Bonus latte artificiale: partirà davvero? Le ultime novità

Bonus latte artificiale 2021: scopri le ultime novità sull'incentivo da 400 euro atteso da oltre un anno.

3' di lettura

Bonus latte artificiale: partirà davvero? Scopriamo insieme tutte le ultime novità sull’incentivo ideato nel 2020 per sostenere le donne in difficoltà di allattamento (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Vediamo anche cos’è, cosa prevede il bonus e quali sono i requisiti previsti e mai ufficializzati per ottenerlo.

Bonus latte artificiale: perché non parte?

Era stato annunciato nel 2020 e aveva creato non poche polemiche. Il bonus latte artificiale però non è mai partito.

Ideato dal governo Conte, non è stato portato avanti dall’esecutivo Draghi anche se gli esponenti dell’attuale governo non hanno mai ufficialmente bocciato l’incentivo.

Le critiche però non sono mancate. La società italiana di Neonatologia con una nota ha espresso il suo dissappunto sull’incentivo affermando che «penalizza l’allattamento materno».

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Bonus latte artificiale: cosa prevede?

L’incentivo dovrebbe consistere in un voucher da 400 euro all’anno. Soldi destinati all’acquisto di latte artificiale per allattare i neonati che non possono essere nutriti con il latte della propria mamma.

Per accedere al bonus, bisognerà certificare l’impossibilità di allattare il proprio figlio con una documentazione sottoscritta da un medico specialista.

Bonus latte artificiale: i requisiti

Non sono stati ancora resi noti i requisiti ufficiali per beneficiare dell’incentivo. È certo però che sarà necessaria la certificazione medica di impossibilità ad allattare il bambino in maniera naturale, così come il reddito Isee.

Essendo infatti ampia la platea delle mamme che devono usare il latte artificiale per i propri neonati, il governo potrebbe fissare dei paletti basati sul reddito per garantire l’agevolazione solo a chi è in stato di indigenza.

Bonus latte artificiale: le ultime news.
Bonus latte artificiale: le ultime news.

Bonus latte artificiale: come si richiederà?

Gli esperti sono ancora al lavoro per stabilire le modalità di erogazione del bonus. Sul tavolo infatti ci sono due opzioni: una che riconduce a una detrazione fiscale delle spese da inserire nella dichiarazione dei redditi e un’altra che prevede un voucher spendibile entro una scadenza fissa.

Ulteriori novità dovrebbero arrivare nei prossimi mesi, visto che il bonus latte artificiale è stato annunciato già da oltre un anno e ci sono sette milioni di euro già stanziati per la misura. Se hai delle domande sul bonus latte artificiale, scrivici su Instagram.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie