Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus bollette, aumenta il numero dei beneficiari: importi

Bonus bollette, aumenta il numero dei beneficiari: importi

Per il Bonus bollette il governo aumenterà il numero dei beneficiari: vediamo come e quali sono gli importi.

di The Wam

Novembre 2022

Il Bonus bollette per le famiglie con redditi bassi sarà rafforzato con la manovra di Bilancio approvata nei prossimi giorni. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

I dettagli del provvedimento non sono stati ancora definiti. Tra le diverse ipotesi quella più credibile è questa: la soglia Isee sarà aumentata per avere diritto allo sconto sulle bollette di circa il 30%.

Su questo argomento potrebbe interessarti un post che spiega perché il bonus bollette potrebbe essere più ricco e senza tetto Isee; c’è anche una interessante analisi sui bonus bollette: guida aggiornata a tutti gli aiuti; su Thewam abbiamo anche approfondito tutte le misure per il bonus bollette a bar e ristoranti.

Bonus Bollette, alzato il tetto Isee a 15mila euro

L’intenzione del governo, per estendere la platea dei beneficiari, è quella di elevare la soglia Isee per gli aventi diritto. Era di 12mila euro, sarà portata a 15mila.

In questo modo rientreranno nella fascia di sostegno economico altre 600mila famiglie. Si aggiungerebbero ai 2,5 milioni di nuclei familiari che ricevono un aiuto per l’energia elettrica e a 1,5 milioni di famiglie che sono attualmente beneficiarie del bonus per il gas.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.                 

Bonus Bollette, arriva il quoziente familiare?

L’altra ipotesi in campo è quella di introdurre il quoziente familiare anche per il bonus sociale sulle bollette. Il quoziente familiare è stato già utilizzato dall’esecutivo Meloni nel decreto Aiuti Quater e per il Superbonus al 90% rinnovato (per le ristrutturazioni che riguardano le case unifamiliari.

Bonus Bollette, come funziona il quoziente familiare

Il quoziente familiare nelle intenzioni del governo dovrebbe gradualmente sostituire l’Isee. Funziona così, o meglio, vediamo a chi spetterebbe il Bonus Bollette con questo meccanismo:

Bonus Bollette, limiti del quoziente familiare

Il limite del quoziente familiare, almeno rispetto al bonus bollette, è soprattutto di carattere finanziario.  O meglio, potrebbe non essere compatibile con le risorse che sono state messe in campo dall’esecutivo. Per capirci: un meccanismo di questo tipo, diciamo più universale ed elastico, comporta una spesa per il bilancio dello Stato che forse al momento non è sostenibile.

Bonus Bollette, Isee o quoziente familiare?

Ma del resto se la discussione è ancora aperta su una delle due opzioni (Isee o quoziente familiare) c’è un motivo: è stato lo stesso ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, a ribadire in più di un’occasione che per l’assegnazione del bonus bollette avrebbe preferito un meccanismo diverso da quello dell’Isee.

Bonus Bollette, quali sono gli importi?

Vediamo quali sono gli importi previsti dal bonus sociale per le bollette della corrente elettrica:

Per le bollette del gas entra in gioco anche un altro fattore (oltre a quello della composizione del nucleo familiare), la zona climatica di residenza:

Bonus bollette e azzeramento degli oneri di sistema

Oltre al bonus sociale (che abbiamo visto sarà rafforzato, bisognerà solo decidere in quale modo), la manovra del governo prevede anche la proroga per altri tre mesi dell’azzeramento degli oneri di sistema. Non si tratta di uno sconto da poco: gli oneri di sistema incidono sul peso finale di una bolletta di luce e gas per più del 20%.

Ed è stata proprio la doppia agevolazione, bonus sociale e zero oneri di sistema, a evitare che le fasce economicamente più deboli della popolazione soffrissero in modo eccessivo gli aumenti dei costi energetici. Anche per questo motivo si suppone che verranno rinnovati fino a quando la crisi non sarà passata o almeno fino a quando la spesa per la luce e il gas non rientreranno di nuovo entro livelli accettabili.

Bonus bollette, aumenta il numero dei beneficiari: importi

Bonus sociali, cos’è quello per l’acqua?

Tra i bonus sociali c’è anche quello per l’acqua, prevede la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (50 litri al giorno) per ogni componente della famiglia dell’utente.

In pratica: una famiglia composta da quattro persone non dovrà pagare 73 metri cubi di acqua l’anno.

Il bonus idrico differisce in base all’area geografica dove risiede la famiglia. Bisogna infatti verificare quali sono le tariffe applicate dal servizio idrico.

Chi si è interessato a questo post ha letto anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp