Bonus condizionatori senza ristrutturazione: è possibile?

Bonus condizionatori senza ristrutturazione? Una panoramica sulle condizioni necessarie per usufruire dell'agevolazione fiscale.

2' di lettura

Bonus condizionatori senza ristrutturazione: è possibile?

Facciamo una panoramica sull’agevolazione fiscale prevista per l’acquisto di apparecchi di climatizzazione con un miglior rendimento sul fronte del risparmio energetico (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE:

Fino a quanto sarà possibile ottenere una detrazione fiscale? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Bonus condizionatori: in cosa consiste?

Fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile ottenere una detrazione fiscale di percentuale compresa tra il 50% e il 65% sull’acquisto di una pompa di calore di classe energetica elevata.

Lo sconto è riservato a chi acquista un climatizzatore, una pompa di calore o un deumidificatore a basso consumo energetico. Di seguito uno schema veloce sul funzionamento dell’agevolazione:

  • Si può detrarre il 50% del costo dell’apparecchio se questo è stato acquistato nel quadro di una più ampia opera di ristrutturazione di appartamento o condominio
  • Se può detrarre il 50% del costo dell’apparecchio per l’acquisto di un climatizzatore di classe energetica A+ nel quadro di una più ampia opera di ristrutturazione straordinaria
  • Infine, la detrazione arriva al 65% se l’apparecchio ad alta efficienza energetica viene acquistato per sostituirne un altro con classificazione energetica inferiore.

Bonus condizionatori senza ristrutturazione?

Bonus condizionatori senza ristrutturazione? La risposta a questa domanda è affermativa. L’agevolazione fiscale non ha bisogno di essere inserita all’interno di un lavoro “trainante”, cioè una ristrutturazione o altro intervento specifico.

Il Bonus condizionatori allora si potrà sfruttare (anche sotto forma di cessione del credito di imposta a soggetti terzi), al di là di una ristrutturazione edilizia, se si rispettano alcuni requisiti:

  • possibilità di dimostrare l’acquisto del bene attraverso uno strumento di pagamento tracciabile (bonifico, bancomat e altri sistemi elettronici)
  • per richiedere il Bonus condizionatori è fondamentale essere proprietari dell’immobile in cui avviene l’intervento di sostituzione o nuovo installazione o comunque titolari di diritti sull’immobile (oppure persone che pagano spese sull’immobile come gli affittuari).

Potrebbe interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie