Il Biopoint di Simona

Capelli secchi e sfibrati? Questi 3 impacchi fai da te ti salveranno

0

Nuova settimana, nuovo articolo! Oggi parliamo di capelli!

Prima di iniziare, ho deciso di dividere questa sezione in tre fasi cambiando le ricette e i metodi: i principianti, gli “on the road” e, infine, i “Silente” perché, ormai, siete diventati dei maghi del bio applicato all’universi dei capelli!

INIZIAMO!

I nostri capelli sono sempre soggetti a stress di ogni tipo (un po’ come noi): università, lavoro, influenza… rendono i nostri capelli “malati”. Voi vi chiederete: “C è un rimedio che possa rivitalizzarli?”.

Prima di tutto: andare (almeno una volta al mese) dal vostro parrucchiere e, poi, prendersi cura dei vostri capelli con la beauty routine. Oggi, però, vi mostro qualche semplice impacco pre-shampoo per tutti i tipi di capelli. Impacchi semplici e, sopratutto, fatti con ingredienti che potete trovare in casa o dal fruttivendolo!

Olio d’oliva e rosmarino

Un impacco adatto chi ha i capelli secchi e sfibrati (soprattutto in alcuni periodi dell’anno). Ebbene! Per fare questo impacco vi servono solo 30 ml di olio d’oliva e 10 gocce di olio di rosmarino (se non avete l’olio va bene anche un ciuffetto di rosmarino casalingo che, però, dovrete lasciare per qualche minuto nell’olio d’oliva in modo che si assorba). Mettere l’impacco sui capelli umidi, lasciare a riposo mezz’ora poi sciacquare e fare lo shampoo!

Yogurt e olio d’oliva

Una maschera utile per la lucentezza del capello sopratutto per chi ha i capelli spenti; farla è molto semplice basta avere un vasetto di yogurt bianco (chi non lo c’è l’ ha in casa. Oggetto cult  per quella dieta che si inizia sempre “domani”) e aggiungere due cucchiaini di olio. Mescolate, mettete sui capelli, lasciate riposare un’ora e risciacquate! (mi raccomando, non sulle radici e fate un buon shampoo perché potrebbero rimanere dei residui)

Banana!

No ragazze, non sono i Minions ma è una maschera alla banana per quei capelli che tendono a spezzarsi. Non vi nego che quando l’ho provata ho avuto un po’ di difficoltà perché non avevo amalgamato bene la mezza banana e il cucchiaio di olio. Dopo vari tentativi, sono riuscita e ho lasciato in posa 20 minuti e lavato molto bene facendo uno shampoo!

ATTENZIONE: come sempre vi ripeto che questi sono “esperimenti” fatti in casa e frutto di ricerche. Io vado sempre, almeno una volta al mese, dal mio parrucchiere di fiducia e la maschera deve essere fatta, massimo, ogni 20 giorni perché, facendo il contrario, finireste per rovinare i vostri capelli! Vi invito a non usare la maschera sulle radici ma dalla mezza lunghezza!

Detto ciò, buon impacco a voi! Se avete domande o curiosità su altri impacchi contattatemi! Ci vediamo la prossima settimana!

Cannabis light, boom di aziende. Ma dalla Svizzera arriva la super erba

Previous article

Boca-River a Madrid. La coppa Libertadores scippata dai Conquistadores

Next article
Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: