Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Busta paga dipendenti pubblici 2022: detrazioni e irpef

Busta paga dipendenti pubblici 2022: detrazioni e irpef

Busta paga dipendenti pubblici 2022: ecco come influiscono riforma Irpef e detrazioni sulle retribuzioni pubbliche.

di The Wam

Maggio 2022

Sono previste novità nella busta paga dipendenti pubblici 2022: vediamo insieme come influiscono i nuovi scaglioni di reddito introdotti dalla riforma Irpef e come cambiano le retribuzioni pubbliche a partire da questo mese (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Detrazioni e Irpef 2022

A partire da Marzo 2022 sono stati introdotti i nuovi scaglioni Irpef, le aliquote applicate e le novità nell’ambito delle detrazioni da lavoro dipendente.

Ecco una tabella dettagliata:

Scaglioni di reddito 2022Aliquota Irpef 2022Detrazioni annue 2022
Fino a 15.000 euro23%1880 euro (non può essere inferiore a 690 euro per tempo indeterminato e a 1380 per tempo determinato)
Da 15.001 a 28.00025%1910 + 1190 [(28.000-reddito)/(28.000-15.000)]
Da 28.001 a 50.00035%1910 x [(50.000-reddito)/(50.000-28.000)]
Oltre 50.00143%0 euro

Naturalmente, tutte le modifiche appena viste comporteranno cambiamenti importanti nella busta paga dipendenti pubblici 2022. Continua a leggerci nel prossimo paragrafo per saperne di più.

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Busta paga dipendenti pubblici 2022: novità

Come abbiamo detto, la riforma Irpef e le nuove detrazioni apporteranno serie modifiche all’interno della busta paga dipendenti pubblici 2022, a partire da questo mese.

A partire dal mese di maggio, il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale per tutti i comparti influirà sugli scatti stipendiali: gli aumenti previsti per remunerare le competenze professionali acquisite dai dipendenti grazie all’anzianità di lavoro.

Al momento, questo sistema è definito e ben attuato soltanto per i dipendenti del comparto delle Funzioni Centrali, mentre gli altri funzionari sono in attesa che il rinnovo entri in vigore per tutti.

Intanto, però, le cifre applicate ai dipendenti della Pubblica Amministrazione centrale sono utili per orientarsi sull’importo effettivo degli scatti stipendiali, che si suddivideranno come segue:

Ogni dipendente potrà avere al massimo 5 scatti (se funzionario o assistente) nell’arco della sua carriera e 2 scatti se lavora come operatore.

busta paga dipendenti pubblici 2022
Busta paga dipendenti pubblici 2022: detrazioni e Irpef.

Si deciderà a chi spettano gli scatti sulla base di una valutazione delle competenze (che varrà il 40%), anzianità di servizio (fino al massimo ad un altro 40%) e formazione.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi su come cambierà la busta paga dipendenti pubblici 2022 non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp