Avellino, studente picchiato al Convitto finisce in ospedale

Bimbi maltrattati all'asilo. Maestra diceva: lo attacco sopra la trave
1' di lettura

Picchiato da un altro studente nei bagni del Convitto Nazionale Pietro Colletta di Avellino. La denuncia arriva via facebook (non pubblicheremo le foto del ragazzo, 13 anni, perché si tratta di un minore). Lo studente si è recato all’ospedale Moscati di Avellino questa mattina. Ha riportato degli ematomi al volto ed è stato sottoposto anche a una visita oculistica. Dopo le cure del personale medico – come abbiamo verificato – è stato dimesso.

Al momento i genitori non avrebbero ancora sporto denuncia. Non siamo riusciti a metterci in contatto con i vertici dell’istituto anche se la notizia si è già diffusa nella scuola. A chiamare i genitori e segnalare l’episodio è stata una professoressa. La scuola si è subito attivata per far luce sull’accaduto. E non è escluso che nei prossimi giorni ci sia un consiglio di classe straordinario in cui si discuterà dell’episodio e di eventuali provvedimenti. La preside, Maria Teresa Brigliadoro, è subito andata in Questura con la docente che aveva avvertito i genitori. E ha spiegato come la scuola – appena appresa la notizia – si sia immediatamente mossa per avvisare i parenti dell’alunno.

AGGIORNAMENTO 18.00: Il padre dell’alunno (qui trovi l’articolo completo) dice: “La scuola dovrebbe essere innanzitutto un luogo sicuro ed educativo. Oltre che di formazione. Invece ecco quanto accaduto a mio figlio… dopo averlo lasciato, come ogni mattina, tra le mura di un istituto scolastico della città, sono andato a riprenderlo per accompagnarlo all’ospedale in queste condizioni. Oggi e’ capitato a mio figlio (che per fortuna e’ forte), ma domani potrebbe capitare a qualsiasi altro ragazzo. Tutte le istituzioni devono fare la propria parte per prevenire e reprimere fenomeni di bullismo… diversamente ognuno ha fallito”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie