Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus idrico, scatta oggi il click day

Bonus idrico, scatta oggi il click day

Bonus idrico, scatta oggi il click day: a partire dalle 12 è possibile collegarsi alla piattaforma per ricevere i 1000 euro di incentivi.

di The Wam

Febbraio 2022

Bonus idrico, è il giorno del click day. Oggi (17 febbraio) a partire dalle 12 sarà possibile richiedere il bonus sulla piattaforma online (bonusidricomite.it). Si tratta di un incentivo da 1.000 euro per chi nel 2021 ha sostituto i vecchi vasi di ceramica, i soffioni delle docce e i rubinetti – anche della cucina – con quelli di nuova generazione, che sono a risparmio idrico. (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Bisogna però affrettarsi. Gli incentivi verranno erogati fino all’esaurimento dei fondi. Il bonus idrico è stato comunque prorogato fino al 2023, significa che si appresta a cambiare rubinetti o altro potrà approfittare dell’incentivo il prossimo anno.

Bonus idrico: un solo immobile

Il bonus idrico (decreto ministeriale numero 395 del 27 settembre 2021) prevede quindi un massimo di 1.000 euro.

Può essere richiesto una sola volta e per un solo immobile. Ovviamente solo per le spese che hanno comportato un reale efficientamento delle risorse idriche.

Il Ministero della Transizione Ecologica, spiega, che possono beneficiare del bonus «i maggiorenni residenti in Italia, titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale, nonché di diritti personali di godimento già registrati alla data di presentazione dell’istanza, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari, che abbiano effettuato nel corso dell’anno 2021 interventi di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto e di apparecchi di rubinetteria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua».

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Bonus idrico: le spese

Ma vediamo nel dettaglio per quali spese è riconosciuto il bonus idrico:

Bonus idrico: domanda online

La domanda si presenta online sulla piattaforma realizzata dal Ministero della Transizione Ecologica. Sono necessarie le credenziali digitali per accedere, e quindi, una tra:

Bonus idrico: 30 minuti

Dopo l’accesso si ha a disposizione solo 30 minuti per la compilazione della domanda e per inserire tutta la documentazione che stata richiesta (allegati compresi).

Tre ore dopo l’invio della domanda sarà ancora possibile rettificare i dati e i documenti che sono stati già inseriti.

Bisogna fare attenzione, perché in caso di documentazione incompleta si verrà esclusi.

Se ci sono dubbi il ministero della Transizione Ecologica ha anche messo a disposizione un call center al numero 800090545. Risponde a tutte le richieste di informazioni.

Bonus idrico: se è un inquilino

Se a presentare la richiesta è un inquilino (o un comodatario dell’immobile), è indispensabile inserire i dati della registrazione dell’atto che attesta la locazione o il comodato d’uso, e quindi:

ufficio di registrazione;

Bonus idrico: riferimenti catastali

Sarà anche necessario inserire tutti i riferimenti catastali dell’abitazione:

Bonus idrico: altri allegati

Bisogna inserire la copia della fattura o del documento commerciale che riporta il codice fiscale della persone che richiede il credito.

Vanno infine allegati:

Il beneficiario deve coincidere con l’intestatario.

I formati degli allegati consentiti sono: jpg, .png, .pdf, .heic/heif.

La dimensione massima consentita per ogni file è di 2 MB.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp