Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus psicologo 2024: cosa deve fare il professionista

Bonus psicologo 2024: cosa deve fare il professionista

Bonus psicologo 2024: cosa deve fare il professionista? Lo vediamo in questo articolo.

di Marco Cagiano

Marzo 2024

Il bonus psicologo 2023 sta per essere erogato, ma i professionisti si chiedono: cosa bisogna fare per permettere ai cittadini di usufruirne? Ecco tutte le risposte utili e qualche informazione su un bonus molto “lento” (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bonus psicologo 2024: cosa deve fare il professionista?

Il primo aspetto da capire riguarda il bonus dal punto di vista del professionista, ovvero dello psicologo o della psicologa. Cosa deve fare per aderire? Come deve comportarsi per far sì che il cittadino possa usufruirne?

Innanzitutto, il professionista deve aver dato disponibilità ad aderire al bonus sul portale CNOP (Consiglio Nazionale Ordine Psicologi). Successivamente, deve recarsi sul sito INPS e andare sul servizio dedicato, denominato “Contributo sessioni di psicoterapia“. Fatto ciò, deve autenticarsi con i propri dati personali e accedere con lo Spid.

Una volta autenticato, potrà gestire le sedute di psicoterapia del beneficiario, ovviamente partendo dal presupposto di essere uno psicologo iscritto regolarmente all’albo. Una volta fatto l’accesso, bisogna fare il “cambio profilo” e confermare alla voce “psicoterapeuta”.

In questo modo, il professionista ha modo di controllare tutti gli aspetti pratici del bonus e l’unico altro aspetto a cui deve prestare attenzione è la fatturazione, come vedremo in seguito.

Se preferisci scoprire il funzionamento del bonus psicologo 2024 attraverso una video-guida, ti suggeriamo il seguente video YouTube:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=F5CCCO-2vuk?si=Soi68xw4ueA-DZm0&w=560&h=315]

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus psicologo 2024: come procedere con la fatturazione

Il processo di fatturazione da parte del professionista è piuttosto semplice, è sufficiente seguire questo iter. Infatti, dopo aver fornito il servizio, il professionista deve emettere una fattura a nome del beneficiario della prestazione, includendo il codice univoco assegnato al beneficiario. Questo stesso codice univoco, insieme alla data, al numero della fattura e all’importo, deve essere inserito nella piattaforma INPS.

Di seguito sono forniti alcuni esempi illustrativi di fatturazione per importi che rientrano o superano la copertura prevista dal Bonus Psicologo.

Bonus psicologo 2024: qualche esempio di fatture emesse dal professionista

La singola seduta può comportare un bonus che arriva a massimo 50 euro, dunque cosa fare se la cifra è superiore? Vediamo le due seguenti casistiche:

Bonus psicologo 2023 e 2024: come funziona? Ecco le date

Il bonus 2024 non è in realtà ancora stato formulato in termini di domanda ed erogazione, perché quella di cui si parla è la possibilità di fare domanda per i fondi stanziati nel 2023. Queste le parole del Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP), David Lazzari:

“Sono appena uscite le indicazioni dell’Inps per cui si apriranno, il 18 marzo, le piattaforme per le domande dei cittadini” per il 2023. Ora c’è un lavoro di informazione che l’Inps, il ministero della Salute ma anche noi come consiglio dell’Ordine stiamo facendo per spiegare ai cittadini come usare questa opportunità”.

Bonus psicologo: come fare domanda

Per richiedere il bonus, è possibile presentare la domanda tramite diverse modalità: via telematica, accedendo al servizio “Contributo sessioni psicoterapia” sul portale web; online, attraverso il sito dell’INPS, accessibile direttamente utilizzando SPID di livello 2 o superiore, Carta di Identità Elettronica (CIE) 3.0 o Carta Nazionale dei Servizi (CNS); oppure contattando il Contact Center Integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (a pagamento da rete mobile).

Bonus psicologo 2024: i requisiti da rispettare

Trattandosi di un bonus, vi sono dei requisiti da rispettare per il 2023 (ma rimarranno invariati anche per il 2024). Gli aspetti da considerare sono i seguenti:

bonus-psicologo-cosa-deve-fare-il-professionista
Bonus psicologo 2024: cosa deve fare il professionista? Lo vediamo in questo articolo. In foto: paziente con psicologo.

Bonus psicologo 2024: i fondi a disposizione

Il bonus psicologo in erogazione nel prossimo futuro, che ricordiamo essere quello relativo al 2023, prevede uno stanziamento di 10 milioni. Una cifra sicuramente insufficiente rispetto alle richieste, ma comunque superiore agli 8 milioni dell’anno precedente.

Bonus psicologo: quando sarà disponibile per il 2024?

Non sono ancora disponibili date per quanto riguarda lo stanziamento 2024.

Bonus psicologo: quanto è il massimo che si può richiedere?

La cifra disponibile dipende dall’ISEE corrente, secondo il seguente criterio:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp