Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus studenti 2024: ecco quali sono

Bonus studenti 2024: ecco quali sono

Quali sono i Bonus studenti 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Gennaio 2024

In questo articolo vedremo quali sono i Bonus studenti 2024 e come richiederli (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Tabella di Bonus studenti 2024

Con l’entrata in vigore della nuova Legge di Bilancio 2024 sono stati definiti i vari Bonus studenti 2024 disponibili per i cittadini italiani durante l’anno in corso. La tabella di seguito offre proprio un riassunto delle agevolazioni attive nel 2024.

Bonus / AgevolazioneDestinatariRequisitiImportoModalità di Richiesta
Bonus libristudenti delle scuole elementari, medie e superioriN/AN/Aalla Regione o al Comune di residenza
Carta Cultura18enniISEE ≤ 35.000 euro500 euroN/A
Carta Meritomaturandivoto 100 all’esame di maturità500 euroN/A
Bonus musicaragazzi tra 5 e 18 anniReddito familiare ≤ 36.000 eurodetrazione Irpef del 19%la spesa va inserita nella dichiarazione dei redditi
Borse di studio per studenti universitaristudenti universitarirequisiti ISEE e di merito accademicoN/Ala richiesta va inoltrata presso l’ateneo o l’Ente per il diritto allo studio
Bonus regionali per studenti universitaristudenti universitarirequisiti ISEE e di merito accademicoN/Aalla Regione o al Comune di residenza
Bonus studenti universitari fuori sedestudenti universitari fuori sedeN/Adetrazione Irpef del 19%la spesa va inserita nella dichiarazione dei redditi
Tutti i Bonus studenti 2024: la tabella

Quali sono i Bonus studenti 2024?

Bonus libri regionale

Le Regioni offrono una serie di bonus per gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, con l’intento di supportare le famiglie nell’acquisto di libri e materiale didattico.

Si tratta di contributi che si rinnovano ogni anno e, considerando che ci troviamo in una fase avanzata dell’anno scolastico, ormai sono quasi tutti scaduti. Allo stesso tempo, è troppo presto per iniziare a presentare le domande per il prossimo anno scolastico. In ogni caso potete trovare aggiornamenti su questo tipo di agevolazioni sul sito della vostra Regione di residenza.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Carta Cultura Giovani

La Carta Cultura Giovani ha preso il posto del vecchio Bonus cultura 2023 e ha un valore di 500 euro, da spendere per l’acquisto di alcuni beni e servizi, come film, musica e biglietti per eventi culturali. Questa misura è destinata ai diciottenni con un ISEE familiare 2024 non superiore a 35.000 euro.

Al momento non è ancora possibile richiedere la Carta cultura. In ogni caso, quando sarà possibile, la domanda dovrà essere inviata online sulla piattaforma della Carta cultura, che però non è ancora attiva.

Carta Merito

La Carta Merito è stata introdotta quest’anno ed è riservata agli studenti che raggiungono il punteggio massimo di 100 all’esame di maturità, incentivando l’eccellenza accademica. La carta ha un importo di 500 euro e può essere cumulata con la Carta Cultura.

Attualmente la richiesta della Carta Merito non è ancora disponibile. In ogni caso per inviare la domanda i diplomati dovranno aspettare la finestra di tempo compresa tra il 31 gennaio e il 30 giugno dell’anno successivo al diploma. Inoltre, quando sarà possibile, le domande dovranno essere inviate online attraverso la piattaforma dedicata alla Carta Merito, che non è ancora operativa.

Bonus Musica

Il Bonus Musica 2024 offre una detrazione IRPEF del 19% fino a un massimo di 1.000 euro per ogni figlio. Il contributo è rivolto alle famiglie, con figli tra i 5 e i 18 anni, che sostengono le spese di iscrizione o abbonamento a corsi per lo studio e la pratica della musica presso:

  1. Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) legalmente riconosciute ai sensi della legge del 21 dicembre 1999, n. 508;
  2. Cori, bande e scuole di musica riconosciute da una pubblica amministrazione;
  3. Scuole di musica iscritte nei registri regionali;
  4. Conservatori di musica.

Nello specifico, possono richiedere il Bonus Musica 2024 i nuclei familiari che soddisfano i seguenti requisiti:

Per richiedere il Bonus Musica 2024 non è necessario presentare alcuna domanda specifica, ma è sufficiente inserire la spesa nella dichiarazione dei redditi tramite il modello 730.

Borse di studio per studenti universitari

Tutti gli studenti universitari degli atenei italiani che soddisfano i corretti criteri ISEE e i requisiti di merito hanno la possibilità di ottenere una borsa di studio. Questa non solo comporta l’esenzione dal pagamento dalle tasse universitarie, ma offre anche un sostegno economico.

Le borse di studio sono gestite dagli enti regionali o locali per il diritto allo studio, sebbene il Ministero dell’Istruzione definisca le linee guida generali per l’assegnazione. Ciò significa che i criteri di assegnazione, basati su reddito e merito, tendono ad essere coerenti in tutti gli atenei italiani.

Per ricevere una borsa di studio nel primo anno universitario, l’unico requisito necessario è avere un reddito ISEE inferiore a una certa soglia. Per conservare la borsa di studio negli anni successivi, gli studenti devono soddisfare anche determinati requisiti di merito, come ottenere un certo numero di CFU o mantenere una media voti alta.

Tuttavia, è importante notare che gli enti per il diritto allo studio hanno l’autonomia di stabilire sia gli importi delle borse di studio, che gli specifici requisiti per l’accesso e il mantenimento delle stesse, e questi possono variare a seconda dell’ateneo.

Per informazioni dettagliate su come richiedere una borsa di studio e conoscere i requisiti specifici, è consigliabile consultare il sito web del proprio ateneo o dell’ente per il diritto allo studio di riferimento.

Inoltre, è possibile trovare ulteriori informazioni e un elenco completo dei siti di riferimento nell’articolo dedicato alle borse di studio.

Bonus-studenti-2024-scuola
In foto, degli studenti a scuola.

Bonus regionali per studenti universitari

Oltre alle borse di studio, diverse Regioni introducono bonus specifici per gli studenti universitari. Per esempio, in Sardegna è disponibile il Bonus affitto, che può raggiungere un valore massimo di 2.500 euro.

Questo beneficio è riservato agli studenti universitari sardi che studiano fuori sede, ovvero coloro che sono iscritti in un ateneo esterno alla Regione Sardegna per l’anno accademico 2023/2024. Tutte le informazioni necessarie per la presentazione della domanda sono reperibili nella pagina ufficiale del sito della Regione Sardegna.

Esistono molti altri bonus simili, ognuno con le proprie specifiche. Per essere informati su tutti i bonus regionali per studenti universitari disponibili nel 2024, è fondamentale consultare il sito ufficiale della propria Regione, nella sezione dedicata al diritto allo studio. Questo permetterà di avere un quadro completo delle opportunità a disposizione e di comprendere i requisiti e le procedure per l’accesso ai vari benefici.

Bonus studenti universitari fuori sede

Il Bonus per studenti universitari fuori sede 2024 rappresenta un supporto economico per gli studenti che vivono lontano da casa, in un Comune diverso da quello di residenza, distante almeno 100 km e situato in una diversa Provincia.

Questo incentivo si concentra sulle spese di affitto e offre una detrazione fiscale del 19%. L’importo massimo che può essere detratto tramite questo bonus è di 800 euro per studente. Per ottenere la detrazione spettante è sufficiente inserire la spesa dell’affitto nella dichiarazione dei redditi.

FAQ: Domande frequenti sui bonus 2024

Quali documenti o informazioni sono necessari per richiedere i bonus 2024?

I documenti o le informazioni necessari per richiedere i bonus dipendono dalle specifiche richieste di ciascuna agevolazione. Potrebbe essere richiesto di fornire documenti come attestazione ISEE, dichiarazione dei redditi, documenti di identità, documentazione fiscale o altri requisiti specifici. È importante leggere attentamente le linee guida e le istruzioni fornite per ciascun bonus per conoscere i documenti o le informazioni necessari per la richiesta.

Qual è la scadenza per richiedere i bonus 2024?

La scadenza per richiedere i bonus di gennaio 2024 può variare a seconda del bonus stesso. Alcuni bonus possono avere una data di scadenza specifica, mentre altri potrebbero avere un periodo di richiesta più esteso. È consigliabile verificare le informazioni aggiornate sulle scadenze dei bonus specifici presso le autorità competenti o dalle fonti ufficiali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp