Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus trasporti identificativo? Chi può usarlo e come

Bonus trasporti identificativo? Chi può usarlo e come

Bonus trasporti: ogni coupon è identificativo o può essere usato da più persone? E in che modo? Ne parliamo in questo approfondimento.

di Marco Cagiano

Febbraio 2024

In questo articolo parleremo di come funziona il bonus trasporti e, più in particolare, di come utilizzarlo. Infatti, il bonus è identificativo, cioè legato ad una singola persona e ha anche un codice, che permette di controllarne l’utilizzo (si può usare una volta sola). Ecco tutto ciò che c’è da sapere (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bonus trasporti 2024: cos’è

Il bonus trasporti è uno dei bonus promossi (e non ancora riconfermati) dal governo ed è pensato per agevolare i cosiddetti pendolari, ovvero quei lavoratori che per recarsi sul posto di lavoro utilizzano i mezzi pubblici.

Nasce nel 2023 e si utilizza ogni mese per “scontare” del tutto o in parte il costo di acquisto di un abbonamento per qualsiasi mezzo pubblico.

Il buono è valido per:

  1. Servizi di trasporto pubblico locale, regionale o interregionale;
  2. Servizi di trasporto ferroviario nazionale.

Dal punto di vista pratico, lo si può intendere come un coupon da utilizzare una sola volta al mese sull’acquisto dell’abbonamento mensile o annuale (non per biglietti singoli) e dunque anche la richiesta può essere effettuata ogni mese.

A differenza di altri sussidi e incentivi economici, il bonus trasporti non richiede Dichiarazione ISEE, ma solo un reddito entro una certa somma, come vedremo successivamente nel paragrafo dedicato ai requisiti.

Per il funzionamento del bonus nel 2023 rimandiamo a questo video:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus trasporti 2024: ecco come funziona l’identificativo

Prima di approfondire l’aspetto riguardante domanda e requisiti, vediamo cosa si intende per “codice identificativo” e, soprattutto, come si utilizza il bonus. Non incorrere in errori è fondamentale per vedersi riconosciuto il sussidio e per poterlo utilizzare correttamente.

Come già anticipato, si tratta di un coupon con le seguenti caratteristiche:

Il valore massimo di 60 euro è da intendersi in relazione all’utilizzo sull’abbonamento mensile o annuale, scontando del tutto o in parte il prezzo d’acquisto. In caso di prezzo superiore, è necessario pagare la differenza.

Bonus trasporti: esempi di calcolo

Ecco qualche esempio di calcolo di bonus trasporti in diverse casistiche:

Ricordiamo infatti che è necessario usufruire del voucher entro la fine del mese in cui è stato emesso. Se Mario Rossi dovesse aver fatto domanda al 4 dicembre e dovesse aver avuto esito positivo (in genere però i fondi sono finiti molto velocemente), avrebbe fino al 31 dicembre per usufruirne.

Bonus trasporti 2024: confermato identico al 2023?

Il bonus trasporti era già attivo nel 2023 con criterio mensile ed è ancora da capire se verrà riconfermato anche nel 2024. Un aspetto importante riguarda i fondi: lo scorso anno sono stati stanziati 100 milioni di euro, ma spesso già al click day del mese i fondi terminavano (o poco dopo), lasciando così tutti i cittadini rimasti a secco senza la possibilità di usufruire del bonus almeno fino al mese successivo.

Il meccanismo di utilizzo dei fondi prevede però che, in caso alcuni cittadini dovessero far domanda e poi non usufruirne, i fondi erogati ma non utilizzati ritornino disponibili al mese successivo. Il destino di questo bonus è ancora tutto da chiarire, ma alcuni indizi provengono dalla “Carta Dedicata a te“, che potrebbe essere il nuovo strumento per usufruire del bonus trasporti, probabilmente con pari importo rispetto al 2023.

Bonus trasporti 2024 studenti

Una categoria particolarmente tutelata dal bonus trasporti sono gli studenti, certamente messi in difficoltà dall’andamento economico degli scorsi mesi che ha visto lievitare notevolmente il costo della vita e, in particolare, degli affitti nelle grandi città. Proprio per questo motivo il bonus trasporti è particolarmente utile e importante.

Vedremo dunque se tra le motivazioni che possono portare a rivedere questo bonus ci sarà anche la tutela di una categoria bisognosa come gli studenti.

bonus-trasporti-identificativo-2024
Bonus trasporti 2024: in foto un treno in viaggio.

Bonus trasporti 2023-2024: quali sono i requisiti?

Purtroppo ad ora non ci sono certezze circa la possibilità di rivedere il bonus trasporti nel prossimo futuro, ma una certezza c’è: il requisito principale tiene in considerazione il reddito e non la Dichiarazione ISEE.

Questa è una differenza rilevante in quanto non tutte le famiglie fanno la Dichiarazione ISEE e, in generale, è un documento molto più complesso rispetto alla dimostrazione del reddito dell’anno precedente. Per quanto riguarda il 2023 (relativo al reddito 2022), la soglia massima era di 20.000 euro, abbassata rispetto all’anno precedente e dunque ha reso il bonus più esclusivo, ma anche maggiormente rivolto alle persone che più ne hanno bisogno.

Bonus trasporti 2024: quando arriva?

La data di arrivo del bonus trasporti 2024, se dovesse arrivare, non è ancora nota. Certamente aggiorneremo voi lettori tempestivamente in caso di novità, ma ad oggi l’ultimo bonus è stato erogato nel click day del 1° dicembre ed in poche ore sono terminati i fondi a disposizione.

Ricordiamo che lo scorso anno il bonus era stato confermato, ma era partito concretamente solo il 18 aprile dunque ben 4 mesi dopo l’inizio dell’anno solare.

Vedremo nel corso delle settimane se anche quest’anno ci saranno buone notizie (ma ci vorrà pazienza) o se invece il bonus trasporti rimarrà solamente un ricordo.

FAQ: Domande frequenti sul bonus trasporti

Il bonus trasporti richiede l’ISEE?

No, per questo bonus non è necessario l’ISEE ma è sufficiente dimostrare un reddito annuo inferiore a 20.000 euro.

Il bonus trasporti verrà riconfermato a febbraio 2024?

Non è ancora noto se e quando verrà riconfermato questo bonus per i pendolari.

Il bonus trasporti è valido anche per tessere viaggio?

No, in caso di tessere con pacchetti viaggio ed esperienze (come le tessere per turisti) non si può utilizzare il bonus trasporti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp