Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus vista 2023, ci siamo: come richiederlo

Bonus vista 2023, ci siamo: come richiederlo

Scopriamo come richiedere il Bonus vista 2023, che sarà attivo dal 5 maggio e offrirà uno sconto sull’acquisto di occhiali e lenti a contatto.

di Alda Moleti

Aprile 2023

Vediamo insieme come richiedere il Bonus vista 2023 (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il Bonus vista 2023, che offre uno contributo di 50 euro per acquistare occhiali da vista e lenti a contatto, sarà attivato il 5 maggio 2023. A partire da questa data sarà infatti possibile richiedere l’agevolazione e ottenere un rimborso o un voucher da spendere.

Scopriamo perciò a chi spetta quest’agevolazione e anche qual è la procedura per inviare la domanda di richiesta.

Indice

Come richiedere il Bonus vista 2023: requisiti e importo

Il Bonus vista 2023, anche detto Bonus occhiali, è un contributo previsto dalla legge di bilancio 2021, ma che ha trovato attivazione solo di recente. Nello specifico, si potrà richiedere il bonus a partire dal 5 maggio 2023.

L’agevolazione consiste in un contributo di 50 euro, per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto, ed è aperta a tutti i cittadini con un ISEE in corso di validità non superiore a 10.000 euro l’anno.

Possono richiederla più componenti dello stesso nucleo familiare, sempre però se il nucleo rispetta i requisiti ISEE che abbiamo appena detto.

Il bonus è valido per tutti gli acquisti effettuati dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023. Per gli acquisti già effettuati si otterrà un rimborso, in alternativa, è possibile ottenere un voucher con cui comprare occhiali e lenti a contatto direttamente a prezzo scontato.

Una volta stabiliti quindi quali sono gli importi del Bonus vista è il momento di concentrarci su come richiederlo, che è proprio quello che approfondiremo nel prossimo paragrafo.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=5c3bppVGC0s&w=560&h=315]

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come richiedere il Bonus vista 2023: la procedura per inviare la domanda

Il contributo può essere richiesto online, utilizzando la piattaforma del Bonus vista messa a disposizione dal Ministero della Salute, a partire dal 5 maggio 2023.

Tutto quello che bisogna fare è collegarsi alla piattaforma e cliccare su Area Beneficiario, in basso a sinistra, poi autenticarsi con le credenziali SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Prima però di richiedere il bonus è necessario compilare la DSU 2023 e ottenere l’attestazione ISEE in corso di validità, poiché questa serve a verificare il requisito di reddito per ottenere il Bonus vista. Ricordiamo, infatti, che il contributo spetta solo se l’ISEE del nucleo familiare del richiedente non supera i 10.000 euro all’anno.

Se si richiede il bonus come rimborso per una spesa già effettuata, allora in fase di compilazione della domanda sarà necessario indicare anche gli estremi della fattura o della documentazione commerciale. In parole povere, per avere il rimborso di 50 euro è necessario aver conservato la ricevuta di pagamento.

Come-richiedere-il-Bonus-vista-2023-sito
Come richiedere il Bonus vista 2023. In foto uno screen della piattaforma web del Bonus vista 2023.

Come richiedere il Bonus vista 2023: dove utilizzare il voucher

Il bonus, oltre che come rimborso, si può richiedere anche come voucher ottenendo così uno sconto di 50 euro sull’acquisto di un nuovo paio di occhiali da vista o lenti a contatto.

Il voucher può essere utilizzato in uno dei negozi che hanno aderito all’iniziativa. L’elenco dei negozi dove si potrà usare il voucher, può essere consultato sul sito del Bonus vista, nella pagina dedicata ai punti vendita convenzionati.

Ricordiamo però che il buono deve essere speso in un’unica soluzione, cioè non si potranno usare importi residui per eventuali altri acquisti.

Per concludere, è bene specificare che con il Bonus vista non si possono acquistare occhiali da sole, ma solo occhiali da vista e lenti a contatto.

Come richiedere il Bonus vista 2023: istruzioni per gli esercenti

I negozi che vogliono aderire all’iniziativa e accettare il voucher del Bonus vista 2023 devono anche loro iscriversi in piattaforma. Per farlo, dovranno andare sempre sul sito web del Bonus vista, ma cliccare su Area esercente, quindi procedere con la solita autenticazione con SPID, CIE o CNS.

Tutte le istruzioni per la registrazione sono contenute nel manuale Pdf per l’esercente che è la guida ufficiale del Bonus vista per i negozianti. Ricordiamo comunque che per aderire è necessario che la Partita Iva sia associata ad uno dei seguenti Codici Ateco:

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Abbiamo parlato di come richiedere il Bonus vista 2023. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp