Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus luce, senza domanda e Isee a 12mila euro

Bonus luce, senza domanda e Isee a 12mila euro

Bonus luce, senza domanda e Isee a 12mila euro: un emendamento estenderà la platea dei beneficiari, non sarà più indispensabile la domanda.

di The Wam

Aprile 2022

Bonus luce, senza domanda e Isee a 12mila euro: scatterà dunque in automatico e per tutti i cittadini che non superano quella soglia di reddito. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

La modifica riguarda in particolare l’innalzamento del tetto Isee per ricevere l’agevolazione, era stato fissato a 8.265 euro, sarà di 12 mila.

Pagamento bonus bebè aprile 2022: date ricariche Inps

Bonus luce per 5,2 milioni di utenti

Il che significa che l’agevolazione arriverà a 5,2 milioni di utenti del gas e dell’energia elettrica. 1,2 milioni in più della precedente misure.

È il contenuto di un emendamento presentato dal ministero dello Sviluppo Economico che è ora al vaglio del Senato.

Al momento il bonus luce è automatico per chi riceve il Reddito di Cittadinanza. Per tutti gli altri aventi diritto è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica (e il beneficio parte dopo). Con l’emendamento invece, non solo il bonus luce sarà disponibile a tutti gli aventi diritto (quelli che rientrano nel limite Isee di 12mila euro), ma sarà retroattivo a partire dall’inizio del 2022.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus luce: prezzi variabili

Il valore del Bonus luce viene stabilito e aggiornato in modo periodico dall’Arera, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente. In genere, con una situazione economica stabile, questo aggiornamento avviene di anno in anno. Nel 2022 l’adeguamento è stato rinviato, e per un motivo semplice: l’andamento dei prezzi del mercato dell’energia era troppo variabile.

Bonus affitto giovani 2022, anche per una stanza

La concessione del bonus luce nel primo trimestre è stata inserita grazie a una voce straordinaria, la componente integrativa temporanea.

Bonus luce: l’importo

A quando ammonta l’importo? Dipende dal numero di componenti del nucleo familiare.

Queste sono le cifre:

Bonus luce: come funziona per il gas

Se per il bonus luce l’intervento del governo è piuttosto lineare e di fatto semplice, per il bonus gas le cose un po’ si complicano.

L’importo infatti non dipende solo dal numero di componenti della famiglia, ma anche:

dalla categoria che viene associata alla fornitura di energia a prezzi agevolati:

Bonus mamma disoccupata: come controllare il pagamento

Bonus luce: importo gas

Per il bonus gas nel primo trimestre del 2022 questi sono gli sconti previsti:

Bonus luce: disparità eliminata

La possibilità di estendere l’automatismo per ricevere l’agevolazione del bonus luce è stata sollevata dalla Lega nei giorni scorsi in parlamento. È stata cioè messa in evidenza la disparità tra chi, come le persone che ricevono il Reddito di Cittadinanza, non aveva necessità di produrre una domanda e chi invece, pur avendo un Isee molto basso o delle condizioni di salute assai precarie era costretto a produrre e inoltrare una documentazione che a volte può anche essere complessa.

Documentazione, lo ricordiamo che avrebbe dovuto essere presentata al Comune, al Caf o all’Inps e contenere l’indicazione dei propri redditi e patrimoni (e valida solo fino al 31 dicembre del 2022).

Una differenziazione, quella tra i precettori del Reddito di Cittadinanza e altri cittadini che sono in oggettive difficoltà economiche, che rischiava di rendere meno efficace il bonus sociale che il governo ha adottato.

Bonus luce: informazione

Ma non solo, per rendere più efficace la misura serve anche una intensa campagna di informazione: troppi cittadini non sono venuti a conoscenza di questi provvedimenti e hanno continuato a pagare bollette di luce e gas a prezzi insostenibili. Da qui anche la necessità di una compensazione, rendendo gli sconti retroattivi.

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp