Bonus mobili 2021: importo, requisiti, come funziona

Bonus mobili 2021: l’incentivo riconfermato per il 2021 dalla nuova Legge di Bilancio. Incrementato anche il tetto massimo. Requisiti, importo e come funziona.

Bonus mobili 2021: importo, requisiti, come funziona l’incentivo
Bonus mobili 2021: l’incentivo è stato riconfermato anche per l’anno prossimo dalla nuova Legge di Bilancio. Incrementato anche il tetto massimo
2' di lettura

Bonus mobili 2021: l’incentivo è stato riconfermato anche per l’anno prossimo dalla nuova Legge di Bilancio. Incrementato anche il tetto massimo della detrazione: arriverà fino a 16mila euro. (Consulta la nostra pagina speciale sul Fisco e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Bonus mobili 2021: incrementato dall’ultima Legge di Bilancio

Bonus mobili 2021: l’incentivo è stato confermato anche per l’anno prossimo dall’ultima Legge di Bilancio. In cosa consiste? Il bonus in questione permette di portare in detrazione al 50% le spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici (di classe A o superiore).

In manovra viene incrementato il tetto massimo di spesa che passa da 10mila a 16mila euro. Da sottolineare che è possibile includere anche le spese di trasporto e montaggio. Il rimborso avverrà in 10 quote annuali di pari importo.

Bonus mobili 2021: importo, requisiti, come funziona l’incentivo
Bonus mobili 2021: l’incentivo è stato riconfermato anche per l’anno prossimo dalla nuova Legge di Bilancio. Incrementato anche il tetto massimo

Bonus mobili senza ristrutturazione?

È possibile fruire del Bonus mobili senza effettuare dei lavori di ristrutturazione?

  • Purtroppo la risposta a questa domanda è negativa: le spese per mobili e grandi elettrodomestici, da effettuare esclusivamente con carta o bonifico tra l’altro, sono detraibili solo se condotte in data posteriore (dopo) all’inizio dei lavori di ristrutturazione.

  • Nel dettaglio, l’incentivo deve essere necessariamente legato a interventi di manutenzione straordinaria, restauro o risanamento conservativo di singoli appartamenti, di manutenzione ordinaria, straordinaria o risanamento di parti comuni di edifici residenziali oppure al ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi.

  • D’altra parte, installazione di ascensori, realizzazione di servizi igienici, sostituzioni di infissi esterni con modifica del materiale o della tipologia degli stessi, rifacimento e costruzione di scale interne, sostituzione di tramezzi (senza alterazione della tipologia dell’immobile) sono tutti interventi che rientrano tra quelli coperti dall’incentivo.  

Potrebbero interessarti:

  1. Assegno di ricollocazione e Naspi 2021: ultime notizie sull’iniziativa

  2. Bonus 100 euro 2021: come funzionerà il prossimo anno

  3. Pensioni 2021: calcolo e requisiti. News dalla Manovra

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie