Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Lavoro / Bonus ristoranti, pasticcerie e gelaterie 2024: si parte

Bonus ristoranti, pasticcerie e gelaterie 2024: si parte

Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024: da oggi è possibile presentare domanda. Cos'è e a chi spetta questa agevolazione?

di Carmine Roca

Marzo 2024

In questo approfondimento vi parleremo del Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024: cos’è e a chi spetta? (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024: quando presentare domanda?

A partire da oggi, venerdì 1° marzo 2024, e fino al 30 aprile 2024, è possibile presentare domanda per il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Cos’è il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024?

Si tratta di un’agevolazione erogata tramite contributi a fondo perduto gestiti da Invitalia, per un importo fino a 30.000 euro, finalizzati a sostenere l’acquisto di macchinari o a promuovere l’assunzione di giovani diplomati, sotto i 30 anni di età, nei settori dell’enogastronomia, della ristorazione e della pasticceria italiana.

L’assunzione avverrà con contratto di apprendistato di primo livello.

Chi può richiedere il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024?

Possono richiedere il Bonus ristoranti, pasticcerie e gelaterie, le imprese impegnate:

Per avere diritto al Bonus, le imprese:

Per quanto riguarda l’assunzione di giovani under 30 con contratto di apprendistato di primo livello, è richiesto:

Come presentare domanda per il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024?

La domanda per il Bonus va presentata sulla piattaforma Invitalia, accedendo tramite SPID, CIE o CNS, a partire dal 1° marzo 2024 e non oltre il termine ultimo del 30 aprile 2024.

Invitalia risponderà entro 90 giorni dall’invio. I contributi saranno assegnati in base alla data di presentazione delle domande.

Ai fini dell’erogazione, l’impresa richiedente dovrà presentare un’apposita rendicontazione delle spese ammesse al Bonus entro i 30 giorni successivi alla data di ultimazione delle stesse e non oltre il 30 giugno 2025.

Le aziende beneficiarie del Bonus potranno richiedere un anticipo fino al 50% della cifra a cui hanno diritto.

I pagamenti vanno effettuati sui conti correnti dedicati, intestati all’impresa, e con modalità che consentano la piena tracciabilità delle spese.

Non sono ammesse le spese sostenute prima della presentazione della domanda di contributo e le altre menzionate come escluse dal decreto numero 35986 del 24 gennaio 2024 e dal decreto numero 35987 del 24 gennaio 2024.

Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024
Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024: in foto uno chef in servizio.

FAQ sul Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024

Chi ha finanziato i fondi per il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024?

Il Bonus è finanziato dai “Fondi per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano”, stanziati dalla Legge di Bilancio 2022.

Quanti sono i fondi destinati al Bonus?

Per il 2024, come spiegato dal Ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida nella nota di presentazione sono stati messi a disposizione 76 milioni di euro.

Come sono ripartiti i fondi per il Bonus per ristoranti, pasticcerie e gelaterie nel 2024?

I fondi sono così ripartiti:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp