Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Sostegni allo studio e alla formazione. Disposizioni Inps e bonus regionali

Sostegni allo studio e alla formazione. Disposizioni Inps e bonus regionali

Sostegni allo studio e alla formazione: l’Inps prevede degli aiuti per i figli e gli orfani dei propri amministrati

di Guglielmo Sano

Settembre 2020

Sostegni allo studio e alla formazione: l’Inps prevede degli aiuti per i figli e gli orfani dei propri amministrati. L’istituto può coprire anche i costi di soggiorni per studio all’estero. Anche gli enti locali hanno a disposizione degli strumenti analoghi per la formazione. Di seguito qualche indicazione.  

Indice:


Agevolazioni Inps per la scuola

L’Inps mette a disposizione dei figli e degli orfani dei propri amministrati una serie di strumenti di sostegno economico allo studio e alla formazione in generale (Qui la scheda Inps con tutti i dettagli). Tra questi, innanzitutto, gli assegni di frequenza per asili nido, scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado (fino alla classe seconda).

Per quanto riguarda la scuola di primo e secondo grado, l’Istituto può erogare delle borse di studio a copertura anche totale delle spese sostenute nel corso dell’anno. Inoltre, figli e orfani dei dipendenti e dei pensionati Inps possono essere ospitati da convitti convenzionati con il Ministero dell’Istruzione.

Corsi di lingua e Università

L’Inps può coprire – anche totalmente –  il costo di un soggiorno scolastico all’estero grazie al suo programma ITACA (Maggiori dettagli a questo link). Sulla stessa linea, figli e orfani dei suoi amministrati possono usufruire della copertura – anche totale – dei costi di corsi di lingua all’estero: bisogna partecipare ad un apposito concorso.

Il rimborso da parte dell’Inps si applica anche alle spese sostenute per la frequentazione di corsi universitari: i costi relativi ai master possono essere coperti però solo parzialmente.

Oltre che ai figli e agli orfani dei suoi amministrati, l’Inps dà anche ai dipendenti pubblici la possibilità di fruire di un sussidio per frequentare l’università attraverso il programma sperimentale Valore PA (Qui tutte le informazioni). Sostegno viene dato anche coloro che vogliono frequentare l’Università della terza età.

Soggiorni all’estero

Estate Inpsieme (Qui tutti i dettagli) è il programma con cui l’ente bandisce, ogni anno, borse di studio da utilizzare per soggiorni di vacanza-studio estivi (giugno/settembre) all’estero con durata variabile tra una e quattro settimane. Requisito fondamentale avere un’età compresa tra i 3 e i 14 anni. Con Summer Camp l’Inps fornisce corsi di formazione per insegnanti e dirigenti scolastici delle scuole elementari e materne statali.

Diritto allo studio ed enti locali

Praticamente tutti gli enti locali, Regioni e Comuni, mettono a disposizione delle famiglie degli strumenti di sostegno allo studio e alla formazione. Le borse di studio regionali (Qui un esempio riservato alle donne campane) sono di solito gli incentivi più ambiti visto che si parla di un contributo economico non trascurabile.

Un buon consiglio per partecipare ai concorsi che le mettono in palio: recarsi quanto prima nell’Azienda per il diritto allo studio della propria città o della città in cui si intende studiare (basta una semplice ricerca su internet). Vista l’emergenza coronavirus potrebbero esserci tante nuove possibilità (abbassamento della soglia di reddito per fare richiesta, un assegno più consistente, meno crediti da ottenere o più tempo per conseguirli etc…) e la scadenza per presentare domanda dovrebbe essere slittata a dopo settembre.

Bonus e guide utili

Indice:

  1. Tutti i bonus per famiglie e chi ha basso Isee

  2. Tutti i bonus per anziani

  3. Tutti i bonus del governo Conte

  4. Assunzioni per 5mila posti nella pubblica amministrazione

  5. Tutti i bonus per la tecnologia

  6. Bonus Pc e tablet: come farne richiesta

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp