Bonus bollette più ricco e senza tetto Isee

Bonus bollette più ricco e senza tetto Isee: il governo vuole ampliare la platea dei beneficiari e rendere più semplice l’accesso. L’obiettivo è quello di far arrivare gli aiuti a tutte le famiglie che ne hanno bisogno. In tre mesi si possono ricevere anche più di 2.000 euro. Verso la sospensione di 6 mesi per il distacco della corrente.

6' di lettura

Bonus bollette più ricco e senza tetto Isee, ma anche più semplice da avere, senza dunque la necessità di compilare moduli e documenti. Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

INDICE 

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Il nuovo bonus sociale per aiutare le famiglie a far fronte agli aumenti dei costi energetici potrebbe essere inserito dal governo Meloni nel prossimo decreto Aiuti. Oltre a una moratoria sui distacchi della luce per almeno sei mesi. Saranno poi confermate tutte le misure già adottate dal governo Draghi (come il taglio sulle accise dei carburanti).

Su questo argomento puoi leggere un articolo che spiega come stanno arrivando gli sconti per le bollette di luce e gas; o anche come sarà più semplice avere il bonus sociale senza Isee; e infine come il governo sta studiando lo stop ai distacchi per morosità della corrente elettrica.

Bonus bollette più ricco: niente dichiarazione Isee?

Un piano articolato di sostegno: gli obiettivi del governo sono chiari, da decidere sono ancora le soluzioni che verranno prese per renderlo concreto.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

In particolare, tornando al bonus sociale, si studia l’eliminazione dell’obbligo di presentare la dichiarazione Isee.

Come sapete l’Isee descrive la situazione economica del nucleo familiare, che è cosa diversa rispetto ai redditi individuali che sono rappresentati dal 730. Motivo per cui i tecnici del Ministero Economia e Finanza  hanno evidenziato che per realizzare questo obiettivo sarà necessario superare delle difficoltà. Ma sono al lavoro.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.                 

 Bonus bollette più ricco per 6 milioni di persone

Di certo c’è l’intenzione di allargare la platea dei cittadini che beneficiano del bonus sociale. Se il riferimento resta all’Isee si punta ad alzare il tetto da 12.000 a 15.000 euro, così da raggiungere almeno 6 milioni di persone.

Si stanno verificando alcuni dettagli. In particolare il governo vorrebbe avere la sicurezza che il bonus sia consegnato solo alle famiglie che sono davvero più bisognose.

Bonus bollette più ricco: aiuti non spesi

Già, perché gli altri bonus sociali non hanno consentito di raggiungere questo scopo. Lo dicono i numeri: la metà dei fondi stanziati dal governo Draghi per aiutare le famiglie fragili con il pagamento delle bollette non è stata utilizzata. E non certo perché le famiglie non ne avessero bisogno.

Evidentemente c’è un problema: tante famiglie neppure hanno saputo che avrebbero potuto ricevere la misura di sostegno. L’unico modo per ovviare è quello di rendere automatica la concessione del bonus.

Altrimenti non ha neppure senso aumentare le risorse a disposizione della misura: c’è il rischio che non saranno spese, con la conseguenza che tanti nuclei familiari con disagio economico continueranno a non avere un aiuto.

E invece sarebbe importante. I cittadini che hanno presentato in tempo utile all’Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica e quindi l’attestazione Isee hanno avuto la possibilità di azzerare gli effetti negativi del caro energia. 

C’è di più, i nuclei familiari che hanno stipulato contratti sul mercato libero (una situazione che riguarda il 60% dei cittadini) e che prevedevano tariffe fisse hanno potuto ricevere ancora più consistenti.

I rimborsi con il bonus sociale dovrebbero essere rimodulati sulla base del costo delle singole bollette.

Bonus bollette più ricco: a quanto ammonta?

A quanto ammonta il bonus sociale. Non poco. Tra ottobre e dicembre una famiglia composta da tre, quattro persone, può ricevere un bonus sul pagamento delle bollette della luce da 321 euro.

Ma non solo: se la famiglia risiede in una città con un clima mite, ha la possibilità di ricevere dal bonus gas altri 710 euro (se ha inoltrato all’Inps un certificato Isee che attesta di non avere un reddito superiore a 12.000 euro).

Complessivamente può dunque ricevere un rimborso superiore a 1.000 euro, ovvero 344 al mese (ripetiamo, tra ottobre e dicembre).

Ma se la famiglia risiede in una zona “fredda”, come tante località delle Alpi o degli Appennini, il rimborso trimestrale può arrivare a 2.058 euro solo per il gas. Questo vale per una famiglia con più di 4 persone e con un tetto Isee non superiore a 20.000 euro.

Se si aggiunge il bonus luce trimestrale per famiglie numerose, che è di 378 euro, si arriva ad avere un rimborso complessivo superiore a 2.400 euro. Ovvero, più di 800 euro al mese.

Bonus bollette più ricco: stop ai distacchi

Questo sul fronte bonus sociale. Ma si procede anche su un’altra strada, ovvero una seconda emergenza innescata dall’aumento vertiginoso dei costi energetici: la moratoria che sospenda i distacchi per il mancato pagamento delle bollette per la luce. Dovrebbe durare almeno sei mesi, fino alla primavera inoltrata.

Si lavora anche sulla rateizzazione delle bollette. Altro tema centrale in questa tempesta “energetica”.

Bonus bollette più ricco: niente oneri

Sarà confermato l’annullamento degli oneri generali per il settore elettrico, con la riduzione di quelli per il gas. Prorogati a dicembre anche i crediti d’imposta per le imprese energivore e lo sconto sulla benzina.

Bonus bollette più ricco: imprese a rischio

Tutto questo potrebbe però non bastare. Ci sono interi settori della nostra industria sul punto di chiudere i battenti. In particolare quelle ad alto consumo di energia elettrica o di gas.

Il problema principale è la mancanza di liquidità. Si cercano quindi delle misure adatte per evitare un disastro annunciato.

Qualche numero per capirci: solo nel Lazio ci sono 79mila imprese in difficoltà. Significa 340 mila posti di lavoro a rischio.

Le imprese più esposte  sono in questi settori:

  • tessile (come altri settori del manifatturiero):
  • ceramica;
  • vetro;
  • cemento;
  • carta;
  • chimica;
  • alimentare;
  • legno;
  • stampa;
  • servizi.
Bonus bollette più ricco e senza tetto Isee

Bonus bollette più ricco: prezzo del gas

Il prezzo del gas è di nuovo intorno ai 100 euro. Una boccata d’ossigeno. Ma tutti gli indicatori lasciano intendere che la tregua potrebbe durare molto poco. Infatti i costi per l’energia dovrebbero tornare a salire già durante l’inverno per riesplodere in primavera, quando si dovranno di nuovo riempire gli stoccaggi nazionali.

Chi si è interessato a questo post ha letto anche:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie