Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus condizionatori 2024

Bonus condizionatori 2024

Bonus condizionatori 2024: detrazioni per l'acquisto di condizionatori dal 50% al 70%, con e senza lavori. Ecco importi e requisiti specifici.

di Romina Cardia

Febbraio 2024

Parliamo di Bonus condizionatori 2024 (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Funzionamento del Bonus condizionatori 2024

Quello che viene comunemente chiamato Bonus condizionatori 2024, comprende in realtà diverse agevolazioni fiscali.

Oltre al Bonus ristrutturazioni e al Bonus mobili al 50%, si applicano l’Ecobonus al 65% e il Superbonus che, dal 90% nel 2023, nel 2024 scende al 70%.

A seconda del tipo di condizionatore e dell’ambiente di installazione, è possibile quindi ottenere una detrazione del 50%, del 65% o del 70%.

L’opzione dello sconto in fattura non è più valida neanche per il 2024, quindi si applica la detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Chi può beneficiare del Bonus condizionatori 2024

Il Bonus condizionatori 2024 è accessibile a una vasta gamma di soggetti, sia privati che aziende, che detengono un immobile destinato all’installazione del sistema di climatizzazione. Tra di essi rientrano:

Il beneficio del bonus non è riservato solo ai proprietari degli immobili, ma si estende anche ai titolari di diritti reali o personali di godimento sugli stessi, che sostengono le relative spese. Tra di essi figurano:

Inoltre, coloro che sostengono direttamente le spese possono godere della detrazione anche se sono:

Le persone disabili gravi e i loro familiari possono risparmiare sulla spesa del gas? Ecco cosa è previsto in merito a Legge 104 e agevolazioni fiscali per il riscaldamento.

Spese agevolabili e requisiti

Per ottenere la detrazione, l’acquisto del condizionatore deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2024 e devono essere installati impianti di uno dei seguenti tipi:

Per poter usufruire del Bonus condizionatori 2024 insieme al Bonus ristrutturazioni, è necessario che lo stabile sia in regola con la normativa vigente e che il pagamento dei lavori sia tracciabile e documentato.

Scopri quali sono tutti i Bonus 2024 attivi.

Bonus condizionatori 2024 con lavori di ristrutturazione

Se si installa un nuovo condizionatore o lo si sostituisce durante una ristrutturazione edile, si ha diritto a una detrazione del 50%, purché l’impianto consenta un risparmio energetico, ad esempio, riducendo il fabbisogno energetico o migliorando l’isolamento termico.

Il tetto massimo di spesa per il Bonus Ristrutturazione è di 96.000 euro, valido solo per immobili residenziali o parti comuni di condomini.

Bonus ristrutturazione 2024: ecco quali sono i lavori coperti dall’agevolazione, l’aliquota e la spesa massima e come funziona per il cappotto termico.

Bonus mobili per climatizzatori

Nel caso di ristrutturazioni edili, è possibile ottenere un bonus del 50% sulle spese per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, tra cui i climatizzatori. Nel 2024, la spesa massima ammessa per il Bonus mobili è di 5.000 euro.

Scopri come e perché il governo ha ridotto il bonus mobili e come funziona.

Bonus condizionatori 2024 senza ristrutturazione

Per ottenere la detrazione IRPEF al 65% senza lavori di ristrutturazione, è necessario sostituire l’impianto esistente con un condizionatore a pompa di calore ad alta efficienza energetica.

La detrazione è ripartita in 10 rate annuali e la spesa massima detraibile è di 46.154 euro.

Agevolazioni 104 per condizionatori: è possibile acquistare un ventilatore con l’IVA ridotta al 4%, mentre la stessa cosa non è possibile per i condizionatori. Scopri di capire perché e qual è la documentazione necessaria per avere lo sconto.

Superbonus al 70% per i condizionatori nel 2024

Il Superbonus al 70%, valido dal 1° gennaio 2024, estende la detrazione a tutti gli interventi di efficienza energetica, inclusa la sostituzione dei condizionatori, purché rientri in un progetto di risparmio energetico con miglioramento di almeno due classi.

Ecco la lista dei Bonus 2024 per bambini, con un approfondimento di ogni agevolazione.

Come richiedere il Bonus condizionatori 2024

Il bonus può essere richiesto compilando il modello 730 o il modello PF (ex modello unico) durante la dichiarazione dei redditi.

L’importo detraibile deve essere suddiviso in 10 quote annuali di pari importo. Nella documentazione delle spese possono essere inclusi anche i costi di trasporto e montaggio del condizionatore.

Si ricorda che non è più possibile ottenere il bonus con sconto immediato in fattura o con la cessione del credito, come previsto dal Decreto blocca cessioni convertito in legge.

Chi desidera ottenere l’agevolazione come parte del Superbonus deve seguire le procedure specifiche per tale misura.

Come richiedere il Bonus bollette 2024? L’agevolazione è stata prorogata per i primi tre mesi del nuovo anno. Ecco gli importi, cosa sapere e come verrà pagato.

Bonus condizionatori 2024
Bonus condizionatori 2024. Nella foto: una coppia sul divano di casa accende un condizionatore.

Documenti necessari e da conservare

Per beneficiare del bonus, è essenziale conservare i seguenti documenti:

Bonus bollette per persone con disabilità: cosa è previsto nel 2024 e come fare domanda? Scopri tutto in questo approfondimento.

Obbligo della comunicazione a ENEA

In caso di interventi che possono usufruire di agevolazioni per la riqualificazione energetica, è obbligatoria la comunicazione all’ENEA, fornendo i dettagli dei lavori e dimostrando il risparmio energetico ottenuto.

Tra i documenti necessari, oltre a quelli sopra elencati, figurano l’asseverazione tecnica di un professionista abilitato e una scheda informativa dettagliata.

Condizionatori e ventilatori: tutto quello che c’è da sapere per usarli al meglio risparmiando.

Cumulabilità

Chi usufruisce del Superbonus per l’installazione di climatizzatori a scopo energetico non può ottenere contemporaneamente il Bonus mobili o il Bonus ristrutturazione per lo stesso impianto.

Come rinfrescare la casa senza condizionatore: i consigli dell’Enea nel caso di razionamento dell’energia o per evitare il caro bollette.

Controlli sul Bonus condizionatori 2024

L’Agenzia delle Entrate può effettuare controlli sulle dichiarazioni dei beneficiari del Bonus condizionatori 2024, pertanto è essenziale conservare la documentazione relativa agli acquisti e agli interventi effettuati.

FAQ sui Bonus casa 2024

Come cambiano le agevolazioni per i bonus casa nel 2024?

Nel 2024 i bonus casa vedranno una trasformazione significativa. Il Superbonus sarà limitato e ridotto come descritto sopra. Per quanto riguarda gli altri bonus come il Sismabonus, l’Ecobonus e il Bonus ristrutturazioni, rimarranno invariati in termini di regole e tetti di spesa, ma non sarà più possibile ricorrere a sconto in fattura o cessione del credito. Inoltre, il bonus per arredi e grandi elettrodomestici vedrà una riduzione del tetto di spesa.

Cosa prevede il Bonus barriere architettoniche fino al 2025?

Il Bonus barriere architettoniche continuerà a offrire una detrazione fiscale del 75% in cinque anni fino al 2025. Il tetto di spesa sarà variabile: fino a 50.000 euro per un condominio e fino a 30.000 euro per una singola unità immobiliare. È ancora possibile ricorrere allo sconto in fattura, e il bonus può essere applicato anche per la sostituzione degli infissi, a patto che le modifiche rispettino certi criteri per eliminare le barriere architettoniche.

Come evolveranno i Bonus casa nel 2025?

Nel 2025, le agevolazioni per i Bonus casa subiranno una riduzione significativa. È prevista una revisione dei bonus, con l’introduzione di agevolazioni basate sul reddito dei contribuenti. Questo potrebbe influenzare in modo particolare i lavori su singole unità immobiliari e meno i condomini.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp