Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Invalidità Civile » Previdenza e Invalidità / Bonus salute 2024: tutte le agevolazioni e come averle

Bonus salute 2024: tutte le agevolazioni e come averle

Come funzionano Bonus per la salute nel 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Febbraio 2024

Nell’articolo di oggi vedremo quali sono e come funzionano i Bonus per la salute nel 2024 (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tabella dei Bonus per la salute nel 2024

La tabella qui sotto riassume le principali caratteristiche dei Bonus per la salute nel 2024.

Bonus/AgevolazioneDescrizioneTarget di Riferimento
Bonus psicologoContributo per il pagamento delle sedute di psicoterapiaPersone con ISEE fino a 50.000 euro
Esenzione dal ticketEsenzione dal pagamento del ticket sanitario per farmaci e visitePersone con patologie croniche o rare e reddito basso
Budget celiachiaContributo mensile per l’acquisto di prodotti per celiaciPersone affette da celiachia in Italia
Bonus nidoCopertura dei costi per l’assistenza domiciliare per bambini sotto i 3 anniFamiglie con bambini sotto i 3 anni con patologie gravi che impediscono la frequenza all’asilo nido
Agevolazioni per disabili e invalidiVasta gamma di agevolazioni in ambito lavorativo e quotidiano per persone affette da invalidità, disabilità o handicapPersone con invalidità, disabilità o handicap
Tabella Bonus per la salute 2024

Come funzionano Bonus per la salute nel 2024

Adesso approfondiremo il funzionamento di ciascuno dei Bonus per la salute nel 2024 e vedremo come richiedere e ottenere tutte queste agevolazioni.

Il Bonus psicologo, introdotto nel 2022 come supporto per coloro che necessitavano di assistenza psicologica dopo la pandemia, resta valido anche nel 2024.

Questo incentivo è amministrato dall’INPS e si rivolge a tutti i residenti in Italia. Al momento, tuttavia, non è ancora possibile inviare la domanda per accedere al Bonus psicologo 2024. Nonostante ciò, è previsto che le domande possano essere presentate all’INPS online.

Il bonus di quest’anno sarà accessibile a chiunque abbia un ISEE 2024 non superiore a 50.000 euro, con importi incrementati rispetto all’anno precedente. Quest’anno, infatti, i beneficiari potranno ricevere fino a 1.500 euro.

L’ammontare ricevuto tramite il Bonus psicologo 2023 potrà essere utilizzato per coprire i costi delle sessioni con psicoterapeuti che partecipano all’iniziativa.

A tal fine, il CNOP (Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi) fornirà all’INPS un elenco degli psicologi partecipanti, che verrà pubblicato sul sito dell’istituto non appena si aprirà il periodo per la presentazione delle domande per il bonus.

Bonus-per-la-salute-nel-2024-bonus-psicologo
In foto, la pagina del Bonus psicologo sul sito dell’INPS.

Esenzione dal ticket

In caso di invalidità, malattie croniche e rare, è possibile ottenere un’esenzione totale o parziale dal pagamento del ticket sanitario. Per determinare l’idoneità all’esenzione del ticket sanitario e il grado di esenzione, è possibile scaricare l’elenco delle patologie che ne danno diritto cliccando sul pulsante di download a fine paragrafo.

Inoltre, l’esenzione dal ticket sanitario è garantita anche in caso di reddito basso, secondo le seguenti condizioni:

Per ottenere l’esenzione, è necessario rivolgersi alla propria ASL di appartenenza e compilare un modulo di autodichiarazione in cui si attestano i requisiti richiesti.

Budget celiachia

Il Budget celiachia è un sostegno finanziario mensile destinato a individui affetti da celiachia.

Questo contributo, il cui ammontare varia a seconda del sesso e dell’età del beneficiario, può essere utilizzato in supermercati e farmacie per acquistare alimenti specifici per celiaci. Per usufruirne, è sufficiente presentare la tessera sanitaria al momento del pagamento.

Per richiedere il Budget celiachia è necessario rivolgersi alla propria ASL di appartenenza, fornendo un certificato medico che attesti la condizione di celiaco della persona. Gli importi del contributo sono stabiliti secondo specifici criteri legati a sesso ed età, come mostra la tabella qui sotto.

EtàBudget mensile (uomini)Budget mensile (donne)
fino a 5 anni56 euro56 euro
dai 6 ai 9 anni70 euro70 euro
dai 10 ai 13 anni100 euro90 euro
dai 14 ai 17 anni124 euro99 euro
dai 18 ai 59 anni110 euro90 euro
dai 60 anni in poi89 euro75 euro
Importi del budget celiachia.

Bonus asilo nido

Il Bonus asilo nido, rinnovato anche per il 2024, è un beneficio destinato alle famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni. Questo contributo è pensato per sostenere le spese relative alla retta dell’asilo nido. Tuttavia, nel caso in cui il bambino soffra di una grave patologia cronica, gli importi possono essere impiegati anche per coprire i costi dell’assistenza domiciliare.

Per quanto riguarda l’utilizzo del bonus per il pagamento della retta del nido, esso funziona come un rimborso. Diversamente, quando viene utilizzato per l’assistenza domiciliare, in presenza di gravi patologie, l’intero importo viene corrisposto direttamente.

Inoltre, per l’assistenza domiciliare, non è necessario allegare alla domanda le ricevute di spesa. Invece, è richiesto un certificato del pediatra che attesti che il bambino non è in condizioni di frequentare il nido.

Per quanto riguarda gli importi questi variano da un minimo di 1.500 euro a un massimo di 3.600 euro in base all’ISEE familiare.

La richiesta del Bonus nido deve essere inoltrata attraverso il portale dei servizi online dell’INPS, effettuando l’accesso con SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Trovate maggiori dettagli nel nostro articolo dedicato al Bonus nido.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Agevolazioni per disabili e invalidi

Per sostenere le persone in condizioni di svantaggio sociale a causa di handicap, la Legge 104 del 1992 ha introdotto numerose agevolazioni, quali ad esempio sgravi fiscali per l’acquisto di veicoli e per interventi edilizi.

L’entità delle agevolazioni cui si ha diritto dipende dalla gravità dell’handicap, che viene valutata dall’ASL. Un elenco completo delle agevolazioni fornite dalla Legge 104 è consultabile nella nostra guida specifica.

A queste si sommano le agevolazioni destinate a persone con invalidità civile riconosciuta, che si focalizzano principalmente sulla capacità lavorativa dell’individuo. Per una panoramica dettagliata, è possibile fare riferimento al nostro articolo sulle agevolazioni per invalidità.

Il nuovo bonus psicologo sarà disponibile dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Per fare domanda per il bonus psicologo, è possibile utilizzare SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). La domanda può essere presentata tramite il sito web dell’INPS o attraverso il servizio di contact center multicanale.

I requisiti fondamentali per accedere al bonus psicologo includono la residenza in Italia e un Isee non superiore a 50.000 euro.

I beneficiari del bonus psicologo avranno 270 giorni di tempo per utilizzare il contributo. Dopo questo periodo, si procederà con una riassegnazione dei fondi in base alla classifica degli aventi diritto.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp