Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus over 80 nel 2024: quali sono e come richiederli

Bonus over 80 nel 2024: quali sono e come richiederli

Quali sono i Bonus per over 80 nel 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Febbraio 2024

In questo articolo vedremo quali sono i Bonus per over 80 nel 2024 e come richiederli (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quali sono i Bonus per over 80 nel 2024?

Nel 2024 gli anziani over 80 hanno accesso a un insieme di bonus, sconti e agevolazioni pensati appositamente per ridurre l’onere delle spese giornaliere.

In questo articolo, analizzeremo in modo approfondito i principali bonus riservati agli anziani in vigore quest’anno.

Tabella dei Bonus per over 80 nel 2024

La tabella seguente contiene una sintesi delle caratteristiche principali dei Bonus destinati agli over 75 ancora in vigore nel 2024.

BeneficioDescrizioneRequisitiImporto/Risparmio
Assegno socialeContributo mensileLimiti di reddito variabili534,41 euro
Carta AcquistiCarta di pagamento elettronica gratuita, ricaricata ogni bimestreISEE < 8.052,75 euro annui80 euro ogni bimestre
Bonus BadanteContributo annuale fino a 3.600 euro per assistenza familiareNon autosufficienteFino a 3.600 euro annui
Esenzione Canone RaiEsenzione e possibile rimborso per over 75 con reddito < 8.000 euroEtà > 75 anni, Reddito < 8.000 euro annuiEsenzione/Rimborso
Agevolazioni LocaliRiduzioni/esenzioni sulla TARIDipende dal ComuneVariano
Sconti Trasporti e Bollettini postaliSconti trasporti pubblici e bollettini postali dopo i 70 anniEtà > 70 anniVariano
Tabella dei Bonus over 70 nel 2024

Come funzionano i Bonus per over 80 nel 2024

Adesso è il momento di vedere in modo approfondito come funzionano tutti i Bonus per over 80 nel 2024 descritti nella tabella precedente.

Assegno sociale

L’Assegno sociale, introdotto dalla Riforma Dini (legge n. 335/95), sostituisce la pensione sociale e le sue maggiorazioni ed è destinato alle persone che hanno compiuto 67 anni e sono in difficoltà economica.

Si tratta di un contributo mensile, nel 2024 pari a 534,41 euro, corrisposto per 13 mensilità. Le domande vanno inviate online all’INPS, con erogazione dall’inizio del mese successivo alla richiesta.

Per maggiori informazioni sui limiti di reddito che danno diritto alla prestazione e per istruzioni su come richiederlo potete consultare il nostro articolo sull’Assegno sociale 2024.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Carta acquisti

La Carta acquisti costituisce un sostegno finanziario per chi ha oltre 65 anni e si trova in condizioni di difficoltà economica.

È una carta prepagata che prevede una ricarica bimestrale di 80 euro, fornita dallo Stato e destinata a sostenere le spese per beni di prima necessità.

L’accesso a questo beneficio è condizionato dal rispetto di determinati criteri di reddito, con una soglia ISEE fissata a 8.052,75 euro all’anno. Per ulteriori dettagli su questo sostegno e le modalità di richiesta, vi invitiamo a consultare l’articolo specifico sulla procedura per ottenere la Carta acquisti.

Bonus-per-over-80-nel-2024
In foto lo screen del modulo da compilare per richiedere la Carta acquisti.

Bonus Badante

Un ulteriore sostegno per gli anziani è costituito dal Bonus Badante, che offre un contributo annuale massimo di 3.600 euro (300 euro al mese). La somma è destinata a finanziare le spese per l’assistenza domiciliare di anziani non autosufficienti.

Il bonus, erogato dall’ente Cas.Sa.Colf, è pensato per aiutare gli anziani nel retribuire una badante regolarmente assunta.

Oltre a ciò, gli anziani non autosufficienti possono beneficiare di un rimborso per l’acquisto di materiale sanitario, fino ad un limite di 200 euro. Per maggiori dettagli, è possibile visitare la pagina ufficiale di Cas.Sa.Colf.

Esenzione Canone Rai

Arrivati a 75 anni, gli anziani con un reddito annuo inferiore a 8.000 euro possono godere dell’esenzione dal versamento del Canone Rai.

Qualora un anziano abbia effettuato il pagamento del canone Rai pur avendo diritto all’esenzione, è possibile avanzare richiesta di rimborso per gli ultimi 10 anni. La procedura di rimborso inizia con la compilazione dei moduli disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per ulteriori dettagli su come usufruire dell’esenzione dal canone televisivo, è possibile consultare il nostro articolo specifico sull’esenzione dal canone Rai.

Sconti su trasporti e bollettini postali

Dopo aver raggiunti gli 80 anni, i cittadini hanno diritto a riduzioni sui costi dei trasporti pubblici locali. Molte amministrazioni comunali propongono tariffe scontate per l’utilizzo di tram, metropolitane e autobus, aiutando così gli anziani nei loro spostamenti.

Vi è anche uno sconto previsto sulle commissioni dei bollettini postali, che abbassa il prezzo da 2,13 euro a 1,13 euro. Questo vantaggio è concesso direttamente al momento del pagamento, dietro presentazione di un documento d’identità valido presso gli uffici delle Poste Italiane.

Agevolazioni in cinema, musei e teatri

Nell’ambito culturale, molti cinema, teatri e musei nazionali offrono tariffe ridotte o ingressi gratuiti agli anziani con 80 anni compiuti.

Questi sconti sono pensati per facilitare l’accesso alle attività culturali. Tuttavia, la decisione di applicare tali agevolazioni, così come l’entità dello sconto, è lasciata alla discrezione delle singole strutture o, in certi casi, delle autorità locali.

Riduzione della Tari

Numerosi Comuni italiani offrono sconti sulla tassa dei rifiuti per gli anziani, specialmente a quelli con specifici livelli di ISEE.

Dato che le modalità di applicazione di queste riduzioni possono differire significativamente da un Comune all’altro, è fortemente raccomandato verificare il regolamento Tari del proprio Comune per informazioni precise e aggiornate sulle agevolazioni a disposizione.

Per accedere a questi sconti, è necessario inoltrare una domanda presso il Comune di residenza, attenendosi alle procedure stabilite da ciascuna amministrazione locale. Questi alleggerimenti fiscali sono pensati per ridurre il peso delle tasse sugli anziani, anche se la loro disponibilità varia a seconda del territorio.

FAQ: Domande frequenti sui Bonus per over 80 nel 2024

Quali sono i requisiti per accedere ai Bonus per over 80?

I requisiti variano a seconda del tipo di bonus over 80. In generale, è richiesta un’età di almeno 70 anni e, in alcuni casi, un determinato valore dell’ISEE familiare.

Come posso richiedere uno di questi Bonus per over 80?

La procedura di richiesta varia a seconda del bonus. In generale, è necessario presentare una domanda e verificare attentamente la normativa di ogni agevolazione.

Gli over 80 esenti dal pagamento del Canone Rai possono richiedere il rimborso?

Gli anziani over 80 con un reddito annuo inferiore agli 8.000 euro hanno diritto all’esenzione dal Canone Rai. Inoltre, se hanno versato il canone negli ultimi 10 anni, possono richiederne il rimborso.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp