Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus Poste Italiane 2024: cos’è in realtà

Bonus Poste Italiane 2024: cos’è in realtà

Si sente parlare tanto di Bonus Poste Italiane 2024: ma cos’è in realtà? In cosa consiste, a chi spetta e come ottenerlo? Facciamo chiarezza.

di Romina Cardia

Marzo 2024

Parliamo di Bonus Poste Italiane 2024 (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsAppTelegram e Facebook).

Che cos’ è il Bonus Poste Italiane 2024

Il Bonus Poste Italiane 2024 in realtà è un servizio dedicato alle persone più vulnerabili, ovvero gli anziani, contro il furto di contante a seguito di prelievo presso uno sportello o un ATM.

Poste Italiane ha deciso di offrire un supporto finanziario pari a 700 euro per coloro che si trovano in una fase della vita dove le spese possono risultare più impegnative

Ma in cosa consiste esattamente questo sostegno? Si tratta di un bonus associato all’utilizzo dei servizi offerti da Poste Italiane.

Coloro che utilizzano BancoPosta o libretti postali per le pensioni hanno la possibilità di sottoscrivere gratuitamente un’assicurazione. Questa polizza non richiede il pagamento di canoni annuali e offre una protezione contro i furti di contanti.

È un dato di fatto che i pensionati siano spesso esposti a rischi maggiori. Purtroppo, sono spesso bersagliati nei furti contro il patrimonio, con il furto di denaro che risulta essere il caso più comune.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus Poste Italiane 2024: risarcimento danni contro furti dopo il prelievo di contanti

Se un cliente si trova ad affrontare un evento dannoso come un furto di contanti dopo aver prelevato presso uno sportello automatico (ATM), può richiedere un risarcimento.

È sufficiente presentare il relativo scontrino comprovante il prelievo effettuato nelle due ore precedenti alle autorità competenti.

Poste Italiane, dopo un’attenta valutazione della situazione, provvederà al rimborso entro 30 giorni dall’incidente, con accredito diretto sul conto del cliente.

Simulazione con i buoni fruttiferi postali nel 2024: ecco tutte le offerte disponibili.

Quali sono i bonus anziani nel 2024

Dopo aver capito in cosa consiste il Bonus Poste Italiane 2024, approfittiamo per elencare i bonus per anziani attivi nel 2024.

Bonus caregiver 2024

Il Bonus caregiver, gestito a livello regionale e locale, mira a fornire assistenza economica ai familiari impegnati nell’assistenza di anziani, malati e disabili, con particolare attenzione ai casi di disabilità grave.

Un fondo di 25.807.485 euro sarà assegnato al sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare, per poi essere distribuito tra comuni e regioni per l’erogazione del bonus.

I dettagli e i requisiti per i beneficiari sono definiti attraverso specifici bandi locali. È consigliabile consultare il sito web del proprio comune o regione per ulteriori informazioni.

Quali sono i bonus per caregiver nel 2024? Scopri cosa esiste davvero e cosa dobbiamo aspettarci per i prossimi mesi.

Bonus grandi invalidi

Anche nel 2024 è disponibile il Bonus grandi invalidi, con un importo di 878 euro. Questo bonus è rivolto a coloro che hanno precedentemente richiesto senza successo l’indennità di accompagnamento e ai grandi invalidi affetti da specifiche infermità, inclusi quelli con “super invalidità“, come la cecità assoluta o gravi alterazioni mentali che richiedono trattamenti sanitari obbligatori in ospedale.

La domanda deve essere presentata entro il 31 dicembre 2024, utilizzando il modulo fornito dal Ministero e specificando le infermità che motivano la richiesta.

Come funzionano i Bonus per chi vive da solo nel 2024? Scopriamolo insieme.

Bonus animali domestici per anziani

È stata introdotta una nuova misura nel 2024 per sostenere gli anziani oltre i 65 anni che decidono di adottare animali domestici. Inoltre, è stato istituito un Fondo per le Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per agevolare l’adozione di animali domestici in tali strutture.

Queste iniziative si aggiungono alle detrazioni fiscali per le spese veterinarie, che possono essere dichiarate nei redditi e sono valide anche per l’anno fiscale corrente.

Bonus Poste Italiane 2024
Bonus Poste Italiane 2024. Nella foto: una busta con delle banconote in euro.

Bonus mobilità anziani

Il Bonus mobilità anziani, incluso nel Decreto anziani 2024, mira a facilitare l’accesso ai servizi di trasporto pubblico locale per promuovere l’autonomia e la socializzazione degli anziani.

La gestione sarà a carico delle Regioni, che istituiranno un apposito Fondo. Per informazioni sull’erogazione del bonus nel proprio comune di residenza, è consigliabile contattare il Municipio locale.

Sta per arrivare il Bonus anziani e accompagnamento. Si tratta di una misura sperimentale per il 2025 e il 2026, destinata agli ultraottantenni gravi. Si possono ricevere fino a 1.380 euro mensili. Ecco nel dettaglio cos’è, a chi è rivolto e come richiederlo.

Bonus viaggi anziani over 65

Questo bonus è stato ideato per incentivare il turismo del benessere e il turismo lento tra gli anziani, offrendo loro tariffe ridotte per escursioni.

Le strutture coinvolte includono RSA, strutture balneari, termali, agrituristiche e parchi tematici, che offriranno sconti e agevolazioni specifiche ai beneficiari.

Anziani non autosufficienti, c’è il parere favorevole della Commissione sulla riforma che rivoluziona l’assistenza degli anziani, introduce un nuovo sostegno economico a supporto dell’indennità di accompagnamento e prevede degli aiuti, anche economici, per i caregiver familiari. Sono state mosse cinque nuove condizioni. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Esenzione canone Rai per over 75

Gli anziani oltre i 75 anni con un reddito annuo inferiore a 8.000 euro possono ottenere l’esenzione dal pagamento del canone Rai compilando una dichiarazione sostitutiva.

È anche possibile ottenere l’esenzione dall’Imu per anziani e persone disabili, ma sono in presenza di determinate condizioni: scopri quali sono.

Sconti sulle bollette per anziani e pensionati

Le persone oltre i 75 anni, i pensionati e coloro che risiedono in isole minori o abitazioni di emergenza possono ottenere sconti sulle bollette di luce e gas compilando la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per l’anno 2024 per ottenere un ISEE valido.

Aiuti per la digitalizzazione degli anziani

Sono stati introdotti corsi e iniziative per favorire l’alfabetizzazione informatica degli anziani oltre i 65 anni, garantendo la loro integrazione nella società attraverso l’utilizzo dei servizi digitali. I corsi saranno attivi fino al 2026 e coordinati a livello regionale.

La legge “Dopo di noi” è ben nota e offre delle agevolazioni fiscali alle persone che hanno una disabilità grave. Vediamo come queste agevolazioni possono essere estese anche agli anziani.

Agevolazioni per lo sport per anziani

Queste misure, sempre incluse nel Decreto anziani 2024, promuovono l’attività fisica e sportiva per contribuire al benessere psico-fisico e alla socializzazione intergenerazionale.

Le attività sono finanziate dal Fondo per la promozione dell’attività sportiva di base sul territorio e includono gruppi di cammino e programmi di attività sportiva organizzata.

FAQ sui bonus 2024

Quali documenti o informazioni sono necessari per richiedere i bonus 2024?

I documenti o le informazioni necessari per richiedere i bonus dipendono dalle specifiche richieste di ciascuna agevolazione. Potrebbe essere richiesto di fornire documenti come attestazione ISEEdichiarazione dei redditi, documenti di identità, documentazione fiscale o altri requisiti specifici. È importante leggere attentamente le linee guida e le istruzioni fornite per ciascun bonus per conoscere i documenti o le informazioni necessari per la richiesta.

Qual è la scadenza per richiedere i bonus 2024?

La scadenza per richiedere i bonus 2024 può variare a seconda del bonus stesso. Alcuni bonus possono avere una data di scadenza specifica, mentre altri potrebbero avere un periodo di richiesta più esteso. È consigliabile verificare le informazioni aggiornate sulle scadenze dei bonus specifici presso le autorità competenti o dalle fonti ufficiali.

Quali sono i bonus 2024 per la spesa?

Il bonus per la spesa che può essere richiesto nel 2024 è la Carta acquisti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp