Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus occhiali disabili e invalidi: quali sono e come averli

Bonus occhiali disabili e invalidi: quali sono e come averli

Bonus occhiali disabili e invalidi: quali sono e come fare richiesta per averli? Scopri tutto in questo approfondimento.

di Romina Cardia

Settembre 2022

Bonus occhiali disabili: quali sono le agevolazioni previste per l’acquisto degli occhiali e di altri ausili per ipovedenti? (scopri le ultime notizie sui diritti e le agevolazioni per le persone con disabilità. Leggi su Telegram e WhatsApp tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook e la pagina Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

ottici o altri ausili, il Servizio Sanitario Nazionale ti permette di acquistarli usufruendo del contributo occhiali invalidi. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come puoi accedere all’agevolazione.

INDICE:

Bonus occhiali disabili: cos’è

Il bonus occhiali disabili è un’agevolazione riservata alle persone ipovedenti con un visus corretto inferiore ai 3/10 (somma dei due occhi) e/o un campo visivo alterato.

Il contributo occhiali invalidi viene garantito dal Ssn (Servizio sanitario nazionale) e comporta l’erogazione di protesi e ausili tecnologici volti:

Ma qual è l’agevolazione prevista dal bonus occhiali invalidi? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus occhiali disabili: l’agevolazione

Il bonus occhiali disabili viene applicato sull’acquisto degli occhiali o di un altro ausilio di supporto all’ipovedente e prevede l’applicazione dell’Iva al 4% e la detrazione Irpef del 19%.

A breve ti spiegheremo come richiedere l’agevolazione e l’iter che devi seguire, ma prima ti informiamo che il nomenclatore tariffario è stato pubblicato nel 1992, per cui se hai bisogno di altri ausili diversi da lenti, occhiali o ingrandenti ottici, potrai comunque ottenerli ma a discrezione dell’Asl a cui farai richiesta.

È l’Asl, infatti, che deciderà se l’ausilio di cui hai bisogno può essere riconducibile o assimilabile a uno dei prodotti presenti nel nomenclatore.

In sostanza, il giudizio sulla riconducibilità spetta alla commissione medica dell’Asl che effettuerà la visita per riconoscere la tua invalidità (come ti diremo a breve) e che non sempre applica i medesimi criteri nei diversi territori.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di rivolgerti all’ufficio protesi della tua Asl territoriale o al servizio pubblico pe l’assistenza medico specialistica agli ipovedenti, per capire se l’ausilio di cui hai bisogno rientra tra quelli riconducibili nel nomenclatore.

Se l’ausilio o la protesi di cui necessiti non sono contemplati, potrai sempre riportare le spese di occhiali e ausili nella compilazione del 730 secondo la vigente normativa fiscale.

Vediamo intanto qual è l’iter che devi seguire per richiedere il bonus occhiali invalidi.

Nel frattempo scopri tutti i pagamenti e le novità su bonus, pensioni, rdc e assegno unico previsti per settembre 2022.

Bonus occhiali disabili: domanda

L’iter per richiedere il bonus occhiali disabili è stabilito dal Decreto Ministeriale 27 agosto 1999 n. 332.

Le fasi da seguire sono tre:

  1. Per prima cosa, dovrai farti rilasciare dal tuo medico di famiglia un’impegnativa finalizzata alla prescrizione di protesi e ausili presso una struttura pubblica.
  2. Una volta che verrai sottoposto a visita da uno specialista oculista dipendente del Ssn, questi ti rilascerà una prescrizione in cui sarà indicato l’ausilio di cui hai bisogno;
  3. La prescrizione dovrà poi essere presentata a una ditta fornitrice convenzionata con il Servizio sanitario nazionale. L’ottico abilitato, tradurrà le richieste relative alla tua specifica condizione medica in un preventivo di spesa, interamente o in parte coperto dal nomenclatore tariffario, che poi dovrai presentare alla tua Asl territoriale, come ti spiegheremo nel prossimo paragrafo.

Su invaliditaediritti.it abbiamo parlato dei prezzi folli degli ausili e delle protesi dovuti alla forte inflazione degli ultimi mesi del 2022. Scopri quali sono le previsioni per i prossimi mesi.

Bonus occhiali disabili: accertamento del diritto da parte dell’Asl

Per ottenere il bonus occhiali disabili, dovrai recarti presso l’ufficio protesi della tua Asl territoriale e presentare:

Una volta che l’ufficio protesi dell’Asl avrà fatto tutti gli accertamenti sulla documentazione da te presentata, procederà con l’autorizzazione della fornitura, nei modi che ti spiegheremo tra poco.

Potrebbe anche interessarti quando si rinnova l’invalidità civile e quali sono le date di settembre 2022 per il pagamento degli arretrati del bonus figli disabili.

Bonus occhiali disabili: come avviene la consegna degli occhiali per invalidi

Bonus occhiali disabili. Sarà la stessa ditta convenzionata con Ssn che ha redatto il preventivo a consegnarti gli occhiali o l’ausilio di cui hai bisogno.

La consegna è prevista entro 30 giorni dall’approvazione del preventivo da parte dell’Asl e dall’acquisizione dell’autorizzazione al rilascio dell’ausilio.

Vuoi sapere come ottenere la Disability card? Scoprilo in questo articolo.

Bonus occhiali disabili e invalidi: quali sono e come averli.

Bonus occhiali disabili: il riconoscimento di invalidità civile

È ovvio che, per ottenere il bonus occhiali disabili, tu debba prima aver superato la visita con la commissione medica, che ha riconosciuto la tua invalidità e ha applicato ad essa una percentuale che ti dà diritto ad agevolazioni fiscali e/o prestazioni economiche, come la pensione di invalidità civile o l’assegno ordinario di invalidità.

L’invalidità civile viene riconosciuta a chi ha una ridotta capacità di vita o di lavoro. In particolare, viene riconosciuto invalido civile:

Non vengono invece considerati invalidi civili:

I disabili e portatori di handicap motorio possono fare richiesta del riconoscimento della condizione di invalidità grave attraverso la legge 104/92, compatibile con il riconoscimento dell’invalidità civile, che può portare a ulteriori agevolazioni, come ti spieghiamo ampiamente nella nostra guida dedicata a tutte le agevolazioni con la 104 su invaliditaediritti.it.

Scopri qual è la legge quadro sulla disabilità e cosa prevede.

Bonus occhiali disabili: fasi per il riconoscimento dell’invalidità civile

Bonsu occhiali disabili. Come ti abbiamo detto, per richiedere il contributo occhiali invalidi, devi aver riconosciuta l’invalidità, nel tuo caso lo stato di ipovedente.

L’iter che devi seguire per richiedere il riconoscimento dell’invalidità civile è il seguente:

In questo approfondimento ti spieghiamo qual è la procedura dettagliata per richiedere l’invalidità civile e quali sono i costi che devi affrontare.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp