Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus con ISEE sotto i 5000 euro: quali sono e come averli

Bonus con ISEE sotto i 5000 euro: quali sono e come averli

Come funzionano i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Aprile 2024

In questo articolo vedremo come funzionano i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro e come richiederli (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tabella dei Bonus con ISEE sotto i 5000 euro

Nella tabella qui sotto trovate elencati i principali Bonus con ISEE sotto i 5000 euro attivi nel 2024.

Bonus / AgevolazioneDestinatariRequisitiImportoModalità di Richiesta
Assegno UnicoFamiglie con figli a caricoFigli a carico disabili o con meno di 21 anniVariabile in base all’ISEE e alla composizione del nucleoSito dell’INPS
Carta acquistiFamiglie con figli < 3 anniISEE ≤ 7.640,18 euro80 euro ogni 2 mesiCompilazione modulo all’ufficio postale
Bonus BolletteTutti (requisiti ISEE specifici)ISEE vari (vedi testo)Variabile in base all’utenza e alla composizione del nucleo familiareAutomatico con ISEE valido e DSU
Assegno di inclusioneI nuclei con all’interno almeno un membro minore, disabile, over 60 o preso in carica dai servizi socialiISEE ≤ 9.360 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoniVariabile in base al reddito e alla composizione del nucleo familiareSito dell’INPS
Supporto per la formazione e il lavoroI nuclei non idonei a ricevere l’Assegno di inclusioneISEE ≤ 9.360 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoni350 euro al meseSito dell’INPS
Bonus asilo nidoI nuclei con figli in età da nidoNessun limite ISEEda 3.600 a 1.500 euroSito dell’INPS
Tutti i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro: la tabella

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come funzionano Bonus con ISEE sotto i 5000 euro

Ora vedremo come funzionano in dettaglio i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro, ovvero quelli destinati alle famiglie a basso reddito.

Assegno Unico per i figli

L’Assegno Unico per i figli è un aiuto economico mensile destinato alle famiglie con figli a carico, se questi sono affetti da disabilità o sotto i 21 anni di età.

Questo sostegno è accessibile a tutte le famiglie che rispondono ai criteri richiesti, senza distinzione di reddito. L’importo dell’assegno è calcolato però in base all’ISEE del nucleo familiare e al numero dei membri.

Per i nuclei con un ISEE fino a 17.090,61 euro, l’assegno ammonta a 199,4 euro mensili per ogni figlio minorenne. Per quelle famiglie con un ISEE superiore a 45.574,96 euro, l’importo per figlio scende a 57 euro. Sono contemplati incrementi per le famiglie numerose o con bambini sotto un anno di età.

La richiesta per l’Assegno Unico può essere effettuata sul sito dell’INPS, mediante strumenti di identificazione come lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), la CIE (Carta d’Identità Elettronica) o la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Carta acquisti

La Carta acquisti è una carta prepagata che viene ricaricata con 80 euro ogni due mesi. È destinata principalmente a famiglie con bambini minori di 3 anni e a persone di età pari o superiore a 65 anni. Per ottenere questo beneficio è necessario che l’ISEE 2024 non ecceda gli 8.052,75 euro.

Ulteriori dettagli sui criteri di reddito e patrimonio necessari per accedere a questo aiuto sono disponibili nel nostro articolo dedicato alla Carta acquisti. Per presentare la domanda, è fondamentale compilare accuratamente il modulo di richiesta, disponibile negli uffici postali locali.

Bonus bollette

Nel mese di aprile 2024 il Bonus bollette ha cessato di includere il contributo aggiuntivo per le spese elettriche, adottando criteri di accesso già in uso per le forniture di acqua e gas. Per accedere al bonus su tutte le forniture, inclusa quella elettrica, l’ISEE del richiedente deve essere inferiore a 9.530 euro.

Per le famiglie numerose, che si definiscono come quelle con almeno quattro figli a carico, il limite ISEE è stato innalzato a 20.000 euro.

Il Bonus bollette viene erogato automaticamente, con uno sconto applicato direttamente sulle fatture, eliminando la necessità di presentare domande specifiche. Per beneficiarne, basta compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per l’anno in corso, ottenendo così un ISEE valido. L’INPS procederà quindi all’applicazione dello sconto sulle bollette, senza ulteriori azioni richieste all’utente.

Assegno di inclusione

Dal 2024 l’Assegno di inclusione ha preso il posto del Reddito di cittadinanza, differenziandosi per il gruppo di destinatari a cui è rivolto. Questo sostegno è destinato specificamente a famiglie che includono almeno un membro disabile, un minore, una persona anziana sopra i 60 anni o un individuo assistito dai servizi sociali.

Le famiglie interessate devono soddisfare specifici requisiti legati all’ISEE, che non deve superare i 9.360 euro, e devono rispettare determinate soglie di reddito familiare e limiti sui patrimoni. Una descrizione dettagliata di questi criteri è disponibile nel nostro articolo sui requisiti per l’Assegno di inclusione.

L’obiettivo dell’Assegno di inclusione è di integrare il reddito delle famiglie bisognose, fornendo un sostegno mensile per garantire che il reddito annuo non scenda sotto i 6.000 euro. Per capire meglio come vengono calcolati gli importi erogati, si consiglia di leggere il nostro articolo sugli importi dell’Assegno di inclusione.

Supporto per la formazione e il lavoro

Il Supporto per la formazione e il lavoro è stato lanciato il 1° settembre 2023 come sostituto del Reddito di cittadinanza, ma è specificamente indirizzato ai nuclei familiari composti unicamente da persone tra i 18 e i 59 anni non disabili.

Questo programma offre un aiuto finanziario di 350 euro al mese, a condizione che i beneficiari partecipino a corsi di formazione o altre iniziative che mirano a migliorare le loro opportunità di impiego.

Il sostegno è disponibile per tutta la durata dei programmi formativi, con un limite massimo di 12 mesi. Per ulteriori informazioni su come accedere a questo supporto, inclusi dettagli sugli importi e i criteri di eleggibilità, si raccomanda di consultare la nostra guida al Supporto per la formazione e il lavoro.

Bonus-con-ISEE-sotto-i-5000-euro-supporto
La pagina dedicata al supporto per la formazione e il lavoro sul sito del Ministero.

Bonus asilo nido

Il Bonus asilo nido è un supporto finanziario erogato dall’INPS alle famiglie con bambini sotto i 3 anni. Questo aiuto consiste in un rimborso delle spese per l’iscrizione all’asilo nido. In alternativa, per i bambini che non frequentano l’asilo a causa di patologie croniche, il bonus può essere utilizzato per coprire i costi di assistenza domiciliare.

Non sono previsti requisiti di reddito specifici per accedere al bonus nido, ma l’importo massimo del rimborso annuo, che varia tra 1.500 e 3.600 euro, dipende dall’ISEE del nucleo familiare. Le famiglie con un ISEE fino a 40.000 euro hanno diritto all’importo massimo.

La domanda per il Bonus nido deve essere presentata online attraverso il sito dell’INPS, accedendo con SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Per avere assistenza nell’inoltro della domanda è possibile consultare una guida dettagliata su come inviare la richiesta per il Bonus nido.

FAQ: Domande frequenti sui Bonus con ISEE sotto i 5000 euro

Quali sono i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro per la spesa?

Tra i bonus per la spesa che possono ancora essere richiesti nel 2024 c’è la Carta acquisti. La trovate descritta nella sezione precedente.

Quali documenti o informazioni sono necessari per richiedere i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro?

I documenti o le informazioni necessari per richiedere i bonus dipendono dalle specifiche richieste di ciascuna agevolazione. Potrebbe essere richiesto di fornire documenti come attestazione ISEE, dichiarazione dei redditi, documenti di identità, documentazione fiscale o altri requisiti specifici. È importante leggere attentamente le linee guida e le istruzioni fornite per ciascun bonus per conoscere i documenti o le informazioni necessari per la richiesta.

Qual è la scadenza per richiedere i Bonus con ISEE sotto i 5000 euro?

La scadenza per richiedere i Bonus ISEE 2024 sotto 5000 euro può variare a seconda del bonus stesso. Alcuni bonus possono avere una data di scadenza specifica, mentre altri potrebbero avere un periodo di richiesta più esteso. È consigliabile verificare le informazioni aggiornate sulle scadenze dei bonus specifici presso le autorità competenti o dalle fonti ufficiali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp