Bonus trasporti: sconto sull’abbonamento per autobus e metro

Bonus trasporti: in cosa consiste lo sconto sull’abbonamento dei mezzi di trasporto pubblico e a chi è rivolto.

4' di lettura

Bonus trasporti: tra gli incentivi approvati dal Consiglio dei Ministri nel Decreto Aiuti c’è il bonus trasporti, destinato a studenti e lavoratori che usano regolarmente i mezzi pubblici. Vediamo come funziona (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Bonus trasporti: gli incentivi del Decreto Aiuti

Il Decreto Aiuti è un provvedimento del Governo approvato il 2 maggio 2022 per supportare tutte le famiglie e imprese che si sono trovate (e si trovano tutt’ora) in difficoltà a causa della crisi ucraina.

Gli effetti della guerra in Ucraina, infatti, hanno avuto un impatto non indifferente sull’economia del Paese. Per questo, attraverso il Decreto Aiuti, il Governo ha stanziato un fondo di circa 14 miliardi di euro per vari bonus e agevolazioni, in modo da contrastare l’aumento delle bollette, del carburante e delle materie prime.

Tra i bonus previsti dal provvedimento del Consiglio dei Ministri ci sono il bonus 200 euro per lavoratori e pensionati, il bonus bollette, così come i contributi per le imprese danneggiate dalla crisi.

A questi si aggiunge il bonus trasporti, un’agevolazione per studenti e lavoratori, di cui parleremo nei prossimi paragrafi. Per conoscere nel dettaglio tutti i bonus del decreto, leggi questo approfondimento.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus trasporti: di cosa si tratta e a chi spetta?

L’idea del bonus trasporti è stata annunciata in conferenza stampa dal Ministro del Lavoro, Andrea Orlando.

Secondo la sua comunicazione, verrà istituito un fondo ad hoc di circa 100 milioni di euro per agevolare l’utilizzo del trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Il bonus trasporti dovrebbe consistere in uno sconto sull’abbonamento dei mezzi di trasporto pubblico, come autobus, metro o treno, il cui importo arriva a un massimo di 60 euro.

L’obiettivo di questo bonus, come di tutti quelli contenuti nel Decreto Aiuti, è di ammortizzare le spese quotidiane in questo periodo di crisi, soprattutto per chi ha un reddito basso.

Come si può immaginare, il bonus trasporti è stato pensato per agevolare gli studenti e i lavoratori che usano spesso (se non sempre) i mezzi di trasporto pubblico, come ad esempio i pendolari.

Nella bozza del Consiglio dei Ministri che si è tenuto ieri pomeriggio (5 maggio 2022), risulta che potranno fare richiesta del bonus gli studenti e i lavoratori con un Isee non superiore a 35mila euro. Quanto ad altri requisiti (es. anagrafici), per ora non ci sono notizie rilevanti.

Bonus trasporti: come funziona?

Secondo la nuova bozza del Decreto Aiuti, il bonus trasporti potrà essere utilizzato per un solo abbonamento e avrà valore nominativo, quindi riporterà il nome del titolare e non potrà essere ceduto ad altre persone.

Non si sa ancora con precisione se si tratterà di uno sconto applicato al momento dell’acquisto, di una detrazione da ottenere con la dichiarazione dei redditi o di un rimborso di altra forma.

Probabilmente potrà essere richiesto entro il 31 dicembre 2022 a partire dalla pubblicazione della versione ufficiale del decreto ministeriale, dove saranno anche descritte le procedure per richiedere il buono.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Bonus trasporti
Bonus trasporti: in cosa consiste?
Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie