Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus vista, si parte: dove spenderlo, come scoprirlo

Bonus vista, si parte: dove spenderlo, come scoprirlo

Bonus vista 2023. Scopri nell'articolo come individuare gli esercenti che accettano l'incentivo, in cosa consiste questo bonus e come richiederlo.

di Imma Duni

Maggio 2023

Bonus vista 2023 – Oggi ti spiegheremo come individuare gli esercenti che accettano il Bonus vista, in cosa consiste di preciso questo incentivo e come richiederlo (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus vista 2023: come individuare gli esercenti che accettano il Bonus

Da ieri, 5 maggio 2023, finalmente è possibile inviare le domande online, su questa piattaforma, per richiedere il Bonus vista 2023.

Collegati alla piattaforma e cliccare su Area Beneficiario, in basso a sinistra, poi autenticarsi con le credenziali SPIDCIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Prima ti toccherà compilare la DSU 2023 e ottenere l’attestazione ISEE in corso di validità, poiché questa serve a verificare il requisito di reddito per ottenere il Bonus vista. Per ricevere questo Bonus il tuo ISEE non deve essere superiore ai 10 mila euro.

Sul sito troverai l’elenco dei rivenditori ufficiali, cioè gli esercenti che hanno aderito all’iniziativa e solo tra quelli potrai scegliere da chi acquistare i tuoi occhiali o le tue lenti.

Non potrai utilizzare il Bonus vista in nessun altro negozio che non sia iscritto all’elenco.

Una volta generato, il Bonus dovrà essere utilizzato entro 30 giorni altrimenti sarai costretto a richiederlo nuovamente. Ogni componente della famiglia può richiederlo una sola volta.

Inoltre, il Bonus occhiali da vista potrà essere speso presso i rivenditori autorizzati dalla piattaforma e accreditati.

Se si richiede il bonus come rimborso per una spesa già effettuata, allora in fase di compilazione della domanda sarà necessario indicare anche gli estremi della fattura o della documentazione commerciale. In parole povere, per avere il rimborso di 50 euro è necessario aver conservato la ricevuta di pagamento.

I negozianti che vogliono aderire all’iniziativa devono iscriversi in piattaforma. Per farlo, dovranno andare sempre sul sito web del Bonus vista, ma cliccare su Area esercente, quindi procedere con la solita autenticazione con SPID, CIE o CNS.

Tutte le istruzioni per la registrazione sono contenute nel manuale Pdf per l’esercente che è la guida ufficiale del Bonus vista per i negozianti. 

Potrai inviare la tua domanda sino al 31 dicembre 2023.

Elimina qualsiasi dubbio sul Bonus vista leggendo le Faq in questo articolo.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus vista 2023: in cosa consiste quest’agevolazione

Il Bonus occhiali è un contributo da 50 euro destinato alle famiglie con ISEE inferiore a 10.000 euro da utilizzare per l’acquisto di occhiali o lenti a contatto.

Il Bonus occhiali da vista e lenti a contatto non verrà riconosciuto sotto forma di detrazione IRPEF, ma come uno sconto diretto all’acquisto o come rimborso sugli acquisti effettuati.

È valido per gli acquisti effettuati nell’arco dei tre anni dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023. Lo sconto va richiesto al commerciante.

Per il rimborso degli ordini già acquistati, la richiesta dovrà essere inoltrata non oltre i 60 giorni successivi all’attivazione della piattaforma. Il rimborso avverrà sull’IBAN comunicato nella domanda.

Possono richiederlo tutti coloro che hanno un ISEE non superiore ai 10 mila euro.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus vista 2023: come inviare la domanda

La domanda può essere inviata solo online attraverso la piattaforma abilitata.

Collegati alla piattaforma e cliccare su Area Beneficiario, in basso a sinistra, poi autenticarsi con le credenziali SPIDCIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Il Bonus occhiali 2023 consiste in un buono sconto di 50 euro sull’acquisto di lenti e lenti a contatto da vista.

Il Bonus può essere concesso alle famiglie in difficoltà grazie al Fondo per la tutela della vista.

Lo scopo di questo fondo è “sostenere le fasce economicamente più deboli della popolazione facilitando l’acquisto di nuovi e più idonei strumenti di correzione visiva”.

Il Bonus occhiali può essere richiesto fino al 31 dicembre 2023, una sola volta per ogni componente e lo si può utilizzare in queste due modalità:

Bonus vista 2023
Bonus vista 2023. In foto una ragazza con i capelli lunghi che si mantiene gli occhiali.

Se vivi in Lazio richiedi questo Bonus 150 euro

Puoi richiedere il Bonus 150 euro nel Lazio se rispetti i seguenti requisiti:

Chi ottiene questo Bonus regionale, può ottenere anche gli altri bonus nazionali. Non c’è alcuna incompatibilità.

Per inviare la domanda bisognerà recarsi fisicamente presso gli uffici del Comune di appartenenza oppure presentare la domanda sul sito web. Al momento, però, il portale non è ancora pronto.

documenti da allegare sono:

Anche chi è residente a Roma deve seguire questa procedura.

A spiegare cosa sia il Bonus 150 euro, ci ha pensato l’assessore alle Politiche Sociali e alla Salute, Barbara Funari“Si tratta di un aiuto economico di sostegno alle famiglie e di contrasto alla povertà, in un momento storico così difficile per la crisi economica che pesa sui bilanci di tante famiglie”.

Abbiamo visto come funziona il Bonus vista 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp