Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Fisco e tasse / Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione: come averlo

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione: come averlo

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione. Chi ne può usufruire? Scopri come funziona con il Superbonus 110%. Ecco tutte le informazioni utili.

di Guglielmo Sano

Giugno 2021

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione? L’estate è alle porte e il caldo comincia a stringere la sua morsa sul Belpaese.

L’incentivo in questione interessa sempre di più gli italiani (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Come è possibile usufruirne? In questo articolo troverai notizie sull’importo, sui requisiti e come si recuperano le spese effettuate. (Se vuoi fare domande specifiche sull’assegno unico, seguici su Instagram)

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione? Le novità

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione? L’incentivo permette di detrarre nel 2021 le spese sostenute per la sostituzione del proprio impianto di climatizzazione.

Il tetto massimo di spesa è fissato a 46.154 euro (da recuperare in 10 rate annuali di pari importo attraverso la dichiarazione dei redditi).

Possono utilizzare il bonus coloro che godono di diritti reali sull’immobile e chi sostiene delle spese relative all’appartamento (compreso chi vive in affitto). Ricevi tutte le news sull’assegno unico, i bonus e il lavoro su whatsapp.

Assegno Unico Figli: requisiti e tabella importi. La guida di The Wam

L’importo della detrazione è variabile. A seconda del tipo di impianto e dello svolgimento di lavori di ristrutturazione (anche se non sono obbligatori per fruire del Bonus) l’incentivo può oscillare tra il 50 e il 65 per cento della spesa sostenuta. Nello specifico, è prevista:

Bonus condizionatori 2021: si può usare insieme al Superbonus 110%?

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione? La risposta alla domanda è . Fondamentale è però sostituire un vecchio impianto con uno di classe energetica più alta.

D’altra parte, l’agevolazione diventa ancora più conveniente se vengono effettuati i lavori di ristrutturazione di un immobile che danno diritto ad accedere al Superbonus 110%.

Tra i cosiddetti lavori trainanti ce ne sono alcuni che possono essere associati più facilmente alla sostituzione di un condizionatore. Ecco quali sono:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp