Cancellazione crif debiti attivi: la banca può posticiparla?

Cancellazione crif: vediamo cosa è possibile fare quando si hanno debiti con la banca e come ottenere l'eliminazione dei propri dati dal sistema crif.

3' di lettura

Se sei qui è perché, probabilmente, vuoi ottenere velocemente una cancellazione crif dopo esser stato segnalato come cattivo pagatore (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In particolare, puoi sentirti in difficoltà se risulti ancora moroso con la banca, ma hai bisogno di nuovi finanziamenti.

Se vuoi sapere come comportarti, continua a leggere questo articolo.

Perché è importante la cancellazione crif

Essere segnalati come cattivi pagatori non è mai cosa piacevole, ma oltre ad essere un disagio costituisce anche un concreto ostacolo all’ottenimento di altri crediti.

Essere iscritti al crif, infatti, fa sì che banche e altri istituti finanziari rigettino le richieste di finanziamento, prestito o di rinegoziazione dei debiti preesistenti a causa del nostro profilo creditizio.

Per questo è importante ottenere velocemente una cancellazione crif che riporti la nostra storia finanziaria in positivo.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Morosità con la banca: cosa puoi fare

Oggi vogliamo parlarti in particolare di cosa puoi fare se hai debiti all’attivo con la banca e sei alla ricerca di una soluzione per ottenere la cancellazione crif.

Innanzitutto è bene sapere che non è in nessun caso possibile essere segnalati a vita come cattivi pagatori. Questo vuol dire che esistono dei limiti temporali oltre i quali le segnalazioni nelle banche dati scadono e Crif cancella i tuoi dati.

In questo articolo, ad esempio, ti abbiamo illustrato nel dettaglio quanto durano le segnalazioni in relazione agli inadempimenti.

Se per errore le tue informazioni creditizie restano all’attivo oltre le soglie massime, puoi richiederne una cancellazione veloce direttamente al crif.

In altri casi, invece (molto più numerosi rispetto a quelli di errore appena citati), è la banca a compiere un passo falso nella fase di segnalazione dei cattivi pagatori.

Trattandosi di procedure complesse, non di rado capita che le banche non rispettino tutti i passaggi per l’iscrizione dei nominativi al crif. Se colto, questo errore può essere contestato e la banca è costretta a revocare la segnalazione.

Il consiglio, quindi, è quello di affidarsi a consulenti finanziari esperti che possa cogliere qualche falla e sfruttarla per ottenere la cancellazione crif in modo da riabilitare la nostra storia creditizia.

cancellazione crif
Cancellazione crif: che fare quando si hanno debiti con la banca?

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulla cancellazione crif non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie