Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus over 40: cosa esiste in Italia (poco)

Bonus over 40: cosa esiste in Italia (poco)

Quali sono i Bonus per over 40 nel 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Marzo 2024

In questo articolo vedremo quali sono i principali Bonus per over 40 nel 2024 e come richiederli (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tabella dei Bonus per over 40

Per i cittadini che hanno raggiunto i 40 anni di età, si presentano alcune opportunità sotto forma di bonus e agevolazioni. Qui di seguito è disponibile una tabella che elenca i principali Bonus per over 40 accessibili nel 2024.

Bonus / AgevolazioneDestinatariRequisito ISEEImportoModalità di Richiesta
Assegno di inclusioneI nuclei con all’interno almeno un membro minore, disabile, over 60 o preso in carica dai servizi socialiISEE ≤ 9.360 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoniVariabile in base al reddito e alla composizione del nucleo familiareSito dell’INPS
Supporto per la formazione e il lavoroI nuclei non idonei a ricevere l’Assegno di inclusioneISEE ≤ 6.000 euro + requisiti legati al reddito familiare e ai patrimoni350 euro al meseSito dell’INPS
Bonus assunzioniDatori di lavoro che assumono over 50NessunoSgravio contributivo del 50%Compilazione modulo all’ufficio postale
Assegno UnicoFamiglie con figli a caricoFigli a carico disabili o con meno di 21 anniVariabile in base all’ISEE e alla composizione del nucleoRichiede la presentazione di una domanda all’INPS
Bonus ediliziProprietari di immobili e inquiliniVariabili in base all’agevolazioneVaria in base all’agevolazioneVaria in base all’agevolazione
Bonus over 40 nel 2024: tabella riassuntiva

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come funzionano i Bonus per over 40

Supporto per la formazione e il lavoro

Il Supporto per la formazione e il lavoro, lanciato il 1° settembre 2023 come alternativa al Reddito di cittadinanza, è destinato ai nuclei familiari che non possono accedere all’Assegno di inclusione, soprattutto quelli composti da individui dai 18 ai 59 anni senza disabilità.

Il programma offre un sostegno finanziario di 350 euro mensili ai beneficiari, che sono tenuti a partecipare attivamente a corsi di formazione e iniziative volte a facilitare il loro ingresso o rientro nel mondo del lavoro.

La durata del sostegno è limitata alla fase di formazione e alle attività di reinserimento lavorativo, con un tetto massimo di 12 mesi e non prevede possibilità di rinnovo o proroghe.

Per maggiori informazioni su come accedere a questo supporto, è consigliabile leggere la guida al Supporto per la formazione e il lavoro.

Assegno di inclusione

Per le persone over 40, escluse dalla possibilità di richiedere il Supporto per la formazione e il lavoro, è prevista un’alternativa: l’Assegno di inclusione.

Dal 2024 l’Assegno di inclusione prende il posto del Reddito di cittadinanza, con l’obiettivo di assistere specifiche categorie di nuclei familiari. Questo aiuto è pensato in particolare per le famiglie che includono almeno un membro disabile, un minore, una persona oltre i 60 anni o soggetti svantaggiati.

Per accedere all’Assegno di inclusione è necessario un ISEE non superiore a 9.360 euro, oltre al rispetto di determinati requisiti legati al reddito familiare e al patrimonio. Tali criteri sono decisivi per l’attribuzione del sostegno, come spiegato nel nostro articolo sui requisiti per l’Assegno di inclusione.

L’obiettivo dell’Assegno di inclusione è aumentare il reddito delle famiglie aventi diritto, garantendo un aiuto mensile che assicura un reddito annuo totale non inferiore a 6.000 euro. Per comprendere meglio come viene stabilito l’ammontare di questo aiuto, si consiglia la lettura dell’articolo sugli importi dell’Assegno di inclusione, che spiega il processo di calcolo e presenta diversi casi esemplificativi.

Assegno Unico

Nel 2024 l’Assegno Unico continua a essere un pilastro di sostegno per le famiglie italiane a cui hanno diritto i nuclei familiari con figli a carico disabili o minori di 21 anni. Non ci sono requisiti legati all’età dei genitori ed è quindi un bonus accessibile anche agli over 40, se hanno figli a carico.

L’importo dell’assegno è determinato dall’ISEE del nucleo familiare e dalla sua struttura. I nuclei con un ISEE fino a 17.090,61 euro ricevono 199,5 euro mensili per ogni figlio minore, mentre per i nuclei con un ISEE superiore a 45.574,96 euro, l’assegno si abbassa a 57,0 euro mensili. Le famiglie numerose o con figli al di sotto di 1 anno hanno diritto a delle maggiorazioni.

Per richiedere l’Assegno Unico è necessario accedere al sito dell’INPS e utilizzare SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Per dettagli approfonditi sulla procedura, si consiglia la lettura della guida sulla richiesta dell’Assegno Unico.

Bonus-per-over-40-assegno
In foto, la pagina dell’Assegno Unico sul sito dell’INPS.

Bonus assunzioni lavoratori svantaggiati

La legge n. 92 del 2012 (articoli 4, commi 8-11) ha introdotto specifici incentivi per l’assunzione di lavoratori over 50 disoccupati da oltre 12 mesi. Questi incentivi permettono ai datori di lavoro di godere di una riduzione dei contributi del 50%, con una durata che dipende dal tipo di contratto stipulato. Più precisamente, la riduzione si applica per:

L’obiettivo di questa legge è promuovere l’inserimento nel mercato del lavoro dei soggetti over 50 in una situazione di disoccupazione di lungo termine, fornendo nel contempo benefici economici ai datori di lavoro.

Bonus edilizi

I Bonus edilizi sono una serie di agevolazioni fiscali amministrate dall’Agenzia delle Entrate, pensate per facilitare il risanamento del patrimonio immobiliare e che non hanno requisiti legati all’età. Di seguito è riportata una tabella che espone i bonus accessibili nel 2024.

AgevolazioneCaratteristicheImporto massimo di spesa a cui applicare la detrazioneDetrazione da spalmare inAltri requisitiSconto o cessione
Bonus mobili ed elettrodomestici 2023detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici5.000 euro per le spese sostenute nel 202410 anniil richiedente deve aver ristrutturato un immobile a partire dal 1° gennaio 2023NO
Bonus ristrutturazionidetrazione Irpef del 50%per i lavori di ristrutturazione e manutenzione degli immobili96.000 euro10 anniNO
Bonus verdedetrazione fiscale del 36% per le spese sostenute per lavori di sistemazione e arredo delle aree scoperte5.000 euro10 anniNO
Superbonusdetrazione del 70% per gli interventi di efficientamento energetico e adeguamento sismico10 anniRequisiti che variano in base al tipo di edificio ed i lavori svoltiNO
Bonus barriere architettonichedetrazione del 75% per i lavori finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche30.000 o 50.000 euro in base al tipo di immobile5 annisono ammessi solo interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche SI
Tabella dei Bonus edilizi in vigore a marzo 2024

FAQ: Domande frequenti sui Bonus per over 40

Quali sono i requisiti per accedere ai bonus per over 40?

I requisiti variano a seconda del tipo di bonus over 40. In generale, è richiesta un’età di almeno 50 anni e, in alcuni casi, la condizione di disoccupazione per un certo periodo.

Come posso richiedere uno di questi bonus per over 40?

La procedura di richiesta varia a seconda del bonus. In generale, è necessario presentare una domanda all’INPS o parlare con il al datore di lavoro, che poi inoltrerà la richiesta all’ente previdenziale.

Posso richiedere i bonus per over 40 se sono un lavoratore autonomo?

I bonus over 40 che abbiamo appena descritto e destinati ai lavoratori sono rivolti ai lavoratori dipendenti. Tuttavia, alcuni bonus potrebbero essere disponibili anche per i lavoratori autonomi, a condizione che soddisfino i requisiti specifici.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp