Bonus prima casa giovani 2021: escluso il ceto medio

Bonus prima casa giovani 2021: una agevolazione di successo, sono aumentate le richieste di mutuo di giovani, ma viene sacrificata la classe media. La misura non ha tenuto conto di giovani che vivono ancora in famiglia e spesso hanno un Isee complessivo superiore (anche di poco), al limite dei 40mila previsto. Cosa prevede l'agevolazione, i primi dati e su quale tipologia di appartamenti stanno virando gli under 36.

5' di lettura

Il bonus prima casa giovani 2021 è una delle agevolazioni più apprezzate degli ultimi mesi. Lo Stato garantisce l’80% del finanziamento aprendo la possibilità a tanti under 36 di avere una abitazione di proprietà. Ma è proprio così?

Non esattamente. La platea è molto meno estesa di quanto si pensasse. Il limite del reddito a 40mila euro annui per accedere al finanziamento ha precluso a molti la possibilità di beneficiare del bonus prima casa giovani 2021. In pratica tutto il ceto medio, che è anche quello più propenso ad acquistare l’immobile dove vive.

Bonus prima casa giovani 2021: l’alternativa

Tanti sono stati costretti a rinunciare. Altri hanno deviato sul Fondo prima casa riservato ai lavoratori atipici, che prevede ugualmente la garanzia dello Stato, ma solo per il 50%.

40mila euro vi sembra un reddito annuo molto alto? Dipende. C’è un esempio formulato dal Corriere Economia che rende bene l’idea: per raggiungere quella soglia bastano due genitori pensionati che vivono in una casa di proprietà con un figlio neoassunto a 20mila euro l’anno.

Non saranno poveri, ma non sono certo ricchi. Classe media, pura. Che non potrà avere accesso a una agevolazione che oltretutto puntava anche a risollevare il mercato immobiliare e l’edilizia.

E che in fondo era destinata al figlio (20mila euro di reddito annuo), che aveva deciso di costruirsi una vita lontano dal suo vecchio nucleo.

Chi lavora e vive ancora con i genitori

Se siete interessati al bonus prima casa giovani 2021 e avete dei dubbi sul vostro Isee, se cioè non siete sicuri se il reddito familiare sia inferiore a 40mila euro, potete comunque utilizzare il calcolatore messo a disposizione dall’Inps per una prima simulazione.

La questione del limite Isee a 40mila euro tiene fuori molti under 36 che dopo aver trovato il primo impiego avevano il desiderio e finalmente l’opportunità di lasciare la casa familiare. Se risultano ancora a carico dei genitori raggiungere quella soglia è in molti casi abbastanza semplice (come abbiamo visto).

E il problema è proprio questo: l’Isee viene calcolata sul vecchio nucleo familiare, un sistema che porrà un argine falle persone con i requisiti necessari per accedere al bonus prima casa giovani 2021. Ma, come visto, è un argine che va a penalizzare chi avrebbe avuto la stessa urgenza di ottenere quel beneficio.

Bonus prima casa giovani 2021: il limite originario era a 30mila euro

Forse chi ha immaginato la misura ha commesso un errore di valutazione.

Ma a questo punto, almeno al momento, non sembra sia in discussione un aggiustamento in corsa, ossia l’innalzamento della soglia di 40mila euro di reddito annuo.

Anche perché la prima bozza del bonus casa giovani 2021 prevedeva un limite ancora più stringente: 30mila euro di Isee massimo.

Boom per richieste di mutui di under 36

Come detto il bonus prima casa giovani 2021 è una agevolazione di successo. Lo testimoniano anche i dati riferiti dall’Osservatorio Mutui Online: nel trimestre appena concluso una richiesta di mutuo su 3 è stata presentata da under 35. E i prossimi riscontri dovrebbero segnalare un aumento ancora maggiore.

E dunque, come abbiamo ribadito, il bonus prima casa giovani 2021 resta una agevolazione di grande successo.

Le domande sono partite il 24 giugno.

I vantaggi sono molti. In particolare due per chi accede a questo beneficio:

  • l’80% del finanziamento è garantito dallo Stato;
  • si ottiene l’esenzione dalle imposte sui finanziamenti.

Le tipologia di giovani inserite e quelle dimenticate

Chi desidera acquistare la prima casa, grazie a questa agevolazione ora può farlo. Si sono avvicinate al “mercato dei mutui” anche categorie che erano storicamente più deboli: come la famiglie monoreddito e le giovani coppie già in affitto.

Restano fuori, come abbiamo visto, i ragazzi che hanno iniziato a lavorare e vogliono uscire di casa.

Problema di Isee.

Anche all’interno del provvedimento si legge che l’agevolazione è stata pensata soprattutto per queste categorie:

  • coppie coniugate (uno dei due o entrambi con meno di 36 anni)
  • famiglie monogenitoriali con figli piccoli.

Che tipo di casa stanno cercando i giovani

Solo dopo, ma quasi come fosse un’aggiunta formale, si parla di giovani che hanno meno di 36 anni o di quelli che risiedono nelle case popolari.

Le richieste di mutuo già presentate oscillano in media intorno a 140mila euro, l’età dei richiedenti è tra i 26 e i 35 anni. Il tipo di appartamento che si desidera acquistare è sui 110 metri quadrati, il classico quattro stanze.

Per le notizie e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie