Milan: che squadra sta nascendo e cosa manca per un grande Diavolo?

Il Milan è pronto a ripartire. I rossoneri partiranno da tante certezze per la stagione 2020-21. Ecco come potrebbe scendere in campo.



2' di lettura

La migliore squadra post Covid19 è il Milan. I rossoneri sarebbero stati i campioni d’Italia nel mini torneo disputato da giugno a inizio agosto. I rossoneri hanno conquistato più punti di tutti, 30, senza subire sconfitte. ed è stato il miglior attacco d’Europa per quelle partite, segnandone ben 35. Insomma, delle basi solide da cui ripartire e in dirigenza lo hanno ben capito. Sarebbe dovuto arrivare Ralf Rangnick, Pioli esonerato, Ibrahimovic addio, così come Paolo Maldini, insomma, ennesimo ribaltone e nessuna possibilità di crescita.

La società ha ben deciso di ripartire dalle solide basi del passato e ripartire per una stagione dove l’obiettivo sarà migliorarsi e magari tornare in Champions, arrivando tra le prime 4.

Milan, le solide basi per la ripartenza

Scelte dunque sagge quelle di restare con Pioli e Maldini e dare fiducia a tanti giocatori, in particolare tornare ad investire su Ibrahimovic. Lo svedese, nonostante i suoi quasi 39 anni, è ancora determinante, non solo per i gol o assist, ma anche per la mentalità, un vincente nato. Altri punti fermi saranno Donnarumma e come astro nascente, il brasiliano Leao, che nella seconda parte della stagione ha fatto vedere cose egregie.

Inoltre, i rossoneri hanno preso Sandro Tonali, strappandolo alla concorrenza dell’Inter. Un sintomo questo, di lungimiranza e di voler crescere sempre di più con il progetto e migliorarsi. E’ arrivato in prestito dal Real Madrid anche Brahim Diaz, giovanissimo talento offensivo. Sono stati riscattati Kjaer e Saelemaekers, per una squadra pronta a dare il massimo e riprendere da dove aveva lasciato, per un assalto alla Champions.

Milan 2020-21, come potrebbe giocare?

Vediamo quindi come potrebbe scendere in campo il Milan nella prossima stagione. Pioli pare intenzionato a ripartire da quel 4-2-3-1 che tanto bene ha fatto nell’ultimo segmento della passata stagione. In porta, ovviamente, l’inamovibile Gianluigi Donnarumma, che dovrebbe essere protetto dalla linea difensiva composta, a partire da destra verso sinistra, da Conti, Romagnoli, Kjaer ed Hernandez. In mezzo al campo la cabina di regia verrà affidata ai piedi educati di Sandro Tonali, con Kessié accanto a lui. In attacco, alle spalle dell’intoccabile Ibrahimovic, paiono sicuri del posto Calhanoglu e Rebic, mentre il neo-arrivato Brahim Diaz si contende una maglia con Castillejo.“

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie