Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus psicologo INPS: quando potrò richiederlo

Bonus psicologo INPS: quando potrò richiederlo

Domanda per il Bonus psicologo INPS. Scopri come richiederlo, per quale importo e per quante sedute di sostegno psicologico.

di Imma Duni

Maggio 2023

Domanda per il Bonus psicologo INPS – Scopri nell’articolo come richiedere il Bonus psicologo, per quale importo e per quante sedute di sostegno psicologico. Leggi le informazioni e le modalità di accesso al Bonus (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Domanda per il Bonus psicologo INPS: come utilizzarlo

Il Ministro della Salute ha comunicato che a partire dal mese di giugno 2023, sarà possibile presentare la richiesta per godere del Bonus psicologo 2023.

Quest’anno, il massimo contributo è stato aumentato a 1.500 euro (nel 2022 era di 600 euro) e i destinatari saranno i cittadini con un ISEE inferiore a 50mila euro.

I milioni stanziati nel fondo per il 2023 sono di 5 milioni, mentre nel 2022 erano di 25 milioni. Nel 2024 il fondo sarà di 8 milioni.

Bisognerà attendere il decreto attuativo e le istruzioni operative per l’avvio della misura. In questo articolo vedremo come fare per richiederlo, con un aggiornamento sulle novità operative a partire dal 2023.

Questo Bonus permette di coprire le spese relative alle sedute di psicoterapia svolte presso psicoterapeuti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicologi e che abbiano aderito all’iniziativa comunicando la propria adesione al Consiglio nazionale degli Ordini degli psicologi (CNOP).

Quest’ultimo trasmette all’INPS l’elenco degli psicoterapeuti che hanno aderito.

Dopo aver ricevuto le domande, l’INPS stilerà una graduatoria di beneficiari dando priorità a coloro che hanno un ISEE più basso. In caso di accoglimento della domanda, riceverai un SMS, con un codice univoco.

Potrai scegliere il professionista che preferisci dall’elenco degli psicoterapeuti aderenti all’iniziativa.

Basta andare nell’area MyINPS e cliccare su lista professionisti.

Una volta che ti sarai recato dallo psicologo, a fine seduta quest’ultimo preparerà la fattura indicando il codice univoco associato e l’importo corrispondente.

Le informazioni verranno inserite dal professionista sul sito INPS che successivamente verrà retribuito dalla Regione.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Domanda per il Bonus psicologo INPS: come richiederlo

Per richiedere il Bonus psicologo è necessario presentare una domanda online tramite l’apposita sezione del sito web dell’INPS.

La piattaforma, con tutta probabilità, sarà attiva a partire da giugno.

Troverai il servizio sotto il nome di “contributo sezioni di psicoterapia”. Potrai inviare la domanda tramite SPID, CIE, CNS.

In alternativa, è possibile contattare il Contact Center Integrato dell’INPS al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o al numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Nella domanda, è necessario allegare le dichiarazioni sostitutive di autocertificazione, che confermino i requisiti richiesti. In fase di presentazione della domanda, l’INPS verifica la sussistenza dei requisiti.

Queste sono le modalità utilizzate per il 2022 e molto probabilmente verranno confermate anche per il 2023. Ma attendiamo il decreto attuativo.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Domanda per il Bonus psicologo INPS
Domanda per il Bonus psicologo INPS. In foto una donna in terapia da una psicologa.

Domanda per il Bonus psicologo INPS: l’importo

Il Bonus psicologo sarà erogato per un importo non superiore a 1.500 euro e dovrà essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda.

Decorso tale termine si decade dal beneficio.

L’obiettivo del Ministro della Salute, Schillaci, è dare la possibilità ai cittadini di presentare le richieste per godere del Bonus psicologico, a partire da giugno.

Il Ministro rassicura che il decreto attuativo è in fase di definizione e che con tutta probabilità le istanze potranno essere inviate proprio dal mese di giugno.

Un’altra possibile importante novità è l’introduzione della figura dello psicologo di base. Questo sarebbe un enorme passo avanti che porrebbe al centro, finalmente, la cura della salute mentale.

Il programma nazionale equità nella salute prevede tra le sue azioni, interventi per il rafforzamento dei dipartimenti di salute mentale in particolare in Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Le risorse messe a disposizione per il Bonus psicologo sono circa 5 milioni di euro per quest’anno e 8 milioni dal 2024 in poi.

Risorse di molto inferiori ai 25 milioni messi a disposizione l’anno scorso e risultati insufficienti alle domande presentate.

Ecco perché a partire da quest’anno la platea dei beneficiari, purtroppo, risulterà molto più ristretta.

L’unica nota positiva è che la Legge di Bilancio ha reso il Bonus psicologo permanente e ha elevato il tetto massimo da 600 a 1.500 euro. Resta identico il requisito ISEE per accedervi, che non può superare i 50mila euro.

Domanda per il Bonus psicologo INPS: chi può ottenerlo

Il Bonus psicologo è stato introdotto durante la pandemia da Covid per aiutare tutti coloro che hanno iniziato a soffrire di ansia, stress, depressione.

Grazie al contributo del Bonus psicologo anche le persone con meno possibilità economiche hanno potuto iniziare e portare avanti un percorso psicoterapeutico.

Non tutti coloro che rientrano in queste categorie però possono beneficiarne. Il Bonus è rivolto solo ad alcune fasce di reddito.

Per poterne fare richiesta è necessario avere un ISEE inferiore a 50.000 euro.

Il bonus può essere richiesto:

Questo tipo di Bonus evidenzia la presa in carico, da parte dello Stato, della salute mentale dei cittadini, peggiorata soprattutto durante il periodo di pandemia.

Il Bonus consiste in un contributo fino a un massimo di 1.500 euro per pagare sedute presso psicoterapeuti privati, regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti.

Il contributo sarà proporzionale all’ISEE posseduto e potrà essere versato solo per pagamenti regolari con ricevute fiscali.

La platea dei beneficiari si riduce, come abbiamo anticipato prima, perché si riducono i fondi messi a disposizione dal Governo.

Abbiamo parlato della domanda per il Bonus psicologo INPS.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp