Bonus cinema per chi ha lo Spid: come e quanto risparmi

Bonus cinema per chi ha lo Spid: uno sconto tra i 3 e i 4 euro a biglietto per entrare nelle sale. Il governo ha stanziato 10 milioni di euro. Vediamo come funziona e come ricevere il buono.

5' di lettura

Bonus cinema per chi ha lo Spid: gli spettatori potranno risparmiare tra i 3 e i 4 euro per entrare nelle sale. (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Il governo ha già pronto uno stanziamento da 10 milioni di euro. L’iniziativa è stata annunciata dal ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

Bonus cinema per chi ha lo Spid: i fondi già c’erano

A dire il vero i fondi per questo bonus erano già stati stanziati dal precedente governo (ministro Franceschini) nel decreto del 17 maggio 2022 (convertito in legge il 15 luglio).

Lo sconto sarà applicato fino a quando non saranno esauriti i 10 milioni di euro.

Potrebbe interessarti un post sul Superbonus 2023, in particolare per chi ha iniziato i lavori: cosa succederà; vediamo anche in un altro articolo come sarà il bonus 150 euro per partite a dicembre.

Bonus cinema per chi ha lo Spid: come funziona

Lo sconto verrà applicato sul prezzo del biglietto direttamente ai botteghini dei cinema. Come detto sarà disponibile solo per chi è in possesso di uno Spid. Non c’è nessun limite di reddito e non sono richiesti requisiti. L’unico, appunto, è quello del possesso di uno Spid.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus cinema per chi ha lo Spid: il meccanismo

In pratica funziona così: chi ha uno Spid dovrà generare un biglietto sotto forma di QrCode che avrà una durata limitata.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

Per ottenerlo bisognerà effettuare l’accesso al Sistema di identità digitale (Spid, appunto). Ed è lì che verrà generato il codice QrCode da presentare alla biglietteria.

I cinema hanno già la tecnologia indispensabile per gestire un meccanismo di questo tipo.

Per ogni biglietto (nell’arco di tre mesi) con un prezzo che ha un determinato importo (e può variare tra i 6 e i 7 euro), lo Stato riconoscerà uno sconto di 3, 4 euro. Il che significa che il costo di un biglietto per andare al cinema sarà di circa 4 euro

Non è uno sconto irrilevante.

Ai proprietari delle sale sarà garantito un contributo di 3 euro per ogni voucher staccato.

Bonus cinema per chi ha lo Spid: perché

Il bonus cinema ha un duplice obiettivo. Il primo è quello di riportare la gente a vedere film nelle sale cinematografiche. Il calo di spettatori era già costante da anni e gli effetti della pandemia hanno aggravato e di molto la situazione.

Dopo la ripresa, mentre per altri settori dell’industria culturale (come i concerti) i numeri sono in decisa risalita, per le sale cinematografiche la situazione non è altrettanto buona. Anzi. La concorrenza dello streaming è fortissima e il pubblico sta perdendo l’abitudine a recarsi nei cinema. 

Tra il 2019 (l’ultimo anno pre pandemia) e il 2021 il calo degli spettatori è stato del 72%. I dati del 2022, che avrebbero dovuto segnare una netta inversione di tendenza, non hanno fatto però registrare un grande rimbalzo: rispetto al 2021 l’aumento delle persone che si sono recate al cinema è stato solo del 4,5%.

C’è stato qualche timido segnale di ripresa a settembre, con un incremento delle presenze del 13% rispetto al mese precedente. Che è comunque in calo del 3% rispetto al settembre del 2021 e del 58% rispetto allo stesso periodo del 2019.

E infatti, rispetto alla gravità e all’estensione della crisi delle sale cinematografiche, lo stesso ministro Sangiuliano ha dichiarato che il provvedimento (il bonus cinema per chi ha lo spid) sia in realtà «una goccia nel mare, ma dalle piccole cose cominciano le grandi».

Lo sconto (che in molti casi arriva al 50%) potrebbe essere un importante incentivo, in particolare durante le imminenti feste di fine anno.

L’altro aspetto riguarda la diffusione dello Spid, che è diventato uno strumento indispensabile per accedere a una lunga serie di servizi digitali messi a disposizioni dalle amministrazioni locali, dal governo e dalla previdenza. Lo Spid è necessario anche per accedere a molte agevolazioni (non solo fiscali).

Bonus cinema per chi ha lo Spid: come e quanto risparmi

Bonus cinema per chi ha lo Spid: quanti hanno l’identità digitale

È anche vero che in Italia le persone che hanno già lo Spid sono un bel po’: 30 milioni di cittadini, con un incremento record che si è registrato proprio nel 2022. Gli accessi sono stati mezzo miliardo in tutto il 2021, solo nel primo quadrimestre del 2022 gli accessi sono stati 330 milioni, con una proiezione finale che è dunque più del doppio rispetto al dato complessivo dell’anno precedente.

Il governo Draghi era molto soddisfatto di questo dato. È stato superato l’obiettivo del 33% della popolazione, fissato per il 2022. E si è già molto vicini al 46%, che è invece il punto d’arrivo che si sarebbe dovuto raggiungere solo alla fine del 2023.

Lo Spid è uno dei tasselli principali nel percorso di digitalizzazione capillare dello Stato. Un obiettivo che dovrebbe consentire un più semplice ed efficiente accesso ai servizi, migliorando di conseguenza anche il rapporto tra il singolo cittadino e la pubblica amministrazione. Una linea che stanno seguendo anche le amministrazioni locali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie