Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus con ISEE sotto i 13000 euro: quali sono e come averli

Bonus con ISEE sotto i 13000 euro: quali sono e come averli

Quali sono i Bonus con ISEE sotto 13000 euro? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Aprile 2024

In questo articolo vedremo quali sono i principali Bonus con ISEE sotto 13000 euro nel 2024 e come richiederli (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tabella dei Bonus con ISEE sotto i 13000 euro nel 2024

La seguente tabella elenca le caratteristiche dei principali Bonus ISEE sotto 13000 euro nel 2024. Nei paragrafi successivi verrà presentata un’analisi dettagliata di ciascun incentivo.

Bonus / AgevolazioneDestinatariRequisitiImportoModalità di Richiesta
Assegno UnicoFamiglie con figli a caricoFigli a carico disabili o con meno di 21 anniVariabile in base all’ISEE e alla composizione del nucleoSito dell’INPS
Carta acquistiFamiglie con figli < 3 anniISEE ≤ 7.640,18 euro80 euro ogni 2 mesiCompilazione modulo all’ufficio postale
Bonus BolletteTutti (requisiti ISEE specifici)ISEE vari (vedi testo)Variabile in base all’utenza e alla composizione del nucleo familiareAutomatico con ISEE valido e DSU
Assegno di inclusioneI nuclei con all’interno almeno un membro minore, disabile, over 60 o preso in carica dai servizi socialiISEE ≤ 9.360 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoniVariabile in base al reddito e alla composizione del nucleo familiareSito dell’INPS
Supporto per la formazione e il lavoroI nuclei non idonei a ricevere l’Assegno di inclusioneISEE ≤ 9.360 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoni350 euro al meseSito dell’INPS
Carta Cultura18enniISEE ≤ 35.000 euro500 euroSito della Carta Cultura
Tutti i Bonus con ISEE sotto i 12.000 euro: la tabella

Come funzionano i Bonus con ISEE sotto i 13000 euro

Assegno Unico

L’Assegno Unico per i figli è un sostegno economico mensile destinato alle famiglie con figli a carico, se questi presentano disabilità o sono minori di 21 anni.

Questo beneficio è disponibile per tutte le famiglie che soddisfano i requisiti previsti, indipendentemente dal loro reddito. L’importo dell’assegno, però, dipende dall’ISEE del nucleo familiare e dal numero dei figli.

Per i nuclei con un ISEE fino a 17.090,61 euro, l’importo per ogni figlio minorenne ammonta a 199,4 euro al mese. D’altra parte, per le famiglie con un ISEE superiore a 45.574,96 euro, l’importo per figlio si riduce a 57 euro. Sono previsti aumenti per i nuclei familiari numerosi o con neonati.

La richiesta dell’Assegno Unico può essere effettuata tramite il sito dell’INPS, utilizzando strumenti di identificazione digitale come lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), la CIE (Carta d’Identità Elettronica) o la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Carta acquisti

La Carta acquisti è una carta prepagata che viene ricaricata ogni due mesi con un importo di 80 euro. Questa è rivolta alle famiglie con bambini sotto i 3 anni o agli individui che hanno raggiunto o superato i 65 anni di età. L’accesso a questo aiuto finanziario richiede che l’ISEE 2024 non superi gli 8.052,75 euro.

Per conoscere i dettagli relativi ai requisiti di reddito e patrimonio che influenzano l’eligibilità per questa assistenza, è possibile consultare il nostro articolo di approfondimento sulla Carta acquisti. Per presentare la domanda, è necessario compilare con attenzione il modulo di richiesta, reperibile presso le poste locali.

Bonus bollette

Dal mese di aprile 2024, il Bonus bollette non prevede più un aiuto aggiuntivo per le spese legate all’energia, allineandosi ai criteri già in uso per i bonus relativi all’acqua e al gas. Ora, per accedere al Bonus bollette su tutte le forniture, compresa quella elettrica, è fondamentale che l’ISEE del richiedente non ecceda i 9.530 euro.

Per le famiglie numerose, definite come quelle aventi almeno quattro figli a carico, il limite ISEE viene elevato a 20.000 euro.

L’erogazione del Bonus bollette si realizza in maniera automatica, attraverso uno sconto applicato direttamente sulle fatture, senza che i beneficiari debbano inoltrare richieste specifiche. Per beneficiare di questo sostegno, è necessario presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per l’anno in corso, assicurandosi così di disporre di un ISEE aggiornato. A questo punto, spetta all’INPS la responsabilità di applicare automaticamente lo sconto sulle bollette, eliminando la necessità di ulteriori azioni da parte dell’utente.

Assegno di inclusione

Dal 2024,l’Assegno di inclusione rappresenta la nuova misura sostitutiva del Reddito di cittadinanza, mirata specificamente ai nuclei familiari che comprendono almeno un membro disabile, un minorenne, un anziano oltre i 60 anni o un individuo seguito dai servizi sociali.

Per essere idonee, le famiglie devono incontrare determinati requisiti: un ISEE inferiore ai 9.360 euro, il rispetto di specifiche soglie di reddito familiare e il non superamento di precisi limiti di patrimonio. Per un’analisi approfondita di queste condizioni, si rimanda all’articolo sui requisiti per l’Assegno di inclusione.

L’intento dell’Assegno di inclusione è quello di aumentare il reddito delle famiglie bisognose, fornendo un contributo mensile per garantire che il reddito annuo del nucleo non scenda sotto i 6.000 euro. Per una comprensione più dettagliata di come vengono determinate le cifre erogate, si consiglia la lettura dell’articolo sugli importi dell’Assegno di inclusione.

Supporto per la formazione e il lavoro

Introdotto il 1° settembre 2023, il Supporto per la formazione e il lavoro è una misura ideata per sostituire il Reddito di cittadinanza, indirizzata in particolare ai nuclei familiari composti da individui tra i 18 e i 59 anni che non sono affetti da disabilità.

Questa iniziativa prevede un contributo economico di 350 euro al mese per coloro che si impegnano attivamente in corsi di formazione o altre attività volte a migliorare le proprie possibilità di lavoro.

Il beneficio è erogato per l’intera durata dei programmi formativi, con un limite massimo di 12 mesi.

Per approfondire le modalità di accesso a questo sostegno, compresi i requisiti di eleggibilità e le informazioni sugli importi erogati, è consigliato consultare la guida al Supporto per la formazione e il lavoro.

Bonus-con-ISEE-sotto-i-13000-euro-sito
La pagina dedicata al supporto per la formazione e il lavoro sul sito del Ministero.

Carta Cultura

La Carta Cultura Giovani, erede del Bonus cultura 2023, offre ai giovani di 18 anni un fondo di 500 euro destinato all’acquisto di beni e servizi nel campo culturale, quali cinema, musica, ingressi a eventi e altro ancora. Questo programma è indirizzato ai ragazzi che fanno parte di nuclei familiari il cui ISEE per l’anno 2024 non eccede i 35.000 euro.

Per fare domanda per la Carta Cultura Giovani, è necessario accedere alla pagina ufficiale della Carta Cultura, autenticandosi tramite SPID o CIE.

FAQ: Domande frequenti sui Bonus ISEE sotto 13000 euro

Quali documenti o informazioni sono necessari per richiedere i Bonus ISEE sotto 13000 euro?

I documenti o le informazioni necessari per richiedere i bonus dipendono dalle specifiche richieste di ciascuna agevolazione. Potrebbe essere richiesto di fornire documenti come attestazione ISEE, dichiarazione dei redditi, documenti di identità, documentazione fiscale o altri requisiti specifici. È importante leggere attentamente le linee guida e le istruzioni fornite per ciascun bonus per conoscere i documenti o le informazioni necessari per la richiesta.

Qual è la scadenza per richiedere i Bonus ISEE sotto 13000 euro?

La scadenza per richiedere i Bonus ISEE sotto 13000 euro può variare a seconda del bonus stesso. Alcuni bonus possono avere una data di scadenza specifica, mentre altri potrebbero avere un periodo di richiesta più esteso. È consigliabile verificare le informazioni aggiornate sulle scadenze dei bonus specifici presso le autorità competenti o dalle fonti ufficiali.

Quali sono i Bonus ISEE sotto 13000 euro per la spesa?

Il bonus per la spesa da richiedere ad aprile 2024 è la Carta acquisti. La trovate descritta nella sezione precedente.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp