Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Salute / Bonus psicologo 2024, scade domani: chi può chiederlo e come

Bonus psicologo 2024, scade domani: chi può chiederlo e come

Bonus psicologo 2024 in scadenza: domani è il termine ultimo per presentare domanda. Ecco come fare e chi ha diritto al contributo.

di Carmine Roca

Maggio 2024

In questo approfondimento vi parleremo di Bonus psicologo 2024 in scadenza: chi può chiederlo e in che modo? (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bonus psicologo 2024 in scadenza: entro quando fare domanda?

Il Bonus psicologo 2024 potrà essere richiesto entro e non oltre venerdì 31 maggio 2024, tramite servizio online o attraverso il contact center dell’INPS, al numero verde 803.164 (senza costi da telefono fisso) o al 06 164.164 (da cellulare, con costi variabili in base al proprio operatore telefonico).

Ricordiamo che l’inoltro delle domande è possibile dal 18 marzo 2024, come riportato nel messaggio numero 1152 dell’INPS, pubblicato lo stesso giorno.

Per presentare domanda è necessario disporre di uno di questi strumenti:

La domanda va presentata accedendo all’apposito servizio sul portale dell’INPS e cliccando sul tasto “Utilizza lo strumento”.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus psicologo 2024 in scadenza: graduatorie e assegnazioni

Al termine del periodo stabilito per la presentazione della domanda (ovvero, entro domani, venerdì 31 maggio 2024), saranno redatte le graduatorie regionali/provinciali (Trento e Bolzano – Alto Adige) per l’assegnazione del beneficio nei limiti delle risorse stanziate, che tengono conto:

Le risorse stanziate e non utilizzate saranno riassegnate con lo scorrimento delle graduatorie regionali e provinciali.

In presenza di un ISEE non valido la domanda non verrà accolta.

Cos’è il Bonus psicologo 2024?

Il Bonus psicologo è il contributo destinato al sostentamento delle spese relative alle sessioni di psicoterapia, diventato strutturale con l’ultima Legge di bilancio.

Bonus psicologo 2024: importi e ISEE

L’importo massimo del contributo non può superare i 1.500 euro a persona. Il valore del Bonus è regolato in base all’ISEE presentato dal richiedente.

In caso di accoglimento della domanda verrà comunicato al beneficiario l’importo del contributo e il codice univoco da consegnare al professionista presso cui si tiene la sessione di psicoterapia.

Per usufruire del contributo, il codice univoco deve essere utilizzato per la prenotazione delle sessioni di psicoterapia entro 270 giorni dall’accoglimento della domanda. Superato il suddetto termine il codice univoco sarà annullato.

Chi può beneficiare del Bonus psicologo 2024?

Ma chi può beneficiarne? L’INPS attraverso la circolare numero 34 del 15 febbraio 2024 e il messaggio numero 1152 del 18 marzo 2024 ha fornito le indicazioni operative.

Il contributo è destinato alle persone che vivono una condizione di:

Il Bonus è rivolto, dunque, a quelle persone che vogliono intraprendere un percorso psicoterapeutico.

Nell’anno della sua introduzione, nel 2021 (decreto legge numero 228 del 30 dicembre 2021, convertito con modificazioni dalla legge numero 15 del 25 febbraio 2022), la misura era rivolta a coloro che avevano subito gravi ripercussioni psicologiche a causa della pandemia da Covid-19 e della conseguente crisi socio-economica.

A decorrere dal 2023, il beneficio è riconosciuto una sola volta per ciascuna annualità ai soggetti in possesso di:

Bonus psicologo 2024 in scadenza
Bonus psicologo 2024 in scadenza: in foto una donna dalla psicologa.

Faq sul Bonus psicologo 2024

Quali sono i fondi a disposizione per il Bonus psicologo 2024?

Il bonus psicologo in erogazione prevede uno stanziamento di 10 milioni di euro. Una cifra sicuramente insufficiente rispetto alle richieste, ma comunque superiore agli 8 milioni di euro dell’anno scorso.

Lo psicologo come aderisce al Bonus?

Il professionista deve aver dato disponibilità ad aderire al bonus sul portale CNOP (Consiglio Nazionale Ordine Psicologi). Successivamente, deve recarsi sul sito INPS e andare sul servizio dedicato, denominato “Contributo sessioni di psicoterapia“. Fatto ciò, deve autenticarsi con i propri dati personali e accedere con lo Spid.

Una volta autenticato, potrà gestire le sedute di psicoterapia del beneficiario, ovviamente partendo dal presupposto di essere uno psicologo iscritto regolarmente all’albo. Una volta fatto l’accesso, bisogna fare il “cambio profilo” e confermare alla voce “psicoterapeuta”.

È possibile richiedere il Bonus psicologo per un figlio minorenne?

Sì, a partire da marzo 2024 sarà possibile richiedere il Bonus psicologo sia per sé stessi che per un proprio figlio minorenne. Nel caso di richiesta per un figlio, dovrà essere il genitore a richiedere la prestazione anche se l’importo potrà essere utilizzato per le sedute di psicoterapia del minore.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp