Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus figli disabili 2023: cosa sapere

Bonus figli disabili 2023: cosa sapere

Tutto sul Bonus figli con disabilità 2023: a chi spetta, importi, quando viene pagato e se è ancora possibile presentare domanda.

di Romina Cardia

Luglio 2023

Quali sono i requisiti per il Bonus figli con disabilità 2023? Posso ancora presentare domanda per richiedere il sussidio? (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

A chi spetta il Bonus figli con disabilità

Il bonus figli con disabilità 2023, fino a 500 euro, spetta ai nuclei familiari monoparentali, ossia alle famiglie con un solo genitore e con uno o più figli disabili. Il genitore (che può essere o il padre o la madre) deve essere disoccupato:

Il genitore richiedente deve anche:

Invalidità civile e lavoro dipendente: si può cumulare il reddito della pensione di invalidità con il reddito da lavoro? Ne parliamo in questo articolo.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=5c3bppVGC0s&w=560&h=315]

Quanto spetta

Il contributo economico mensile erogato direttamente dall’INPS al genitore richiedente, è pari a:

Il contributo è corrisposto per 12 mensilità, esentasse ed è cumulabile con il Reddito di cittadinanza. Sarà erogato per tutto il 2023, salvo eventuali proroghe da parte del Governo.

Se le risorse economiche del Governo dovessero risultare insufficienti, la priorità sarà data, nel seguente ordine, ai richiedenti:

Tutti i diritti dei bambini con DSA: le leggi e le disposizioni che tutelano chi ha disturbi dell’apprendimento. I tipi di DSA, a cosa ha diritto chi soffre di dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia. Quando si ha diritto all’indennità di frequenza.

Come viene pagato

Il pagamento mensile del Bonus figli con disabilità 2023 viene erogato dall’INPS, direttamente al richiedente, tramite:

La modalità di pagamento scelta deve avere come intestatario il richiedente.

Il primo pagamento comprende, in base all’anno di presentazione della domanda, anche l’importo dei mesi maturati fino a quel momento e non ancora percepiti.

L’importo erogato dal sostegno economico non concorre alla formazione del reddito.

Diritti degli alunni con disabilità nella scuola privata: vediamo cosa dice la legge e quali sono le tutele obbligatorie.

Bonus figli con disabilità
Bonus figli disabili 2023: cosa sapere

Si può ancora presentare domanda?

Il termine ultimo di presentazione delle domande per il Bonus figli con disabilità era fissato al 31 marzo 2023 (Circolare INPS n. 39/2022).

Chi ha i requisiti per richiedere il Bonus, quindi, al momento non può più farne richiesta. Non sappiamo se e quando l’Istituto riaprirà la piattaforma per le domande, ma ti comunicheremo come sempre tutte le novità, quindi non smettere di seguirci.

Ti mostriamo quali sono tutti gli aiuti per persone con disabilità nel 2023 approvati in legge di bilancio o confermati, alcuni con qualche modifica.

FAQ date del Bonus per figli con disabilità a luglio 2023

Cosa succede in caso di sospensione del Bonus figli con disabilità?

In caso di sospensione del Bonus figli con disabilità, la famiglia potrebbe temporaneamente non ricevere il sostegno economico previsto. Le cause della sospensione possono essere diverse, ad esempio se si verificano modifiche nella situazione del figlio (recupero della salute o decesso) o se non vengono rispettate determinate condizioni o requisiti previsti dalla legge (perdita della podestà genitoriale, superamento dei liti reddituali, ecc.).

Posso richiedere il pagamento degli arretrati del Bonus figli con disabilità?

Sì, è possibile richiedere il pagamento degli arretrati del Bonus figli con disabilità qualora ci siano ritardi o incongruenze nel ricevere il sostegno economico. Gli arretrati rappresentano le somme che dovrebbero essere state erogate in passato, ma che per qualche motivo non sono state pagate regolarmente. Nel caso si verifichino situazioni di questo tipo, è consigliabile rivolgersi all’INPS per richiedere la regolarizzazione della situazione e ottenere i pagamenti arretrati.

Come verificare il pagamento del Bonus figli con disabilità?

Per verificare se è stato disposto il pagamento del Bonus figli con disabilità dovrai:

Reversibilità al figlio inabile che non vive con i genitori: vediamo come funziona e quando ne ha diritto. I limiti imposti allo svolgimento di una attività lavorativa e al reddito personale. Come viene effettuato l’accertamento INPS e che tipo di invalidità è necessaria.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp