Bonus Idrico 2022, sito ingannevole e piattaforma in arrivo

Bonus Idrico 2022, sito ingannevole e piattaforma in arrivo. Le avvertenze del MISE e le ultime novità sul bonus idrico.

3' di lettura

Bonus Idrico 2022Entro fine gennaio dovrebbe essere attivata la piattaforma per l’inoltro delle domande del bonus idrico (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

A comunicarlo che il Ministero della Transizione Ecologica (MITE), che segnala anche la presenza di un sito non ufficiale, ma che è riuscito ad accaparrarsi un dominio esattamente uguale al nome del bonus.

In questo articolo spiegheremo in cosa consiste l’avvertimento del MITE, faremo una breve panoramica sul bonus idrico e daremo una stima di quando dovrebbe essere attivata la piattaforma.

INDICE

Bonus Idrico 2022, sito ingannevole

A onor del vero, va detto che il sito ingannevole citato dal MITE in questa nota contiene delle informazioni corrette sull’erogazione e la fruizione del bonus idrico.

Ovviamente, il sito approfitta del nome del bonus per rilanciare i servizi di idraulica ed edilizia erogati dalle aziende convenzionate.

Sottolineiamo che, nonostante la nota del MITE, quello che ha fatto l’azienda proprietaria del sito è perfettamente legale.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Bonus Idrico 2022, piattaforma in arrivo

Finalmente, dopo mesi di attesa, la piattaforma dovrebbe essere disponibile entro la fine del mese.

La nota che segnalava la presenza del sito ingannevole, datata 10 gennaio, è stata aggiornata ieri, 21 gennaio, con l’aggiunta della previsione di attivazione della sezione online per le domande:

«Inoltre, si comunica che la data di pubblicazione della piattaforma per la presentazione delle richieste di rimborso sulle spese del 2021 sarà diffusa prossimamente tramite notizia sul sito ministeriale www.mite.gov.it che resta l’unica fonte ufficiale per tutti gli aggiornamenti sul bonus idrico».

Bonus idrico, proroga al 2023 con qualche novità

Per un approfondimento sul bonus idrico e su come accedere, rimandiamo a questa guida. In questa occasione ci limiteremo a sintetizzare le caratteristiche salienti dell’iniziativa.

Il bonus idrico disponibile quest’anno e l’anno prossimo è un’agevolazione fiscale, sotto forma di credito d’imposta, con valore fino a 1.000 euro.

L’agevolazione, che l’anno scorso era erogata sotto forma di rimborso diretto, serve compensare le spese per la sostituzione dei vasi sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e la rubinetteria sanitaria con nuovi apparecchi a limitazione del flusso d’acqua.

L’elenco dei lavori ammessi è disponibile in questa pagina dell’Agenzia delle Entrate.

La domanda, che andrà fatta telematicamente sul sito del MITE, andrà presentata con allegati:

  • Autocertificazione con i dati personali, l’importo sostenuto e le specifiche tecniche delle apparecchiature acquistate o dei lavori svolti;
  • Comunicazione del titolo giuridico che testimonia il possesso dell’immobile.
Bonus Idrico 2022, sito ingannevole e piattaforma in arrivo
Bonus Idrico 2022, sito ingannevole e piattaforma in arrivo

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie