Bonus centri estivi 2022: bandi, importi e requisiti

Bonus centri estivi 2022 per famiglie, sparito l'aiuto nazionale. E adesso cosa si può fare? Ecco i bonus locali attivi.

5' di lettura

Bonus centri estivi 2022: quali sono i bandi attivi? Tutte le famiglie che finora hanno usufruito del bonus centri estivi per i loro figli, potrebbero avere brutte sorprese per l’estate 2022. Ma non tutto è perduto: vediamo insieme quali bandi sono attivi a livello regionale, quali sono i requisiti e quali gli importi. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus centri estivi 2022: cos’è e cosa cambia nel 2022

A differenza dell’anno scorso, il Governo non ha confermato il bonus centri estivi per l’estate 2022. Questo sarà un duro colpo per tutte le famiglie di lavoratori che alla chiusura delle scuole mandavano i propri figli nei campi scuola o nei centri estivi, grazie alla copertura economica messa a disposizione dal bonus attivo fino al 2021. Prima di capire cosa è cambiato, vediamo in che cosa consisteva questo incentivo e a chi spettava.

Bonus centri estivi 2022 per agevolare genitori che lavorano

Bonus centri estivi: cos’è

Il bonus centri estivi è un’agevolazione messa a disposizione dal Governo per aiutare le famiglie che, una volta chiuse le scuole, non possono occuparsi a tempo pieno dei propri figli perché lavorano. In particolare, l’incentivo permette di ottenere fino a un massimo di 100 euro a settimana per coprire le spese dei centri per l’infanzia durante il periodo estivo. Tra i requisiti, sono fondamentali la convivenza con i propri figli e l’età massima di 14 anni. Quest’ultimo requisito, però, non vale in caso di figli disabili.

Per avere informazioni sulle categorie di lavoratori che rientrano nel bonus, vedi questo approfondimento

Bonus centri estivi 2022: cosa cambia quest’anno

Come abbiamo anticipato, quest’anno il bonus centri estivi non è stato rinnovato, mettendo in difficoltà alcune famiglie che ci si affidavano. Ma qual è la ragione di questo cambiamento?

Molto probabilmente questo si deve alla nascita di un nuovo incentivo per famiglie, cioè l’assegno unico universale, entrato in vigore il 1 marzo 2022. Con questo sussidio, infatti, sono stati sostituiti alcuni bonus esistenti in precedenza (come gli ANF) e ne sono spariti altri (come il bonus bebè).

Ma è presto per disperare! Infatti, anche se non sono previste proroghe al bonus centri estivi 2022 a livello nazionale, alcune realtà regionali e locali hanno iniziato a muoversi per permettere alle famiglie di iscrivere i propri figli a vari luoghi di attività per il periodo estivo.

Per conoscere i bandi attivi e i requisiti per fare domanda, continua a leggere l’articolo.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus centri estivi 2022: bandi, requisiti e importi

Ci sono due bonus per centri estivi validi per l’estate 2022, ossia il bonus promosso dalla Regione Emilia Romagna e il bando destinato agli avvocati e praticanti avvocati. Ma vediamo nel dettaglio in cosa consistono.

Bando centri estivi Emilia Romagna

L’Emilia Romagna ha messo a disposizione 6 milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo allo scopo di finanziare i bonus per i centri estivi 2022 per le famiglie con figli dai 3 ai 13 anni, quindi nati tra il 2009 e il 2019. La soglia di età si alza a 17 anni in caso di disabilità certificata ai sensi della Legge 104/1992.

Il bonus che viene fornito corrisponde a un contributo massimo di 336 euro a figlio (112 euro a settimana).

Requisiti

  • residenza in Emilia Romagna;
  • attestazione Isee non superiore a 28 mila euro;
  • famiglie composte da entrambi i genitori o uno solo (in caso di famiglie monogenitoriali) con un’occupazione;
  • famiglie con uno o entrambi i genitori in cassa integrazione o disoccupati, purché inseriti all’interno di un progetto per l’occupazione nel mondo del lavoro o la partecipazione a un percorso formativo.

Per fare richiesta del bonus è necessario presentare l’attestazione Isee 2022 (o in alternativa, 2021) con reddito massimo di 28 mila euro. Inoltre, le famiglie con figli disabili tra i 3 e i 17 anni potranno accedere al contributo a prescindere dall’attestazione Isee.

Ulteriori informazioni sul bando dell’Emilia Romagna puoi trovarle qui.

Bando centri estivi 2022 avvocati e praticanti

Un altro bando interessante è sicuramente quello pubblicato dalla Cassa Forense a favore dei figli di avvocati e praticanti avvocati, dai 3 ai 14 anni, che frequentano i centri estivi. Si tratta del bando n.6 del 2022, con cui la Cassa ha messo a disposizione un fondo pari a 1 milione di euro per rimborsare il 50% della spesa dei centri di attività estiva.

I requisiti principali sono:

  • essere iscritti o in corso di iscrizione alla Cassa Forense;
  • non beneficiare di rimborso da parte di altri enti;
  • avere un reddito non superiore a 65 mila euro relativo all’anno 2021.

La domanda potrà essere presentata alla fine dell’estate, dopo che saranno state effettuate (e documentate) tutte le spese. La procedura per richiedere il bonus si apre dal 1 ottobre 2022 al 31 ottobre 2022. Inoltre, la Cassa Forense consiglia di fare la domanda appena sarà possibile, poiché si tiene conto dell’ordine cronologico di invio della domanda.

Sia per il bando dell’Emilia Romagna, sia per quello dei figli di avvocati e praticanti avvocati, la richiesta deve essere presentata online, sui siti della Regione e della Cassa Forense.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie