Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus casalinghe 2022. Cos’è, come funziona e requisiti

Bonus casalinghe 2022. Cos’è, come funziona e requisiti

Bonus casalinghe 2022. Cos'è, come funziona e requisiti. Scadenze e domande.

di The Wam

Marzo 2022

Bonus casalinghe 2022Entro il 31 marzo dovranno essere presentati i progetti di formazione digitale dedicati a casalinghe e casalinghi (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Dopo la fase di approvazione, che terminerà probabilmente nel mese di aprile, partiranno i vari progetti territoriali che coinvolgeranno, gratuitamente, le casalinghe e i casalinghi su tutto il territorio italiano.

Un’ottima opportunità non solo per prepararsi al mondo del lavoro, ma anche per imparare a eseguire operazioni essenziali per la vita di tutti i giorni.

In questo articolo vi spiegheremo cos’è il bonus casalinghe, quali sono i requisiti per ottenerlo e come funzionerà.

Bonus casalinghe 2022, cos’è

Il decreto agosto 2020 ha previsto un fondo casalinghe che solo in queste settimane sta entrando nel vivo. I soldi accantonati serviranno a finanziare progetti di formazione destinati alle casalinghe e ai casalinghi per acquisire conoscenze nel mondo digitale.

I corsi saranno in modalità telematica e saranno incentrati su:

L’obbiettivo è potenziare l’autonomia e la libertà di scelta delle donne, per «l’acquisizione di un’autonomia economica».

A proposito di autonomia economica, se anche i contributi che riceverete dall’Assegno unico non basteranno, ricordiamo che ci sono diverse opportunità per ottenere dei mini-prestiti personali; in questa guida vi spieghiamo come migliorare le possibilità di vederseli concessi.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Bonus casalinghe 2022, progetti entro marzo

Il Ministero delle pari opportunità con un bando pubblicato a dicembre ha fissato al prossimo 31 marzo il limite ultimo entro il quale inviare i progetti per il bonus casalinghe 2022.

A farlo dovranno essere enti di formazione che, come anticipato, erogheranno i corsi di formazione in modalità telematica: tramite video-lezioni o, eventualmente, sistemi online con slide e questionari.

Bonus casalinghe 2022, quando partirà e requisiti

Alla fine della presentazione dei progetti ci sarà un periodo di analisi e approvazione o rifiuto degli incentivi. Si stimano da uno a due mesi per sbrigare tutte le pratiche.

Dopo l’erogazione dei fondi sarà poi compiti dei singoli enti di formazione pubblicizzare i corsi, accessibili solo a casalinghi e casalinghe con un requisito fondamentale: l’iscrizione alla polizza assicurativa dell’INAIL.

Per i redditi bassi è gratuita, per tutti gli altri costa soltanto 24 euro all’anno.

Consigliamo vivamente a tutte le casalinghe e i casalinghi di assicurarsi con INAIL. Trovate tutti i dettagli in questa guida.

Inoltre, se siete donne casalinghe c’è un fondo dell’Inps dedicato a chi ha versato pochi contributi o non ne ha versati affatto.

Ecco tre articoli che i nostri utenti hanno particolarmente apprezzato:

Bonus casalinghe 2022. Cos'è, come funziona e requisiti
Bonus casalinghe 2022. Cos’è, come funziona e requisiti

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp