Bonus giovani prima casa con cambio di destinazione d’uso?

Bonus giovani prima casa: vediamo insieme se è possibile ottenere l’agevolazione anche quando si effettua il cambio di destinazione d’uso.

3' di lettura

Bonus giovani prima casa – Chi ha già un appartamento e sceglie di comprarne un altro potrebbe sfruttare di nuovo le agevolazioni fiscali, grazie al cambio di destinazione d’uso (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Con l’ordinanza n. 22560 del 10.08.2021, la Cassazione ha confermato che è possibile ottenere nuovamente l’agevolazione fiscale del bonus giovani prima casa (di cui ti abbiamo parlato qui) su un secondo immobile.

In questo articolo vi diremo come fare per ottenerlo: se vuoi saperne di più, continua a leggerlo.

Come si è espressa la Cassazione

È possibile ottenere di nuovo l’agevolazione fiscale del bonus giovani prima casa su un secondo immobile. Chi ha un appartamento e ne compra un altro dovrà trasformare il primo in un ufficio o comunque in un immobile ad uso non abitativo.

Questa procedura prende il nome di “cambio di destinazione d’uso” e porta gli acquirenti nella posizione di soggetti in procinto di acquisto della prima casa.

Si tratta di una piccola falla nella normativa. Dopo l’acquisto del secondo immobile sfruttando il cambio di destinazione d’uso, infatti, i contribuenti possono tranquillamente riportare il primo appartamento ad uso abitativo.

Secondo la Cassazione, in ogni caso, non si tratterebbe di un comportamento illegittimo perché ciò che conta ai fini dell’ottenimento del bonus è la situazione del contribuente al momento della firma del contratto di acquisto.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Bonus giovani prima casa: iter cambio di destinazione d’uso

Bonus giovani prima casa – In sostanza il cambio di destinazione d’uso di un immobile viene richiesto per modificare lo scopo e la funzione di un edificio.

La procedura prevede diversi step. Il primo passaggio è quello di rivolgersi a un professionista che raccoglierà i documenti relativi all’immobile presso l’archivio comunale tramite una richiesta di visura delle pratiche.

Grazie a questi documenti il professionista avrà modo di rilevare lo stato dell’immobile e, successivamente, si occuperà di verificare la regolarità urbanistica e l’assenza di abusi.

Bonus giovani prima casa con cambio di destinazione d’uso?
Bonus giovani prima casa con cambio di destinazione d’uso?

Si passerà alla verifica dei requisiti igienico-sanitari e all’eventuale progettazione e organizzazione degli spazi.

Dopo un paio di mesi circa potrai procedere con la presentazione della pratica urbanistica.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come ottenere il bonus giovani prima casa e su come effettuare un cambio di destinazione d’uso non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie