Cade dal pedalò e muore annegata a 13 anni. Ragazzino investito in bici, è in coma

Giorno drammatico per due adolescenti. La ragazzina caduta in mare a Lago Patria è morta al Santobono. Il 15enne è stato travolto da un'auto a Sarno

2' di lettura

E’ morta al Santobono di Napoli la ragazzina di 13 anni caduta in mare al largo della spiaggia di Lago Patria dopo il capovolgimento del pedalò. Era insieme alla sorellina di 4 anni, allo zio. Anche loro hanno rischiato di annegare, ma si sono lentamente ripresi dopo le cure dei medici.

La ragazzina invece non ce l’ha fatta. E tre giorni dopo il suo cuore si è fermato.

Il pedalò si è ribaltato travolto da un’onda

L’incidente si è verificato il 14 luglio. La famiglia, che risiede nel campo rom di Giugliano, aveva deciso di trascorrere un giorno sulla spiaggia adiacente alla foce del Lago Patria. Hanno fittato un pedalò. Quella zona di mare è molto pericolosa, soggetta com’è a forti correnti. Un’onda ha capovolto il pedalò.

Rischiano di annegare in tre

La 13enne, la bambina di 4 anni e lo zio hanno bevuto molta acqua. Sono stati soccorsi e trasportati a riva, nel frattempo è arrivata l’ambulanza del 118. Tutti e tre avevano acqua nei polmoni. Le condizioni della ragazzina sono subito apparse disperate. Sono stati tutti e tre trasportati nella clinica Pineta mare, poi le due bambine, dopo essere state stabilizzate, sono state ricoverate al Santobono. La piccola sta un po’ meglio, e non corre pericolo di vita. Lo zio si è ripreso dopo qualche ora.

Condizioni disperate, poi la morte

Per la 13enne i medici hanno subito manifestato un certo pessimismo: è rimasta troppo tempo senza ossigeno. I danni al cervello sono più che probabili.

I medici del centro ospedaliero napoletano hanno riscontrato un esteso edema cerebrale. Le condizioni sono gravissime. Nella notte tra giovedì e venerdì la situazione è peggiorata ancora. Poi un arresto cardiaco è stato letale per la 13enne.

A Sarno il dramma del 15enne

Un altro adolescente rischia di morire in provincia di Salerno. Un ragazzino di Sarno, ricoverato all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, lotta per non morire dopo essere stato travolto da una Fiat Punto mentre era in sella alla sua bicicletta. Il giovanissimo è coma, ha riportato ferite e sospette fratture. Ma soprattutto un fortissimo trauma cranico.

L’automobilista si è fermato subito dopo l’incidente per prestare i primi soccorsi. La dinamica dell’incidente è ancora da chiarire. Si sa solo che il ragazzino si è immesso da una traversa su via Amendola e lì è stato investito.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie