Bonus Partita Iva: requisiti, domanda e importo

Bonus partita Iva sostituito dai Contributi a fondo perduto con il Decreto Sostegno

Bonus Partita Iva: requisiti, domanda e importo. Come funziona?
Bonus partita Iva sostituito dai Contributi a fondo perduto con il Decreto Sostegno
2' di lettura

Il Bonus Partita Iva sostituito dai Contributi a fondo perduto contenuti nel Decreto Sostegno. Quali requisiti servono per ricevere l’aiuto economico? Come si fa domanda e fino a che importo si può ricevere? Le informazioni fondamentali. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).


(Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Bonus Partita Iva: due requisiti fondamentali

Bonus Partita Iva sostituito dai Contributi a fondo perduto con il licenziamento del Decreto Sostegno. La nuova tranche di aiuti economici, infatti:

  • è accessibile a tutti i lavoratori autonomi, compresi i professionisti, con ricavi non superiori ai 10 milioni di euro.

  • A parte questo, un altro requisito fondamentale: aver registrato un calo del fatturato medio mensile pari o superiore al 30% tra il 2019 e il 2020. (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi)

Come si fa domanda e a quanto può arrivare l’importo

Bonus Partita Iva o meglio i Contributi a fondo perduto estesi ai lavoratori autonomi in generale possono essere richiesti attraverso l’apposito format dell’Agenzia delle Entrate: è molto semplice da compilare, oltre ai dati che individuano la Partita Iva, basta inserire il fatturato medio mensile per l’anno 2019 e l’anno 2020 e naturalmente l’Iban su cui si vuole ricevere l’accredito della somma spettante.

Per quanto riguarda il calcolo dell’importo erogato a titolo di “ristoro”: questo varia in base alla soglia dei ricavi:

  • 60% entro i 100mila euro

  • 50% tra i 100mila e i 400mila euro

  • 40% tra i 400mila e un milione di euro

  • 30% tra un milione e 5 milioni die euro

  • 20% tra i 5 milioni e i 10 milioni di euro

L’istanza può essere presentata fino al 28 maggio 2021: dal governo si assicurano erogazioni nel giro di due settimane a partire dalla data di inoltro della richiesta.

(Scopri tutti i bonus disponibili e come averli). (Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie