Bonus mobili fino al 2024 ma con riduzione a 10mila euro

Bonus mobili fino al 2024 ma con riduzione a 10mila euro della detrazione massima applicabile. Ecco tutte le novità.

3' di lettura

Il bonus mobili sarà prorogato fino al 2024, ma verrà ridotto il limite massimo di spesa detraibile (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Almeno in un primo momento la soglia scenderà da 16mila a 10mila euro, per poi arrivare a 5mila.

A prevederlo è l’ultima versione, che dovrebbe essere quella ufficiale, del bonus mobili contenuto nel testo della nuova Manovra finanziaria.

Bonus mobili, tabelle delle detrazioni

Le nuove detrazioni, come anticipato, avranno un limite di spesa inferiore ai 16mila euro attualmente ammessi.

Ricordiamo che chiunque riesca ad approfittare del bonus in questi giorni potrà usufruire della vecchia soglia entro il 31 dicembre 2021 (al netto delle spese sostenute nel 2020 per le quali già si è approfittato dell’agevolazione).

Ecco qui un riepilogo, invece, per il bonus mobili applicato dal 2022 in poi:

Anno acquistiInzio ristrutturazioneMassimo detraibile
2022202110.000 euro
202320225.000 euro
202420235.000 euro

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Ultimi giorni per il massimo della detrazione

Chi quindi ha iniziato i lavori di ristrutturazione nel 2021 e vuole approfittare del massimo detraibile dovrà arrivare presto oltre i 10.000 euro per sfruttare i 16.000 euro attualmente a disposizione.

Se così non fosse la quota residua si perderà definitivamente.

Sottolineiamo, infine, che anche chi ha iniziato i lavori nel 2020 deve stare attento perché ha possibilità di sfruttare il bonus mobili solo per gli acquisti pagati entro venerdì, 31 dicembre.

Bonus mobili, cos’è la comunicazione all’Enea

Nel caso di acquisti di elettrodomestici con l’utilizzo del bonus mobili si dovrà comunicare, entro tre mesi dall’acquisto, la potenza e classe energetica dell’apparecchio.

La comunicazione va fatta all’ENEA (Ente nazionale per le nuove tecnologie e lo sviluppo economico sostenibile).

Tale comunicazione è obbligatoria, ma non farla non comporta alcuna sanzione. Anzi, la risoluzione 46/2019 specifica che non si rischia neanche di perdere lo stesso bonus mobili in caso di omessa dichiarazione.

Bonus mobili fino al 2024 ma con riduzione a 10mila euro
Bonus mobili fino al 2024 ma con riduzione a 10mila euro

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie