Bonus prima casa giovani prorogato per tutto il 2022

Bonus prima casa giovani prorogato per il 2022: nella bozza della manovra finanziaria 2021 deciso il prolungamento dell'agevolazione fino al 31 dicembre 2022. Il fondo garantito dallo Stato avrebbe dovuto essere finanziato fino al prossimo giugno. Restano inalterati i requisiti: dal bonus Isee al limite di finanziamento.

4' di lettura

Il bonus prima casa giovani, l’agevolazione dedicata agli under 36, è stato confermato nella manovra finanziaria 2021 per tutto il prossimo anno.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Sui tratta di un bonus che consente l’acquisto della prima abitazione senza pagare tasse e con la garanzia dello Stato. Ma solo con determinati requisiti (uno fra tutti un reddito Isee non superiore a 40.000 euro).

Bonus prima casa giovani fino al 31 dicembre 2022

Il bonus prima casa giovani è stato introdotto con il decreto Sostegni Bis. La scadenza era stata fissata al 30 giugno 2022. Con la proroga contenuta nella manovra finanziaria 2021 il termine per l’acquisito di una abitazione è stato prolungato fino al 31 dicembre del 2022.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Bonus prima casa giovani: c’è nella bozza della manovra finanziaria 2021

La proroga non può ancora definirsi ufficiale. È stata inserita nella bozza della manovra finanziaria 2021, che dovrà ora essere valutata dal Parlamento. Un iter, come al solito, che potrebbe rivelarsi accidentato. Ma sembra comunque assai improbabile che la scelta dell’esecutivo venga modificata.

Bonus prima casa giovani e il mercato immobiliare

Il bonus prima casa giovani con fondo garantito dallo Stato (Consap), è stata una delle misure più apprezzate dell’anno. Ha contribuito a far crescere un mercato immobiliare da anni quasi fermo e alla ripresa delle richieste di mutuo, che quest’anno hanno fatto registrare un incremento notevole. E il 42% delle richieste sono arrivate proprio da under 36.

Nella manovra finanziaria 2021 il bonus prima casa giovani è stato prorogato con poche e precise parole:

«Sono estesi per tutto il 2022 gli incentivi fiscali previsti per l’acquisto della prima casa da parte degli under36 e finanziati il Fondo affitti giovani e il Fondo per le politiche giovanili».

Bonus prima casa giovani: i requisiti

I requisiti restano gli stessi, sul punto c’è un pizzico di delusione, in molti speravano che venisse innalzata la soglia Isee, che non consente a molti giovani che vivono ancora in famiglia di poter accedere a questa agevolazione.

E dunque, questi sono i principali requisiti previsti:

l’Isee non deve essere superiore a 40.000 euro (sia ordinario, sia corrente);

non bisogna avere compiuto 36 anni nell’anno solare del rogito (se è una coppia basta che uno dei due abbia meno di 36 anni);

il finanziamento massimo è di 250.000 euro (solo per l’acquisto di una prima casa e che non rientri nelle categorie di lusso).

Bonus prima casa giovani: le agevolazioni

Ma cosa prevede (e conferma), nella manovra finanziaria, il bonus prima casa giovani?

L’agevolazione è regolata dall’articolo 64, commi da 6 a 10, del decreto Sostegni Bis, e queste sono le esenzioni previste:

  • l’esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale;
  • cancellazione delle imposte di bollo e dei tributi catastali speciali;
  • il riconoscimento di un credito d’imposta in caso di acquisto soggetto a IVA.

Il bonus prima casa giovani prevede anche l’azzeramento dell’imposta sostitutiva (che è altrimenti applicabile allo 0,25% rispetto all’importo complessivo che viene erogato dalla banca), oltre, comedetto, alle imposte di registro, ipotecaria e di bollo.

Bonus prima casa giovani: finanziamento fino al 100%

Il bonus prima casa giovani con la garanzia delle Stato impone alle banche che decidono di aderire alle richieste di finanziamento di applicare tassi di interesse di mercato.

Per ora alcune banche hanno partecipato con maggiore interesse all’iniziativa del governo, spingendosi a fornire ai giovani che presentano la richiesta fino al 100% del capitale necessario all’acquisto di una prima casa, con la restituzione di mutui a 30 anni e a tassi di interesse fissi o variabili), che in questo momento storico sono estremamente convenienti.

Si tratta di particolare del Crédit Agricole e Intesa Sanpaolo.

La proroga del mutuo prima casa giovani nella manovra finanziaria 2021 era molto attesa. Avere un altro anno di tempo consentirà il possibile accesso a tanti altri giovani che hanno intenzione di acquistare la loro abitazione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie