Candidati e Isochimica: parco e tribunale o centro medico



4' di lettura

Ci siamo chiesti come i candidati sindaco del comune di Avellino affronteranno la questione Isochimica, la bonifica e il futuro di quell’area. E’ un argomento centrale, riguarda una zona importante della città, e che dovrebbe oltretutto – e secondo tutti gli aspiranti sindaci – diventare centrale nel futuro del capoluogo, con l’apertura della linea che collega alle università di Fisciano e Benevento e all’alta velocità. Un argomento sul quale sono inciampati molti sindaci (con grane giudiziarie), e che pesa sulla salute dei cittadini di quella zona. Senza dimenticare i 27 operai che la fabbrica dei veleni ha già ucciso in questi lunghi anni.

Ebbene, spulciando tra i programmi elettorali, solo in due hanno affrontato la questione, Amalio Santoro e Luca Cipriano. Proponendo delle soluzioni quasi contrapposte. Ve le proponiamo. A voi il giudizio su quella che sembra più praticabile, credibile e soprattutto più vantaggiosa per la città e i residenti del borgo.

Cipriano: un campus di produzione e ricerca medica

Candidati e Isochimica: parco e tribunale o centro medico
Luca Cipriano

Per Luca Cipriano il futuro è un campus di produzione e ricerca del settore medico. Una proposta che – supponiamo – si basa su un progetto in embrione, ma sul quale si è già discusso.

“Da emblema di morte ed abbandono a nuovo cuore pulsante di futuro, innovazione, occupazione – si legge nel programma di Cipriano -. Per l’area ex Isochimica si aprano prospettive nuove, in grado di generare valore in città ed, in particolar modo, in un quartiere troppo a lungo dimenticato. Intanto sarà prioritario seguire con attenzione ogni step delle operazioni di bonifica, che andranno monitorare costantemente e completate nel più breve tempo possibile. L’area deve essere poi recuperata e riutilizzata, creando nuove opportunità di occupazione. Avellino è una città con una consolidata tradizione e vocazione medica, ospitando vere eccellenze nel campo della cura e della salute. Un’idea valida e innovativa e potrebbe favorire l’insediamento nel quartiere di attività nel campo del biomedicale, della ricerca e delle nuove tecnologie. Un campus di produzione e ricerca a corredo dell’attività medica, da collegare in rete al Crom e al Cnr, che guardi al distretto industriale di Mirandola come modello di riferimento”.

Santoro: Parco della Memoria e nuovo tribunale

Candidati e Isochimica: parco e tribunale o centro medico
Amalio Santoro

La proposta di Amalio Santoro è articolata. E come detto va in una direzione opposta. Dopo aver ricordato quello che significa Isochimica per Avellino (“una fabbrica dove operai inconsapevole sono stati utilizzati per un lavoro pericoloso e mortale”), e il peso delle responsabilità politiche di quegli anni, Santoro indica l’utilizzo che dovrà essere fatto di quello spazio. “Una volta bonificata l’area – si legge nel programma – il sindaco di Avellino dovrà esercitare un ruolo da protagonista sul destino di quel luogo che non può essere lasciato solo nelle mani palesi dell’Asi o di quelle imprese e interessi, intraviste tra le cortine di fumo di questa campagna elettorale e che alimentano il nostro allarme”.

Ve lo promettiamo: appena possibile chiederemo a Santoro cosa si è intravisto in questa campagna elettorale. Di certo – su questo potete scommetterci – su quella zona ci sono molti appetiti.

Ma cosa propone Santoro?

“Il nostro progetto è fortemente connesso alla visione strategica che si ha della parte est della città, il quartiere Ferrovia. Il sindaco deve tener conto della valenza simbolica del luogo, dove sono stati violentati i diritti costituzionali alla salute e alla dignità del lavoro, e renderne concreta la memoria, attraverso la destinazione urbanistica di area a verde cittadino per il quartiere e a sede del nuovo tribunale. Le destinazioni possibili creano le condizioni per un ridisegno complessivo della zona attraverso un masterplan come azione prioritaria che parta dall’unire in un unico grande ambito di trasformazione e riqualificazione l’area dell’ex Isochimica, l’area dell’ex campo di calcio, le aree della stazione ferroviaria, le aree comprese tra l’ex macello e il rio Fenestrelle”.

Dunque, da una parte (Luca Cipriano), con un centro medico e di ricerca. Dall’altra il parco della memoria (dedicato alle vittime della fabbrica), e l’eventuale sede del nuovo tribunale della città.

A voi la scelta.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie