Reddito europeo, cos’è l’indicatore Arope per calcolarlo

Il Parlamento europeo ha espresso voto favorevole all’introduzione di un minimo vitale obbligatorio per tutti gli Stati membri: il reddito universale europeo.

Valerio Pisaniello è un saggista esperto di welfare.
Conoscilo meglio

7' di lettura

In attesa dell’entrata in vigore della Mia è arrivata dal Parlamento europeo l’approvazione di una risoluzione su una proposta di raccomandazione della Commissione Ue riguardante l’introduzione di un reddito minimo per tutti gli Stati membri. Vediamo come si calcola il reddito universale europeo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come si calcola il reddito universale europeo: in Italia ci sarà la Mia 

Il Reddito di cittadinanza sta per andare in soffitta. Ancora qualche mese e la riforma voluta dal Movimento 5 stelle sarà sostituita dalla Mia, acronimo di misura inclusione attiva con cui il governo Meloni varerà una stretta sui beneficiari con un assegno ridotto soprattutto per gli occupabili che si trovano in stato di difficoltà e requisiti più stringenti.

In attesa dell’entrata in vigore della Mia è arrivata dal Parlamento europeo l’approvazione di una risoluzione su una proposta di raccomandazione della Commissione Ue riguardante l’introduzione di un reddito minimo per tutti gli Stati membri.

Se la commissione aveva solo raccomandato l’introduzione per tutti gli Stati, il parlamento è andato oltre votando a favore dell’emendamento proposto dal gruppo dei socialisti di cui fa parte anche il Pd. Questo renderebbe l’introduzione del reddito minimo europeo obbligatorio con il rispetto dei parametri per tutti gli Stati.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavorosempre aggiornate nella tua zona.

Come si calcola il reddito universale europeo?

Come si calcola il reddito universale europeo? Si tratta di un’iniziativa che alimenta l’impegno dell’Ue di combattere la povertà con politiche di inclusione garantendo che nessuno resti indietro. Nel 2021 il rischio di povertà o l’esclusione sociale hanno colpito oltre 95,4 milioni di europei. Vediamo cosa prevede questo reddito minimo e cosa potrebbe accadere in Italia.

L’emendamento proposto dai socialisti ha ottenuto la maggioranza in Parlamento europeo. Questo renderebbe obbligatorio un reddito minimo per tutti gli Stati membri, che sia al di sopra della soglia di rischio di povertà e di esclusione sociale.

Se il Pd ha votato a favore, il centrodestra si è opposto mentre il terzo polo ha optato per l’astensione. Ma come si calcola il reddito minimo? Come spiegato da Strasburgo i requisiti di reddito minimo devono avere «un livello adeguato di sostegno che tenga conto della soglia nazionale di rischio di povertà (indicatore AROPE), per cercare di creare un sistema che garantisca un tenore di vita dignitoso» – si legge.

In pratica non viene richiesto un reddito minimo univoco in tutti i paesi dell’Ue, ma si chiede ad ogni Stato di valutare la soglia di povertà e adeguare l’ammontare per i beneficiari all’indicatore AROPE.

A cosa corrisponde questo indicatore? al 60% del reddito disponibile mediano nazionale equivalente dopo i trasferimenti sociali. Un dato abbastanza complicato considerato che ogni Stato pubblica le statistiche sulla povertà in modo diverso.

Per il nostro Paese se si fa riferimento ai dati dell’Eurostat e dell’Istat il 60% del reddito disponibile mediano è di circa 10.500 euro all’anno.

Come si calcola il reddito universale europeo: l’indicatore Arope

Come si calcola il reddito universale europeo? È sulla soglia minima di 10.500 euro all’anno che il governo Meloni dovrebbe far riferimento qualora l’emendamento diventasse realtà. E in questo caso la nuova Mia si dovrebbe adeguare proprio a tale soglia visto che al momento è al di sotto.

Facendo delle previsioni l’assegno dovrebbe essere ben più alto e a seconda del beneficiario potrebbe salire dai circa 550 euro a 875 al mese, quindi molto più alto di quanto previsto oggi e in linea con il vecchio reddito di cittadinanza.

L’indicatore Arope (At Risk Of Poverty and/o Exclusion) è un indicatore realizzato dalla Rete Europea per Combattere la Povertà e l’Esclusione Sociale. Questo è usato per misurare la povertà.

L’indicatore Arope è responsabile della misurazione delle persone a rischio di esclusione sociale e povertà.

Per fare ciò, cerca di misurare la povertà sulla base di una serie di parametri, tra cui il rischio di povertà, la privazione delle risorse e l’occupazione. In tal senso, l’indicatore AROPE, basato su una serie di soglie, stabilisce e cataloga se una persona si trova in una situazione di povertà, a seconda dei livelli che questi parametri presentano.

L’indicatore AROPE comprende le persone tra 0 e 59 anni. Devono vivere in famiglie con un’intensità occupazionale inferiore a 0,28.

Come si calcola il reddito universale europeo: nella foto una folla di persone.

Come si calcola il reddito universale europeo: cosa misura l’indicatore?

Come si calcola il reddito universale europeo? L’indicatore AROPE è responsabile della misurazione della povertà. Tuttavia, ci sono molti indicatori di povertà, così come diversi modi per misurarla. Pertanto, i criteri utilizzati per determinare se una persona si trova in una situazione AROPE o meno sono riportati di seguito.

Per sapere se una persona si trova in questa situazione, deve soddisfare almeno uno dei seguenti criteri:

  • Essere a rischio povertà: Vivere in un nucleo familiare con reddito inferiore alla soglia di povertà stabilita. In questo senso, il 60% della mediana del reddito nazionale equivalente in unità di consumo.
  • Essere in grave deprivazione materiale (PMS): Vivere in una casa che non può permettersi almeno quattro dei nove concetti base di consumo stabiliti dall’Unione Europea.
  • Non puoi permetterti di andare in vacanza almeno una settimana all’anno.
  • Non puoi permetterti un pasto a base di carne o pesce almeno a giorni alterni.
  • Non hai la capacità di affrontare spese impreviste (di 650 euro).
  • Non puoi permetterti di mantenere la tua casa alla temperatura corretta.
  • Non puoi permetterti di avere una macchina.
  • Hai avuto ritardi nel pagamento delle spese relative all’abitazione principale (mutuo o affitto, elettricità, acqua…) o negli acquisti rateali.
  • Non puoi permetterti di avere un telefono.
  • Non posso permettermi una TV
  • Non può permettersi una lavatrice.
  • Vivere in una casa a bassa intensità di lavoro (BIT H): il rapporto tra il numero di mesi lavorati da tutti i membri della famiglia e il numero massimo di mesi in cui questi membri potrebbero lavorare. Se il livello è inferiore a 0,28, questa persona è all’interno dell’indicatore.

Come si calcola il reddito universale europeo: rapporto Arope

Come si calcola il reddito universale europeo? Il 17 ottobre di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà. In questo senso, i diversi Paesi presentano un report che include una radiografia della povertà nel Paese, seguita dall’aggiornamento dell’indicatore Arope. In questo modo, l’indicatore viene presentato ogni anno, servendo per la valutazione della povertà nel Paese.

Pertanto, il rapporto Arope è diventato un punto di riferimento per tutti i paesi quando si tratta di misurare la povertà. Anche gli stessi governi, in molti paesi, utilizzano questo indicatore per misurare ufficialmente la povertà. Infatti, la sua facilità di presentazione e la capacità che mostra di dare un risultato uniforme in tutti i territori dell’Unione Europea, ne favorisce l’utilizzo.

Fonti e materiale di approfondimento

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie