Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo?

Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo?

Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo? Cos'è l'assegno di maternità dei comuni, quali sono i requisiti e come si fa domanda.

di The Wam

Ottobre 2021

Bonus mamme disoccupate – L’assegno di maternità dei comuni è una misura che fin dalla sua introduzione non ha avuto un grande successo, nonostante per il 2021 garantisca un importo di 1.740,60 euro a tutte le mamme disoccupate con Isee basso (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Ovviamente, oltre all’Isee, ci sono altri requisiti da rispettare e una domanda da presentare al proprio comune di residenza.

In questo articolo spiegheremo cos’è questo bonus mamma disoccupata, a chi spetta e come fare domanda in vista dell’anno nuovo, quando l’Assegno Unico Figli entrerà in vigore.

Bonus mamme disoccupate, cos’è e requisiti

Il bonus mamma disoccupata 2021 ammonta a 1.740,60 euro (348,12 euro mensili per 5 mesi) ed è destinato a tutte le madri disoccupate che abbiano avuto un figlio o lo abbiano adottato (anche senza affidamento) fra il 1° gennaio e 31 dicembre 2021.

Il limite Isee da non oltrepassare per ottenere il beneficio è di 17.416,66 euro. I nuovi importi e le soglie di reddito sono state fissate dalla circolare Inps 36/21.

Ricordiamo, inoltre, che il bonus mamma disoccupata non è compatibile con l’indennità di maternità dell’Inps; in caso però sia inferiore a 1.740,60 euro si potrà richiedere l’assegno in misura ridotta a compensazione.

La domanda va fatta direttamente dalla madre del figlio nato o adottato entro sei mesi dall’entrata in famiglia del bambino.

Il figlio non deve avere più di sei anni al momento dell’adozione o dell’affidamento, può averne fino a 18 in caso di adozione internazionale.

Il bonus mamme disoccupate va richiesto al proprio comune di residenza e può essere richiesto per ciascun figlio separatamente.

I documenti quindi deve fornirli l’amministrazione comunale, che provvederà a trasmetterli all’Inps che, a sua volta, vaglierà la domanda e erogherà i soldi sul conto corrente della madre.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo?

A partire dal 2022 tutte le misure a sostegno della famiglia saranno sostituite da un’unica misura universale: l’Assegno Unico Figli (attualmente attivo in forma sperimentale come Assegno Temporaneo Figli Minori).

Significa che, secondo i piani, dovrebbe sparire anche il bonus mamma disoccupata. Mancano ancora i decreti attuativi e le circolari dell’Inps a certificarlo, ma la strada dovrebbe essere quella.

Specifichiamo che però quanto emanato finora resta valido e quindi per tutte le nascite e le adozioni entro il 2021 dovrebbe essere comunque possibile fare domanda entro i 6 mesi, anche se si arriverà al 2022.

Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo?
Bonus mamme disoccupate: fino a quando posso chiederlo?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp