Bonus matrimonio 2022: importo, requisiti e domanda

Bonus matrimonio 2022: importo, requisiti e domanda. Guida all'assegno per il congedo matrimoniale a dipendenti e disoccupati.

4' di lettura

Bonus matrimonio 2022 – Esiste un nuovo incentivo economico per i novelli sposi, erogato dall’Inps o dal datore di lavoro (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Tecnicamente prende il nome di «Assegno per il congedo matrimoniale» e spetta solo ad alcune categorie di lavoratori.

Inps ha recentemente rinnovato la procedura di richiesta e di ottenimento del bonus matrimonio 2022: si può fare tutto online in autonomia.

In questo articolo spiegheremo cos’è il bonus matrimonio 2022, quali lavoratori possono richiederlo e che procedura devono seguire i disoccupati.

Bonus matrimonio 2022, cos’è e requisiti

Il bonus matrimonio 2022, o Assegno per il congedo matrimoniale, è una licenza di una settimana, retribuita, per assentarsi da lavoro.

Spetta a chi si è sposato, ma vale solo per chi ha contratto anche un’unione civile. Chi opta solo per il matrimonio in chiesa non può richiederlo.

Scopri la pagina dedicata all’Ape sociale per conoscere altri diritti e agevolazioni.

I lavoratori che possono richiederlo devono essere apprendisti, lavoratori a domicilio, marittimi di bassa forza, dipendenti da aziende industriali, artigiane o cooperative.

Non spetta invece ai dipendenti di:

  • aziende industriali, artigiane, cooperative e della lavorazione del tabacco che abbiano qualifica di impiegati, apprendisti impiegati e dirigenti;
  • aziende agricole;
  • commercio, credito e assicurazioni;
  • enti locali e statali.
  • aziende che non versano il relativo contributo alla Cassa Unica Assegni Familiari (CUAF).

Inoltre, ci sono altre 4 regole da rispettare. I cittadini che vogliono ottenere il bonus matrimonio 2022 devono:

  • avere un rapporto di lavoro attivo da almeno una settimana;
  • fruire del congedo entro 30 giorni dalla celebrazione dell’unione civile;
  • essere in grado, seppure lavoratori disoccupati, di dimostrare che nei 90 giorni precedenti al matrimonio hanno lavorato per almeno 15 giorni alle dipendenze di aziende industriali, artigiane o cooperative;
  • non essere in servizio per malattia, sospensione del lavoro, richiamo alle armi, fermo restando l’esistenza del rapporto di lavoro.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus matrimonio 2022: importo, requisiti e domanda
Bonus matrimonio 2022: importo, requisiti e domanda

Bonus matrimonio 2022, importo

Il bonus matrimonio 2022 dà diritto a 7 giorni di congedo dal lavoro con retribuzione. Per i lavoratori marittimi i giorni salgono a 8.

Gli occupati vengono pagati dal datore di lavoro.

Invece, l’INPS paga i disoccupati, i richiamati alle armi e i marittimi di bassa forza.

Il congedo parentale esiste anche per quelle persone a cui sono riconosciuti i benefici connessi alla Legge 104. Ecco una guida di invaliditaediritti.it sull’argomento.

Bonus matrimonio 2022, compatibilità

Il bonus matrimonio 2022 non è compatibile con:

  • prestazioni di malattia;
  • cassa integrazione ordinaria e straordinaria;
  • trattamenti di disoccupazione (NASPI e Dis-Coll).

L’incompatibilità deriva dal fatto che queste sono prestazioni che vanno già a sostituire la retribuzione ordinaria.

Se il matrimonio avviene mentre si percepisce qualcuna di queste prestazioni, l’importo viene erogato ma sottraendo le altre entrate.

Ricordiamo, infine, che il bonus matrimonio 2022 è compatibile con gli Assegni al Nucleo Familiare ANF.

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

A proposito, sai che con l’introduzione dell’Assegno unico ci sono famiglie che stanno percependo meno soldi rispetto all’anno scorsi? Inoltre, l’AUF ha anche abolito più di 5 bonus per la famiglia, che non saranno più erogati.

Bonus matrimonio 2022, domanda

Chi deve essere pagato dall’INPS deve fare domanda online a questa pagina. La domanda può essere fatta, come di consueto, anche tramite patronato.

La domanda è lineare ed è composta da una serie di auto-dichiarazioni sul matrimonio e il tipo di lavoro svolto.

Chi invece deve fare domanda di bonus matrimonio 2022 al datore di lavoro dovrà inoltrare la richiesta entro 60 giorni dall’unione civile.

 Gli utenti che hanno letto questo articolo hanno anche letto:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie