Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus trasporti docenti

Bonus trasporti docenti

Bonus trasporti e docenti: quando spetta il contributo? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Gennaio 2024

In questo articolo parleremo di Bonus trasporti docenti, per vedere a chi spetta questo contributo (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Che cos’è il Bonus trasporti 2024?

Nel 2024 i fondi destinati al Bonus trasporti, un voucher di 60 euro riservato ai cittadini con un reddito personale non superiore a 20.000 euro, si sono rapidamente esauriti. Al momento non sono previsti ulteriori stanziamenti per questa specifica agevolazione.

Ciononostante, nel 2024 è disponibile una forma alternativa di Bonus trasporti, erogato attraverso la Carta Dedicata a Te. Questa carta prepagata è rivolta alle famiglie a basso reddito e può essere utilizzata per una varietà di spese essenziali: acquisto di generi alimentari, rifornimenti di carburante e abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus trasporti e docenti: quando spetta il contributo?

In linea teorica i docenti possono ottenere la Carta Dedicata a Te e quindi il Bonus trasporti. Tuttavia, si tratta di una misura rivolta alle famiglie bisognose, motivo per cui la famiglia di un docente può ammessa al beneficio solo se rispetta una serie di criteri, tra cui quello di avere un ISEE di massimo 15.000 euro.

Questa carta infatti viene assegnata automaticamente ai beneficiari idonei, senza la necessità di presentare una richiesta formale.

La selezione dei beneficiari viene effettuata dall’INPS e dalle autorità comunali, basandosi sull’analisi dei dati ISEE. Nel 2023 sono stati considerati idonei alcuni dei cittadini che avevano presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) entro il 12 maggio 2023 e che avevano un ISEE non superiore a 15.000 euro.

Si prevede che i criteri ISEE per il 2024 rimangano simili a quelli dell’anno precedente. Di conseguenza, per aumentare le possibilità di essere inclusi tra i beneficiari della Carta Dedicata a Te nel 2024, è consigliabile richiedere l’ISEE per quest’anno il prima possibile. Ciò assicurerà che i dati ISEE siano aggiornati e prontamente disponibili per l’INPS al momento della selezione dei beneficiari, facilitando l’identificazione delle famiglie che hanno maggior bisogno di questo supporto.

Esclusi dal Bonus trasporti 2024

La Carta Dedicata a Te non è erogabile ai nuclei familiari nei quali almeno un componente percepisca certi tipi di redditi o benefici, che sono questi:

Bonus-trasporti-docenti-sito
La pagina della Carta Dedicata a Te sul sito del Ministero.

Carta Dedicata a Te e Bonus trasporti: come funziona

Il Decreto Energia (DL 131/2023) ha portato importanti cambiamenti alla Carta Dedicata a Te, originariamente fornita con un saldo iniziale di 382,5 euro destinato solo all’acquisto di generi alimentari.

Grazie alle modifiche introdotte, la carta ora offre la possibilità di utilizzare i fondi anche per coprire spese per il carburante e per sottoscrivere abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale.

Questa estensione delle funzionalità trasforma la Carta Dedicata a Te in una sorta di nuovo Bonus trasporti 2024, offrendo ai beneficiari una maggiore flessibilità nell’utilizzo dei fondi e fornendo un supporto più ampio e diversificato.

Cosa si può comprare con la Carta Dedicata a Te?

La Carta Dedicata a Te rappresenta un sostegno significativo per i suoi beneficiari, offrendo la possibilità di utilizzare il credito disponibile non solo per l’acquisto di generi alimentari, ma anche per una gamma più ampia di spese. Questo include il rifornimento di carburanti come gasolio, benzina, diesel, metano e persino la ricarica di veicoli elettrici.

Inoltre, la Carta Dedicata a Te può essere utilizzata anche come sostituto del Bonus trasporti, estendendo ulteriormente la sua utilità e rendendola uno strumento versatile per le famiglie a basso reddito. Grazie a queste funzioni, la Carta Dedicata a Te aiuta a coprire una varietà di spese essenziali, facilitando le necessità quotidiane di mobilità e alimentazione.

Elenco degli acquisti ammessi dalla Carta Dedicata a Te

Come indicato nell’allegato 1 del decreto attuativo, la Carta Dedicata a Te permette l’acquisto di una selezione di prodotti alimentari essenziali.

Questi prodotti sono stati scelti con l’intento di garantire che i beneficiari della carta possano avere accesso ad alimenti fondamentali per una nutrizione equilibrata e adeguata alle esigenze quotidiane delle loro famiglie. Nello specifico ecco gli alimenti che possono essere acquistati:

Quali supermercati accettano la Carta Dedicata a Te?

La Carta Dedicata a Te è accettata in diverse catene di supermercati, che sono quelle elencate nella tabella seguente.

A&OALIPERAlì SUPERMERCATIARD DISCOUNTBENNET
BORELLO SRLCARREFOURCARREFOUR EXPRESSCARREFOUR MARKETCATERING
CHIMENTO DISTRIBUZIONECIME DI RAPACOLARUSSO COSIMOCONADCOOP
CRAICRAI EXTRACTS SUPERMERCATICUOR DI CRAIDECO’
DESPARDESPAR EXPRESSDISCOUNT D’ITALYDocRomaECONOMY
ECUEMIEMI MADISETE’ETE’ PRIME
EUROSPARGALA SUPERMERCATIGALA SUPERSTOREGROSS IPERHARDIS
HURRA’IL CENTESIMOIL GIGANTEINTERSPARINTERSPAR
IPER CADOROIPER LA GRANDEIPER PANIPER STORE DECO’IPERCARNI
IPERMERCATI GRUPPO ISAIPERSISAIPERSPARITALMARKLA BOTTEGA
LA BOTTEGA DELL’ORTOLAESSELIDLMEGAMELIFOOD
MERCATO’MERCATO’ BIGMERCATO’ EXTRAMERCATO’ LOCALMERCATO’
MULTICEDIOASIOASI FAMILYOK MARKETPANIFICIO ORLANDI
PAMPAM LOCALPAM PANORAMAPESCHERIA AL CORSOPEWEX
PIMQUICK SISARIBAGA ALIMENTARISIGMASIDIS
SISASUPERDISSUPERMERCATI CADOROSUPERMERCATI DEMSUPERMERCATI GRUPPO ISA
SUPERMERCATI TOSANOSUPERMERCATISUPERMECATO PICCOLOSUPERSCONTI SupermercatiTIGRE
TODISTUTTIGIORNIU! COME TU MI VUOIU2 SUPERMERCATOUNES SUPERMERCATI
UNICOOPXSEMPREZERO1
Tabella dei supermercati che accettano la Carta Dedicata a Te

FAQ: Domande frequenti sulla Carta Dedicata a Te

Come controllare il saldo della Carta Dedicata a Te?

Puoi controllare il saldo residuo della Carta Dedicata a Te presso i Postamat, cioè gli sportelli ATM di Poste Italiane.

La Carta Dedicata a Te e la Carta acquisti sono la stessa cosa?

No! La Carta Dedicata a Te è una misura diversa rispetto alla Carta acquisti che spetta alle famiglie con specifici requisiti di ISEE, reddito, patrimonio mobiliare e immobiliare, con figli fino a 3 anni o familiari che hanno compiuto 65 anni. Per saperne di più puoi leggere questo approfondimento sulla Carta acquisti.

La Carta Dedicata a Te e la Carta risparmio spesa sono la stessa cosa?

Sì, la Carta Dedicata a Te è il nome ufficiale della prepagata. Quello che devi usare quando andare a ritirarla. In passato veniva chiamata Carta risparmio spesa.

Posso utilizzare la Carta Dedicata a Te in farmacia?

No, la Carta Dedicata a Te si può usare solo per acquistare i generi alimentari elencati nella normativi nei negozi convenzionati.

La Carta Dedicata a Te è compatibile con il Reddito di cittadinanza?

No, la Carta Dedicata a Te non è compatibile con il Reddito di cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulla Carta risparmio spesa (requisiti, come ottenerla e come utilizzarla):

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp