Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Buoni spesa: domanda e quanti soldi per ogni Comune?

Buoni spesa: domanda e quanti soldi per ogni Comune?

Buoni spesa per le famiglie: vediamo quanti soldi sono stati destinati dal governo a ogni comune d'Italia. E come funzionerà la domanda per il bonus spesa.

di The Wam

Dicembre 2020

Vediamo quanti soldi sono stati stanziati dal governo per finanziare i buoni spesa per le famiglie, inseriti nel Decreto Ristori Ter. (Entra nel nostro gruppo facebook sui bonus)

Indice:

(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Che sono i buoni spesa

Prima una doverosa premessa. Cosa sono i buoni spesa, come bisognerà chiedere i soldi? Diciamo che si tratta di voucher fra i 300 e i 500 euro da destinare a famiglie bisognose per comprare beni primari: i generi alimentari e le medicine, per esempio.

Saranno i Comuni a dover gestire la procedura, così come fissato dall’ordinanza della protezione civile n.658 che fissa i criteri di attribuzione del voucher.

Buoni spesa: l’importo

I buoni spesa, stando a quanto accaduto a marzo e aprile, variano l’importo in base al numero di persone all’interno di una famiglia.

In media (la situazione può cambiare da Comune a Comune) spettano 300 euro per una famiglia di una o due persone, quattro cento per nuclei con tre o quattro individui e 500 euro per quelle famiglie numerose composte da cinque o più componenti. Un dato determinate potrebbe essere rappresentato dalla presenza di figli minorenni.

Cosa devono fare i Comuni

Ogni Comune dovrà pubblicare sul proprio sito istituzionale la lista di famiglie che ne hanno diritto e fissare la procedura per richiedere i buoni spesa.

Il provvedimento è stato inserito nel decreto Ristori Ter e, quindi, nelle prossime settimane dovrebbe diventare realtà. I soldi potranno essere spesi nei negozi o in altre attività indicate nelle liste dei Comuni. Sarà il Comune, quindi, a dover disporre le procedure per una eventuale domanda, destinata a chi deve richiedere i buoni.

Buoni Spesa. Di seguito gli importi per ogni Comune (Foto di Michael Gaida per Pixbay)
Buoni Spesa. Di seguito gli importi per ogni Comune (Foto di Michael Gaida per Pixbay)

Quando spetta a ogni Comune

Buoni spesa: quanto spetta a ogni Comune? Clicca su questo link per leggere quanti fondi sono stati assegnati a ciascun Comune. Fondi che dovranno essere divisi, come vi anticipavamo, per realizzare i progetti legati al bonus spesa.

Potrebbero interessarti:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp