Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Bonus caregiver e servizi: l’elenco regione per regione

Bonus caregiver e servizi: l’elenco regione per regione

Bonus caregiver e servizi: ecco l'elenco degli aiuti e dei contributi, regione per regione.

di Carmine Roca

Marzo 2022

Bonus caregiver e servizi: ecco l’elenco completo, regione per regione, degli aiuti, delle assistenze e dei contributi in favore dei caregiver e delle persone disabili assistite. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Caregiver: cosa fa?

Bonus caregiver e servizi. Quello del caregiver è un ruolo importante e pure impegnativo. Parliamo di una persona che presta assistenza gratuita e quotidiana a un familiare di primo grado, disabile grave e non autosufficiente.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Non è facile, per un caregiver, far conciliare gli impegni della propria giornata con le necessità della persona assistita.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Diventa necessario stilare una guida che possa agevolare il compito di un caregiver, tenendo conto dei servizi, delle informazioni e dei progetti di ogni regione italiana.

Nei prossimi paragrafi vedremo insieme cosa propone ogni singola regione per ciò che concerne il bonus caregiver e servizi.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Bonus caregiver e servizi: Nord Italia

Bonus caregiver e servizi: PIEMONTE

La Regione Piemonte ha stanziato dei fondi per le politiche sociali, prevedendo un contributo mensile che varia dai 400 ai 600 euro accessibile su richiesta ai servizi sociali di zona.

Le stesse cifre (400-600 euro mensili) sono state stanziate per un fondo dedicato ai caregiver, costretti durante il periodo Covid a lasciare il proprio lavoro o alla cassa integrazione.

In Piemonte operano alcune associazioni dedicate ai malati di Alzheimer (l’Associazione Alzheimer Piemonte O.D.V.), di Parkinson (La AAPP – Associazione Amici Parkinsoniani Piemonte Onlus) e agli anziani, con i centri diurni, inseriti in una RSA o indipendenti dalla RSA, che assistono gli anziani non autosufficienti.

Bonus caregiver e servizi: LOMBARDIA

In Lombardia sono diversi gli interventi a sostegno dei caregiver e dei familiari assistiti. Il primo è il Fondo per il sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver, che prevede l’erogazione di un assegno una tantum di circa 800 euro.

Il fondo è destinato alle persone con disabilità gravissima (Misura B1) e anche a chi, pur essendo in condizione di beneficiare della Misura B1 non ne hanno avuto accesso. Per saperne di più sui termini della domanda e sulle altre informazioni, clicca su questo link.

La seconda iniziativa del Comune di Milano è “Milano Aiuta”, dedicato alle persone più fragili e bisognose. Il compito del progetto è di dare assistenza a loro e alle rispettive famiglie.

Tra i servizi attivi c’è la Linea Telefonica per l’orientamento e il supporto psicologico all’anziano e ai familiari (800-684.839, attivo dalle 9.30 alle 13.30). Visitando la pagina del Comune di Milano, è possibile anche accedere a servizi gratuiti o a pagamento offerti dagli enti territoriali come forma di supporto ai caregiver.

Bonus caregiver e servizi: VENETO

In Veneto è attivo il SAD, il Servizio di Assistenza Domiciliare che si pone come obiettivo quello di sostenere la persona affetta da demenza nelle funzioni della vita quotidiana, alleggerendo il carico di lavoro dei caregiver. Per maggiori informazioni clicca su questo link.

Più nello specifico, a Padova è attivo lo sportello di aiuto per i caregiver, un supporto psicologico per i caregiver. Per saperne di più vai sul loro sito.

Bonus caregiver e servizi: TRENTINO ALTO ADIGE

In Trentino Alto Adige, invece, sono stati previsti servizi socio-assistenziali gratuiti, come il Sostegno Psicosociale. In questo caso, un assistente sociale aiuta l’utente ad affrontare i propri problemi e a risolverli facendo leva sulle proprie risorse personali e una maggiore autonomia. Per tutte le informazioni utili clicca su questo link.

Lo Sportello Famiglia, invece, è attivo gratuitamente ed è a disposizione di chiunque voglia avere informazioni su agevolazioni, benefici e politiche familiari. Si può inviare una mail a questo link, visitando questo sito, oppure telefonando al numero 0461-493144.

Infine sono attivi anche dei punti di ascolto per il cittadino, completamente gratuiti. Puoi saperne di più cliccando su questo link.

Bonus caregiver e servizi: LIGURIA

La Regione Liguria ha messo a disposizione degli utenti un servizio di assistenza psicologica, rivolto soprattutto alle persone più anziane che vivono sole a casa o che sono ospiti di servizi residenziali e semiresidenziali, alle prese con queste problematiche:

Il servizio, attivo a La Spezia, offre supporto, consulenze e una serie di aiuti alla persona in difficoltà. Per accedere al servizio si può telefonare al numero 0187-534653, lasciare un messaggio per essere richiamati.

Bonus caregiver e servizi: VALLE D’AOSTA

In Valle d’Aosta non è attivo un servizio dedicato ai caregiver, ma durante l’emergenza Covid-19 è stato organizzato un servizio di supporto psicologico, al numero 0165-544.508, attivo dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 17.

Il servizio è gratuito per i primi 4 colloqui. Per saperne di più clicca sul sito della Regione o contatta direttamente il numero telefonico.

Bonus caregiver e servizi: FRIULI VENEZIA GIULIA

La Regione Friuli Venezia Giulia ha, invece, previsto degli interventi dedicati alle persone non autosufficienti o con disabilità.

Per avere maggiori informazioni sull’argomento è consigliabile visitare il sito della Regione, alla sezione “Interventi sociali e sociosanitari”.

Bonus caregiver e servizi: EMILIA ROMAGNA

L’Emilia Romagna ha prestato molta attenzione all’assistenza delle persone anziane o con disabilità gravi.

Con una rete di sostegno molto efficace, è garantito aiuto anche al caregiver sottoforma di interventi sociali, sanitari e socio-sanitari. In ogni ambito distrettuale sono attivi i Servizi di assistenza anziani (SAA), ma è possibile prendere informazioni anche ai punti di accesso socio-sanitari e agli sportelli sociali, oppure telefonando al numero 051-5277319 oppure 051-5277320 o ancora allo 051-5277291.

A Bologna è attivo un servizio di supporto dedicato ai caregiver. Possono accedervi residenti nel Comune di Bologna, ma anche i non residenti che assistono, però, persone residenti a Bologna. Per informazioni clicca su questo link.

Bonus caregiver e servizi: Centro Italia

Bonus caregiver e servizi: LAZIO

La Regione Lazio ha approvato un intervento per il riconoscimento della figura del caregiver familiare e la valorizzazione sociale del ruolo, con la promozione di interventi di sostegno, investendo 6 milioni di euro.

Per contatti: CONTATTI – AREA FAMIGLIA, MINORI E PERSONE FRAGILI

Inoltre la Regione Lazio ha previsto dei servizi per chi soffre di Alzheimer. Una forma di assistenza con interventi personalizzati e diversificati, sia sanitari che sociali. Clicca questo link per avere maggiori dettagli.

Bonus caregiver e servizi: TOSCANA

In Toscana è attivo il PuntoInsieme, l’assistenza continua alla persona non autosufficiente e dei loro familiari. Circa 300 sportelli diffusi su tutto il territorio regionale. Per avere informazioni visita il sito oppure chiama il numero verde 800-860070.

Inoltre è attivo anche il servizio Pronto Badante, rivolto alle persone più anziane che vivono situazioni di fragilità. Bisogna rivolgersi al numero verde 800-593388, attivo dalle ore 8 alle ore 19.30, dal lunedì al venerdì, e dalle ore 8 alle ore 15 il sabato.

Dopo aver raccolto le informazioni necessarie, un operatore autorizzato interverrà presso l’abitazione dell’anziano o della famiglia in cui vive, garantendo percorsi socio-sanitari e sostegni economici. Per informazioni visita questo link.

Bonus caregiver e servizi: UMBRIA

La Regione Umbria ha diversi servizi attivi. Il primo è riservato alle famiglie con disabili. Si tratta di una serie di interventi socio educativi rivolti al minore e alla sua famiglia, ma anche di assistenza e cura alla persona o di supporto alla gestione della casa. Clicca questo link per saperne di più.

Con il servizio “1X1” è attiva l’assistenza familiare per le persone anziane con età pari o superiore ai 65 anni, in condizioni di dipendenza assistenziale o non autosufficienti. In questo caso è possibile beneficiare di un aiuto economico fino a 3.000 euro per assumere un assistente familiare ed evitare il ricovero dell’anziano presso strutture residenziali, allontanandolo dal proprio ambiente di vita. Puoi visitare il sito della Regione per saperne di più.

Infine, l’Associazione Alice ha ideato un progetto di sostegno, anche a distanza, delle persone colpite da ictus e alle loro famiglie, tramite uno sportello di ascolto, aperto dal lunedì al giovedì, dalle ore 9 alle ore 11, al numero 339.7417176.

Bonus caregiver e servizi: MARCHE

Nella Regione Marche è attivo il sostegno rivolto alle persone malate di Alzheimer. L’Associazione Alzheimer Italia Marche assiste loro e le loro famiglie con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e offrire sostegno ai familiari. Si può telefonare al numero 371-3215869, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 13.

Bonus caregiver e servizi: ABRUZZO

In Abruzzo è stato ideato il progetto Io Sono Ancora Vivo (ISAV) per i caregiver che assistono persone affette dalla sclerosi laterale amiotrofica (SLA). L’obiettivo è migliorare la qualità della vita del malato e delle loro famiglie.

Il punto di ascolto è attivo a Pescara, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 19. Per sapere di più contatta l’associazione al numero 350-0894008 oppure invia una mail cliccando su questo link.

Bonus caregiver e servizi: SARDEGNA

La Regione Sardegna ha istituito dei servizi per le persone anziane. A Cagliari è attiva l’iniziativa Sostegno alla domiciliarità per le persone con disabilità gravissime”. Clicca su questo link per saperne di più.

Infine a Olbia è attivo un centro di ascolto per aiutare le persone anziane, le persone con disabilità o per fornire semplicemente informazioni sui servizi del settore sociale. Puoi telefonare al numero 349-2621127 oppure inviare una mail a [email protected].

Bonus caregiver e servizi: Sud Italia

Bonus caregiver e servizi: PUGLIA

Nella Regione Puglia è attiva la Onlus Alzheimer Bari ODV, ideata nel 2002 da un gruppo di familiari di persone affette dal morbo di Alzheimer, attraverso sostegni, cure, consulenze e terapie. Per avere informazioni clicca su questo link.

Inoltre è attivo un call center Alzheimer presso il Consorzio San Raffaele, attivo il martedì e il giovedì, dalle ore 15 alle ore 18, al numero verde 800-494949.

Bonus caregiver e servizi: MOLISE

In Molise, il Comune di Venafro ha attivato il Fondo Non Autosufficienza (FNA) dedicato alle persone disabili gravissimi e ai minori con gravi disabilità.

Si forniscono assistenza domiciliare, percorsi di studio e formativi e inclusione sociale tramite Centri Socio Educativi. Per saperne di più si può telefonare al numero 0874.4291 oppure inviare una Pec a [email protected].

Bonus caregiver e servizi: BASILICATA

In Basilicata è stato attivato un contributo economico per l’assistenza domiciliare delle persone con disabilità gravissime.

Per beneficiarne bisogna compilare una domanda in modalità elettronica, accedendo al sito della Regione.

Bonus caregiver e servizi
Bonus caregiver e servizi: ecco l’elenco degli aiuti e dei contributi, regione per regione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp