Bonus bebè sospeso: come sbloccare pagamento e arretrati

Bonus bebè sospeso. L'Inps spiega come sbloccare i pagamenti e come ricevere gli arretrati. Si tratta del bonus bebè per eventi accaduti nel 2017 o 2019.

3' di lettura

Bonus bebè 2020 sospeso. Se siete in questa situazione vi spieghiamo cosa fare per rimediare e ricevere il pagamento, senza perdere l’incentivo. I chiarimenti sono arrivati dal messaggio numero 4679 di Inps, diffuso lo scorso 11 dicembre 2020, e spiegano come presentare un modello Isee in corso di validità. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus)

L’incentivo, istituito dalla legge del 23 dicembre 2014 n.190, spetta per ogni figlio nato o adottato tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017. Da quell’anno in poi è stato comunque riconosciuto, con delle differenze, per poi essere riconfermato dalla Legge di Bilancio 2020. (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)

Indice:


Bonus bebè a chi spetta e importo

Il bonus bebè o assegno di natalità ha un importo che varia, rispetto all’Isee, da 80 a 160 euro al mese e viene aumentato del 20% per ogni figlio successivo al primo. Alla domanda deve corrispondere una Dichiarazione sostitutiva Unica (Dsu), in corso di validità, rispetto all’Isee. Si tratta di un indicatore, messo a disposizione dall’Inps, per misurare lo stato patrimoniale delle famiglie. (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide) (Qui la pagina riservata ai concorsi)

Chi prende il bonus bebè perché ha avuto un figlio o lo ha adottato nel 2017 (bonus bebè fino al terzo anno di età del figlio) o nel 2019 (ricevono l’assegno nell’anno corrente), molto probabilmente si è visto sospendere il bonus bebè 2020 e ora dovrà presentare una nuova Dsu. (Se hai dei dubbi su questo o altri bonus entra nel gruppo facebook di TheWam.net)

Bonus bebè sospeso: che succede ora?

Presentare la nuova dichiarazione sostitutiva unica, entro il 31 dicembre 2020, è necessario per non perdere il bonus bebè sospeso. Se, invece, si produrrà l’ISEE in corso di validità per tempo, il pagamento dell’assegno di natalità riprenderà col riconoscimento di eventuali arretrati del 2020 non riconosciuti.

Per quanto riguarda le date del pagamento di dicembre 2020, il bonus bebè dovrebbe essere accreditato dal 17 dicembre 2020.

Bonus bebè 2021
Bonus bebè – Di seguito le Fonti consultate per l’articolo e degli spunti utili

Fonti consultate e spunti utili

Di seguito forniamo l’elenco delle fonti consultate prima di scrivere l’articolo e tre argomenti che potrebbero risultare interessanti per i lettori.

Fonti consultate e link nell’articolo: sito Inps nella sezione assegno di natalità, legge del 23 dicembre 2014 n.190, archivio TheWam.net dedicato ai bonus per famiglie, Canale Youtube TheWam.net

Potrebbero interessarti (spunti utili):


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie